• Google+
  • Commenta
28 ottobre 2013

Università Mediterranea di Reggio Calabria: valorizzazione del patrimonio urbano

Università Mediterranea di REGGIO CALABRIA – La valorizzazione del patrimonio urbano attraverso modelli innovativi di mobilità all’aula Magna di Architettura dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria

Studenti Uni Mediterranea Reggio Calabria

Studenti Uni Mediterranea Reggio Calabria

Sarà dedicata ai concetti di soft mobility e sviluppo dei trasporti pubblici urbani la conferenza che si terrà mercoledì 30 ottobre alle ore 10.30, presso l’Aula magna di Architettura dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

L’incontro all’Università Mediterranea, dal titolo “La valorizzazione del patrimonio urbano attraverso modelli innovativi di mobilità”, sarà l’occasione per presentare gli esiti della ricerca che il Dipartimento Patrimonio Architettura e Urbanistica ha portato avanti con il finanziamento del Dipartimento Cultura, Istruzione, Alta Formazione, Ricerca della Regione Calabria.

Obiettivo del progetto dell’Università Mediterranea è la definizione di un sistema di soft mobility da sperimentare in precisi contesti urbani, le città capoluogo di provincia della regione: Reggio Calabria, Catanzaro, Vibo Valentia, Crotone, Cosenza-Rende. In particolare, sono state delineate le linee guida e gli elementi di metodo per la pianificazione di un progetto d’uso degli spazi urbani, volto non soltanto a garantire una migliore coesistenza tra le diverse attività e tra i diversi utenti, ma anche ad accrescere la rispondenza tra usi e caratteristiche spaziali dei luoghi.

La conferenza all’Università Mediterranea verrà introdotta dalla prof. Concetta Fallanca, coordinatore scientifico del progetto di ricerca, dal rettore Pasquale Catanoso e dalla prof. Simonetta Valtieri, direttore del Dipartimento PAU.

A seguire gli assessori regionali alla Cultura Mario Caligiuri e all’Urbanistica Alfonso Dattolo e i dirigenti generali e di settore dei Dipartimenti Cultura, Urbanistica e Lavoro, Sonia Tallarico, Saverio Putortì, Antonino De Marco e Cosimo Cuomo interverranno su “Le strategie della Regione Calabria”.

Nella seconda parte della mattina all’Università Mediterranea si terrà il seminario “Punti di vista, le Strategie e i Progetti” cui prenderanno parte docenti ed esperti italiani e stranieri: Hugo Bevort, directeur du cabinet – adjoint au maire chez Ville de Paris, Pierre Vionnet, direttore della S.E.M.E.C.O – Societé d’économie mixte exploitation equipements collecti, Antonella Tufano, Ecolé d’Architecture de Paris La Villette, e la prof. Elvira Petroncelli, Federico II di Napoli, che presenteranno temi di riflessione ed esperienze.

L’incontro proseguirà nel pomeriggio con la sezione “Aree urbane nel progetto CityMob”, nella quale i ricercatori autori dei saggi di approfondimento presenteranno i singoli progetti dedicati alle cinque città capoluoghi di Provincia.

A conclusione all’Università Mediterranea si terrà una tavola rotonda, coordinata dalla prof. Concetta Fallanca, sul tema “La mobilità pubblica in Calabria nell’ottica della nuova programmazione comunitaria”, nella quale gli amministratori calabresi saranno chiamati ad un confronto partecipativo sulla progettualità espressa e programmata delle principali città della regione e delle Aziende di trasporto pubblico. Saranno presenti: Nicola Mayerà, Salvatore Ruperto, Nicola Donato, assessori all’Urbanistica o alla Mobilità delle città di Cosenza, Crotone e Vibo Valentia, e Mario Capalbo, Rosario Colace e Antonino Gatto, presidenti o amministratori unici delle Aziende municipalizzate di Cosenza, Catanzaro e Reggio Calabria.

Google+
© Riproduzione Riservata