• Google+
  • Commenta
16 ottobre 2013

Erasmus. All’Università di Sassari l’Erasmus Welcome Day 2013

Università degli Studi di SASSARI – All’Università di Sassari l’Erasmus Welcome Day 2013 Venerdì 18 ottobre in Aula Magna

Erasmus Welcome Days

Erasmus Welcome Days

L’Università degli Studi di Sassari accoglierà i suoi studenti stranieri in mobilità Erasmus venerdì 18 ottobre alle 18.30 nell’Aula Magna di Piazza Università. Anche quest’anno l’associazione ESN (Erasmus Student Network) – Sassari organizza l’Erasmus Welcome Day, in collaborazione con il  Comitato Erasmus di Ateneo e con l’Ufficio Relazioni Internazionali, con il contributo dell’ERSU e del Centro di Documentazione Europea.

Il programma della serata Erasmus prevede i saluti della presidente di ESN – Sassari Sabrina Ledda, del Magnifico Rettore Attilio Mastino, del Sindaco Gianfranco Ganau. A seguire interverranno i professori Piero Sanna e Quirico Migheli, Delegati d’ateneo per la Mobilità internazionale studentesca e per il programma Erasmus e il presidente di ESN Italia, Carlo Bitetto. Sarà presente il Garante degli studenti incoming, la professoressa Elena Sanna Ticca.

Durante la cerimonia di benvenuto Erasmus, si esibiranno il gruppo etnomusicologico Ichnuss, il Coro dell’Università di Sassari e il quartetto d’archi del Conservatorio di musica Luigi Canepa, che anche quest’anno ha offerto la propria collaborazione per la riuscita della manifestazione. La festa sarà impreziosita dalla mostra “Urban Spacess”, proposta dall’Associazione Arkimastria.

L’Università di Sassari accoglie ogni anno un consistente numero di studenti stranieri Erasmus provenienti da altri paesi europei ed extraeuropei che per motivi di studio soggiornano in città o ad Alghero per periodi che variano dai cinque ai dieci mesi. Quest’anno sono già più di 120 gli studenti stranieri arrivati a Sassari per studiare nel primo semestre in uno dei 52 corsi di studio dell’Ateneo. Ma accanto alla mobilità a fini di studio, l’Università mira a incrementare i flussi di studenti di altri paesi europei che scelgono l’Ateneo e il Nord Sardegna per svolgervi un tirocinio formativo utilizzando la borsa Erasmus assegnata loro dalle università di appartenenza. Il nuovo programma “Erasmus Placement in Sardinia”, da poco entrato nel secondo anno di attività e frutto di un partenariato avviato con il Comune, la Provincia e la Camera di Commercio di Sassari, mira a promuovere (e raccogliere in un’unica vetrina) le offerte di tirocinio del territorio, consentendo agli studenti stranieri di svolgere un’esperienza formativa presso enti, studi professionali, istituzioni e imprese situate nel Nord Sardegna, acquisendo professionalità e competenze nuove e una diretta conoscenza della realtà economica, sociale e culturale della realtà italiana e sarda.

Accanto ai flussi in entrata, anche quelli della mobilità internazionale studentesca in uscita hanno fatto registrare un considerevole incremento. Tra il 2011-12 e il 2012-13 gli studenti che hanno usufruito di borse dell’ateneo per periodi di studio e di tirocinio all’estero sono passati rispettivamente da 307 a 367 (con un incremento del 19%) e da 164 a 222 (con un incremento di oltre il 35%). Le brillanti performance dell’Ateneo sassarese in tema di mobilità internazionale hanno consentito all’Università di Sassari di collocarsi al primo posto su scala nazionale per numero di studenti Erasmus outgoing per tirocinio.

Google+
© Riproduzione Riservata