• Google+
  • Commenta
21 giugno 2013

Gli studenti alla maturità scelgono Controcampus.it: segui la diretta

Miss Università 2013
Gli studenti alla maturità scelgono Controcampus.it

Gli studenti alla maturità scelgono Controcampus.it

Verso la terza prova gli studenti alla maturità anche quest’anno, scelgono Controcampus.it come giornale on line di riferimento.

Migliaia gli studenti e lettori che si sono collegati e continuano collegarsi al magazine on line più letto dai giovani d’Italia, per trovare tutta l’opportuna e più utile cassetta degli attrezzi per affrontare l’esame di maturità. Controcampus per i suoi “maturandi” si trasforma così, in vista di questo grande passo per tanti adolescenti, nel giornale “guida alla maturità”.

Su Controcampus.it migliaia di studenti ogni giorno hanno trovato ciò che speravano di trovare: in primis, validi consigli su come prepararsi al meglio per l’esame di maturità.

Guide su come strutturare una tesina, come svolgere le diverse prove scritte. Date, scadenze, possibili tracce, materiale per esercitazioni alla maturità.

Centinaia di file in continuo download dalle pagine della testata: appunti di italiano, inglese, matematica, esercizi, formulari, slide riassuntive, schemi pronti per una rapida memorizzazione o per una buona ripassata.

E non solo. Su Controcampus.it in questi giorni, l’intervento di esperti e docenti italiani pronti a dare pareri e consigli, a indicare i metodi più consoni per affrontare le prove scritte della maturità o su come gestire i tempi delle prove con criterio. Oppure su come superare le ansie da prestazione o come affrontare gli orali senza imbarazzo nel pieno autocontrollo della propria emotività.

Gli studenti alla maturità scelgono Controcampus.it: segui la diretta online

Controcampus.it anche quest’anno riceve, dunque, il miglior premio per la qualità, l’autorevolezza dei suoi contenuti e per il valido contribuito culturale offerto a migliaia di studenti d’Italia. Onore e meriti riconosciuti, senza false demagogie, dai migliori competitor di settore che hanno condiviso i contenuti on line di Controcampus.it sui propri portali.

Controcampus.it continuerà nei prossimi giorni a porsi quale faro per i suoi studenti della maturità e non solo che, conclusa la fase di star up dell’esame di stato, dovranno affrontare la seconda prova, ben più dura e impegnativa. Anche per gli orali della maturità il magazine controcampus.it continuerà, pertanto, a dare il suo “supporto” e a garantire sempre più contenuti, utility per l’esame e i consigli più efficaci per far fronte al meglio alla sfida degli esami di stato.

Si va ora verso la terza prova di maturità, fissata per il giorno 24 Giugno. La terza prova è l’unica prova a non avere carattere prettamente ministeriale. Si tratta di una prova che ha lo scopo di avere un quadro complessivo e generico su tutte le conoscenze nelle materie studiate durante il percorso scolastico. È proprio per questo motivo che il ministero delega alla singola scuola la possibilità di pianificare e gestire la terza prova.

Ricordiamo innanzitutto che le domande della terza prova, cambiano da istituto ad istituto e non solo, i quiz cambiano da classe a classe. Le domande non si conosceranno prima del momento stesso dello svolgimento della prova.

E’ soprattutto per questo che la redazione di controcampus.it non intende abbandonarvi e seguire la vicenda in diretta, il nostro staff è in queste ore all’opera per sentire commissari e docenti della maturità. La terza prova della maturità, comporta disparità di trattamento – dicono gli studenti – da nord al centro e per finire al sud, da scuola a scuola, tutto dipenderà dalla singola commissione e da quanto questa ha deciso di inserire nel quizzone.

Ma cerchiamo di capire in linea di massima come funziona la terza prova per offrire un utile strategia, basata per lo più su calcoli statistici, per affrontare al meglio la terza prova di maturità.

Google+
© Riproduzione Riservata