• Google+
  • Commenta
2 ottobre 2013

ISEE 2013. Come calcolare e compilare l’isee: modulo, simulatore e tasse universitarie

Il modello ISEE è l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente. Viene utilizzato per calcolare la condizione economica delle famiglie. 

Calcolo Isee

Calcolo Isee

Qui di seguito vi indichiamo i vari passaggi per calcolare l’ISEE e le relative agevolazioni per chi ha un ISEE basso.

L’ISEE indica la somma totale dei redditi dei componenti di un nucleo familiare ed è lo strumento tramite il quale si stabilisce se la famiglia può accedere gratuitamente a determinati servizi prima fra tutte le domande per borsa di studio, la richiesta alloggi.

Per ottenere questi vantaggi occorre avere un ISEE basso e rientrare nelle prime fasce di reddito stabilite e fissate dall’ateneo.

Gli elementi che occorrono sono i seguenti:

  • patrimonio mobiliare,
  • patrimonio immobiliare,
  • reddito,
  • nucleo familiare.

ISEE basso agevolazioni. Per ottenere borse di studio, contributi aggiuntivi sul posto di lavoro e per avere vantaggi durante corsi altamente professionalizzanti bisogna avere un ISEE basso, un buon voto di laurea e in alcuni casi anche una certa esperienza, è possibile inoltre ottenere i vaucher che sono borse di studio, che permettono di frequentare corsi in maniera gratuita tramite fondi offerti dalla regione.

Ma come compilare il modello ISEE? Per compilare l’ISEE vi invitiamo a chiedere l’aiuto di un esperto e quindidi un commercialista che si occuperà dell’aspetto tecnico, prendendo in considerazione tutti i dati utili al fine della compilazione.

Per compilare l’ISEE bisogna:

  1. Prima di tutto procurarsi il modulo compilabile e da qui potete scaricare qui il modulo e qui i fogli aggiuntivi.
  2. Successivamente raccogliere i dati utili che sono i seguenti: numero dei componenti della famiglia, reddito di ognuno, patrimonio mobiliare e patrimonio immobiliare (il loro valore).

Ma come si svolge il calcolo ISEE? Si svolge nel seguente modo: modo:ISR = reddito + reddito figurativo – MIN (affitto; detrazione affitto)ISP = patrimonio mobiliare – franchigia + patrimonio immobiliare residenza – MAX (franchigia; debito residuo)ISE = ISR + 20% ISP ISEE = ISE /VSE

Dato che i seguenti calcoli non sono molto semplici da eseguire, vi consigliamo il simulatore che vi consentirà di calcolare l’ISEE con il semplice inserimento dei dati:

Commercialista

Commercialista

L’ISEE non ha una reale scadenza, infatti, lo stesso viene presentato a seconda delle proprie esigenze, è utile sapere che se la dichiarazione sostitutiva non dovesse contenere i dati reddituali relativi all’anno precedente può essere richiesto dagli enti erogatori un aggiornamento della dichiarazione stessa.

L’ISEE 2013 prevede delle novità. 

Il nuovo ISEE nasce dalla legge 241 del 2011, conversione del decreto Salva-Italia, in cui è stata inserita l’inclusione dei redditi esenti d’imposta nel calcolo ed il miglioramento della “capacità selettiva” dell’indice, “valorizzando in misura maggiore la componente patrimoniale sita sia in Italia sia all’estero” e la “differenziazione dell’indicatore per le diverse tipologie di prestazioni”. L’articolo inoltre prevede “agevolazioni fiscali e tariffarie nonché le provvidenze assistenziali” che, da quest’anno, non saranno più agevolate se superano una determinata soglia.

L’ISEE farà sembrare le famiglie più ricche. Perché?

La risposta è molto semplice! Le famiglie sembranno paradossalmente più ricche perché verranno considerati anche altri parametri quali: la rivalutazione delle rendite catastali per l’IMU, beni all’estero, rendite finanziarie, affitti, premi produttività, bonus, detrazioni, sussidi, pensioni sociali, assegni familiari, sconti, indennità di accompagnamento e così via.

L’ISEE e l’università. L’ISEE è strettamente legato alla realtà universitaria, infatti, ogni ateneo per indicare il costo delle tasse si avvale di tale modello. Ogni università ha un ufficio di competenza e se lo stesso viene consegnato dopo la data prevista, allora non potrete godere di nessuna agevolazione e verrete collocati nella fascia più alta e quindi sarete costretti a pagare di più.

Qui di seguito vi riportiamo un elenco dettagliato delle università italiane indicando: costi, tasse universitarie, la data ultima entro la quale consegnare l’ISEE e l’ufficio preposto a raccogliere i vari ISEE.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy