• Google+
  • Commenta
9 settembre 2013

Test Medicina Unimore. Prime news e esiti sui test medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria

Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA – Test medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria per l’ammissione ai corsi di laurea in Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria 

Quasi nessuna delle aspiranti matricole dei corsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e protesi dentaria dell’Università di Modena e Reggio Emilia ha voluto mancare all’appello stamane con la prova di ammissione.

Su 1.006 candidati attesi si sono presentati in 940 (93,44%), un numero record per la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Modena, superiore del + 3,41% al numero di quanti sono accorsi nel 2012.

Il test medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria è iniziato regolarmente e senza intoppi alle ore 11.00 presso il Centro Servizi Didattici della Facoltà di Medicina e Chirurgia (via del Pozzo 71) a Modena, coi ragazzi che fin dalle 8.00 hanno cominciato ad animare l’area antistante la sede della prova.

Complessivamente i posti disponibili per Modena sono 153, ovvero 138 per il corso di laurea magistrale in Medicina e Chirurgia il MIUR che comprende 10 posti riservati esclusivamente ad Allievi dell’Accademia Militare di Modena, 2 posti riservati esclusivamente a cittadini non comunitari residenti all’estero, 2 riservati esclusivamente a cittadini cinesi nell’ambito del Progetto “Marco Polo” e 3 esclusivamente ad Allievi dell’Accademia Militare di Modena di cittadinanza non comunitaria, e 15 per il corso di laurea magistrale in Odontoiatria e Protesi dentaria.

L’indice di affollamento ai test medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria è stato dunque del 6,14.

Il test medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria, di contenuto identico sul territorio nazionale, è consistita nella soluzione di 60 quesiti che presentavano cinque opzioni di risposta, di cui una sola esatta, su argomenti di Biologia (14 quesiti), Chimica (8 quesiti), Fisica e Matematica (8 quesiti), Cultura Generale (5quesiti) e Ragionamento Logico (25 quesiti). La prova, predisposta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, assegnerà 1,5 punti per ogni risposta esatta, -0,40 punti per ogni risposta sbagliata, 0 punti per ogni risposta non data. Il punteggio massimo attribuibile sarà pertanto di 90 punti.

L’altra novità del test medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria, di questo concorso riguarda la riserva di 10 punti che verranno attribuiti a scalare – secondo quanto previsto dall’art. 10 del D.M. 12 giugno 2013 n. 449 – tenendo conto del punteggio di maturità dichiarato da ciascun candidato.

Il punteggio totale finale sarà dato dalla somma dei punteggi ottenuti nelle valutazioni della prova e del percorso scolastico. La valutazione del percorso scolastico è utilizzata esclusivamente se il candidato ha ottenuto un punteggio pari o superiore a 20 punti nella prova.

Ciascun candidato presente ai test medicina e chirurgia, odontoiatria e protesi dentaria, ha poi, ricevuto un foglio su cui risultano prestampati: il codice identificativo della prova, l’indirizzo del sito web del MIUR e le chiavi personali (username e password) per accedere all’area riservata, che sono da conservare con cura ai fini della conoscenza dei risultati.

Dal giorno 30 settembre 2013 verrà pubblicata, nell’area del sito riservato agli studenti accessoprogrammato miur, la graduatoria nazionale di merito nominativa, che tiene altresì conto del punteggio attribuito alla valorizzazione del percorso scolastico. E sempre dal giorno 30 settembre 2013, in relazione alla graduatoria di merito e al numero dei posti disponibili, sull’area riservata agli studenti sono pubblicati i nominativi di coloro che risultano assegnati o prenotati al corso di laurea e alla sede indicata come prima preferenza utile e viene fornito a ciascun Ateneo l’elenco di tali studenti.

I candidati assegnati, ovvero che si trovano in posizione utile di graduatoria, devono provvedere da questo giorno all’immatricolazione presso l’Università di Modena e Reggio Emilia entro e non oltre le ore 13.30 di giovedì 3 ottobre. La mancata immatricolazione dei candidati “assegnati” nei termini comporta la rinuncia alla stessa.

La principale novità di quest’anno – ha affermato la prof. ssa Carla Palumbo dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, Presidente della Commissione di prova – è la minima presenza di quesiti di cultura generale (5) a fronte di un numero maggiore (25) di quesiti di logica. Questo dovrebbe incontrare il favore dei più, anche se sovente, e da più parti, viene auspicato il ricorso a quesiti psico-attitudinali che, sommandosi ai quesiti che attestano il livello culturale, la capacità di ragionamento e le competenze nelle materie di base, siano in grado di valutare l’attitudine del candidato ad esercitare la professione medica, cosa da non trascurare e da tenere, anzi, in estrema considerazione. Questo è il terzo anno in cui si somministra ai candidati un unico test per entrambi i corsi di laurea magistrali a ciclo unico della Facoltà di Medicina e Chirurgia. I lavori si sono svolti senza particolari problemi. Ciò è stato possibile non solo grazie alla presenza di più di 100 unità di personale universitario, comprensivo di docenti e personale tecnico-amministrativo, che hanno garantito la sorveglianza e la correttezza dell’esecuzione delle procedure, ma anche, e soprattutto, grazie al comportamento collaborativo e disciplinato di tutti i candidati. Essi sono stati suddivisi, in base all’età anagrafica, in 12 aule: dieci ubicate all’interno del Centro Servizi della Facoltà, presso il  Policlinico, e 2 presso il comparto degli Istituti Anatomici. I lavori sono iniziati in un clima di tranquillità, nonostante la numerosità dei candidati, e si sono svolti secondo i tempi e i modi previsti, senza incidenti di percorso. A nome di tutta la Commissione e del personale tecnico-amministrativo che ha partecipato alla buona riuscita dell’esecuzione del test, mi dichiaro soddisfatta dell’espletamento delle procedure. Ora ai candidati non resta che aspettare l’esito delle valutazioni da parte del CINECA e ai docenti attendere di incontrare le nuove matricole per l’inizio delle attività didattiche”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy