• Google+
  • Commenta
11 dicembre 2013

All’Università degli Studi di Firenze seminario su Fiori di Bach

Ottomarzo femminile plurale

Università degli Studi di FIRENZE – I Fiori di Bach, seminario a Careggi. Domani, nell’ambito del Master di Medicina integrativa all’Università degli Studi di Firenze

Fiori di Bach - Università degli Studi di Firenze

Fiori di Bach – Università degli Studi di Firenze

Che cosa sono i Fiori di Bach? E cosa contengono? Si tratta di magia o di medicina? Funzionano? Sono sicuri?

Il seminario dell’Università degli Studi di Firenze “Bach e i fiori dell’anima” in programma domani, giovedì 12 dicembre a Careggi (ore 9 -17; aula di Clinica Medica III – pad. 13 – viale S. Luca) offrirà l’occasione di approfondire il fenomeno: partecipano medici, ricercatori, farmacisti, erboristi, naturopati, infermieri.

L’iniziativa – a ingresso libero – fa parte delle attività del Master di Medicina integrativa dell’Università degli Studi di Firenze, promosso da Fabio Firenzuoli (direttore del Centro di Medicina integrativa dell’Azienda ospedaliero-universitaria Careggi), che forma medici e professionisti sanitari in particolare nel campo della fitoterapia e dell’agopuntura.

I Fiori di Bach sono spesso accomunati – anche se non correttamente – alla fitoterapia come rimedio naturale alle malattie. Sono stati ideati dal medico  britannico Edward Bach sulla base del principio per cui, nella cura di una persona, devono essere prese in considerazione soltanto le emozioni e la personalità, che determinerebbero il sintomo presente nel fisico. Il singolo fiore sarebbe in grado di dare il via al processo di trasformazione dell’emozione negativa nel suo tratto positivo, con una conseguente scomparsa del sintomo fisico, ritenuto il disturbo finale di un disagio originatosi a un livello più profondo.

Google+
© Riproduzione Riservata