• Google+
  • Commenta
1 giugno 2013

Bambini Vittime. Come trattare adolescenti e bambini vittime di traumi e disastri

Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA – Come trattare adolescenti e bambini vittime di traumi e disastri-  I traumi vissuti dai bambini e dagli adolescenti a seguito di traumi o disastri sono al centro dell’incontro promosso dalla cattedra di Neuropsichiatria Infantile dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. Un seminario in programma martedì 4 giugno a Modena illustrerà l’efficacia della terapia cognitivo comportamentale sul trauma e della terapia cognitivo comportamentale per le famiglie e quindi come trattare adolescenti e bambini vittime di traumi e disastri.

Per la partecipazione al seminario su come trattare adolescenti e bambini vittime di traumi e disastri, è necessaria l’iscrizione. 

All’indomani dell’anniversario del terribile terremoto che ha sconvolto i centri dell’Area Nord della provincia di Modena e dei tanti interventi promossi da operatori sociali e sanitari ed organizzazioni del volontariato a sostegno della popolazione e, soprattutto, dei bambini, la cattedra di Neuropsichiatria Infantile dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia organizza un seminario di formazione dal titolo Come trattare adolescenti e bambini vittime di traumi e disastri. Le terapie cognitivo-comportamentali evidence based.

L’incontro su come trattare adolescenti e bambini vittime di traumi e disastri, vuole offrire un’introduzione alle più importanti terapie cognitive comportamentali per la cura di bambini ed adolescenti vittime di traumi e disastri. La terapia cognitivo comportamentale centrata sul trauma è il più noto trattamento per bambini e famiglie che si trovano a dover affrontare eventi traumatici, quali ad esempio un sisma delle proporzioni del 20 e 29 maggio 2012. La sua efficacia è supportata da numerosi studi scientifici che ne testimoniano la validità a lungo termine. La “alternatives for families: a cognitive behavioral therapy è un trattamento nella cura delle conseguenze di traumi infantili quali abusi e maltrattamenti. Nel seminario i docenti che interverranno forniranno indicazioni per la valutazione del trauma, la strutturazione e realizzazione del piano di trattamento con bambini e adolescenti, l’integrazione con i servizi territoriali. Particolare attenzione sarà data all’applicazione dell’approccio cognitivo comportamentale nel trattamento dei bambini e degli adolescenti vittime di disastri naturali.

Il seminario su come trattare adolescenti e bambini vittime di traumi e disastri, tenuto da esperti internazionali e rivolto ai clinici ed operatori sanitari e sociali, sarà introdotto dal prof. Ernesto Caffo dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e si terrà martedì 4 giugno alle 8.30 presso la “Sala Panini” della Camera di Commercio di Modena (via del Ganaceto 134) a Modena.

Ad un anno dal terremoto che ha colpito l’Emilia, è forte la consapevolezza che, se moltissimo è stato fatto, molto ancora resta da fare. Se la maggior parte dei bambini e degli adolescenti esposti ad un evento traumatico recupera rapidamente – afferma il prof. Ernesto Caffo dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia – una condizione di benessere, anche grazie al supporto dei genitori, della scuola e dei servizi, alcuni possono sviluppare difficoltà persistenti nel tempo.
L’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, da anni impegnata nella ricerca e nella formazione sul tema del trauma, ha recentemente avviato uno studio per capire le condizioni psicologiche di bambini e adolescenti che vivono nelle zone colpite dal sisma, ad un anno di distanza. Contemporaneamente, promuoviamo questo seminario rivolto a professionisti della salute mentale, con esperti di rilevanza internazionale quali Judith Cohen, Anthony Mannarino, Lucy Berliner e David Kolko. In situazioni di post trauma l’Università ha dunque un ruolo importante, accanto a quello dei servizi socio-sanitari: può aiutare a capire non solo come stanno bambini e adolescenti, ma anche quale cura è realmente efficace
”.

Il corso su come trattare adolescenti e bambini vittime di traumi e disastri, la cui quota di iscrizione è di 72,00 euro è riservato ad un massimo di 80 persone. Ai partecipanti saranno attribuiti 4 crediti ECM. Per maggiori informazioni e per la compilazione del modulo di partecipazione consultare il sito  HYPERLINK “http://www.planning.it” www.planning.it

Google+
© Riproduzione Riservata