• Google+
  • Commenta
18 aprile 2013

Classici Contro 2013. La Finale Classici Contro 2013 a Venezia

Università “Cà Foscari” di VENEZIA – Bellezza tra etica ed estetica. E’ il tema provocatorio dell’edizione Classici Contro 2013, il progetto Classici Contro 2013 ideato dai docenti dell’Università Ca’Foscari Alberto Camerotto e FilippoMaria Pontani in collaborazione con l’Associazione italiana di cultura classica Venezia.

Dopo il Teatro Olimpico e Palazzo Leoni Montanari a Vicenza, gran finale di Classici Contro 2013 a Venezia con tre appuntamenti il 19 aprile al Teatro Goldoni, alla Biblioteca Marciana e all’Auditorium S. Margherita.

Le voci, le opere, ma anche i codici della sala manoscritti della Marciana verranno rappresentati durante l’edizione Classici Contro 2013. Le opere si mettono in mostra al pubblico in vere e proprie performance scritte e sceneggiate su testi antichi da studiosi, intellettuali e giornalisti. 

A Venezia, intorno a un altro luogo sacro della storia e della cultura europea, la Biblioteca Marciana, al Teatro Goldoni e al Teatro di Santa Margherita di Ca’ Foscari il tema sarà La rivoluzione dei classici, ossia vedremo come il patrimonio culturale dei codici greci (e in particolare di quelli oggi a Venezia) stia al principio del mondo moderno. Ossatura della Biblioteca Marciana sin dalla nascita nel XV secolo, i manoscritti medievali recanti le opere dei grandi autori della letteratura, della scienza e del pensiero antichi (da Omero a Ippocrate, da Platone a Tolomeo), sono stati un vitalissimo fermento di pensiero che si è diffuso nel mondo intero tramite le innovazioni estetiche, scientifiche e tecnologiche. La conoscenza di questi testi e della loro trasmissione che vengono presentati all’edizione Classici Contro 2013 ha contribuito a cambiare il volto dell’Europa, influenzando scoperte e ideali: oggi, tornare a considerarli rappresenta un’occasione di riflettere sugli itinerari del presente e sulle prospettive della cultura globale.

Google+
© Riproduzione Riservata