• Google+
  • Commenta
11 dicembre 2013

Unimore. presentazione del volume l’Illusione dell’ultima parola

Università degli Studi di MODENA e REGGIO EMILIA – L’Unimore attraverso un confronto tra esperti che prende le mosse dal libro “L’Illusione dell’ultima parola.

Alcuni casi di coscienza in psichiatria e psicoanalisi”, di cui sono autori alcuni noti ed affermati psichiatri, propone una rilettura critica sulle potenzialità e sui limiti clinici di questa materia. Appuntamento a Modena il 13 dicembre.

L’Illusione dell’ultima parola – Alcuni casi di coscienza in psichiatria e psicoanalisi” è un volume che l’Unimore, nell’ambito delle attività promosse dalla Scuola di specializzazione in Psichiatria e dal corso di laurea in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica, propone alla attenzione di studenti, docenti e di tutti gli interessati.

L’occasione è la presentazione che se ne farà in un incontro, presenti gli autori Mauro Bertani, Paolo Curci e Cesare Secchi, in programma venerdì 13 dicembre 2013 a partire dalle ore 16.30 presso l’Aula T02 del Centro Servizi Didattici della Facoltà di Medicina all’Unimore (via del Pozzo 71) a Modena.

A discutere del libro e degli interrogativi che esprime, insieme agli autori, saranno il prof. Marco Rigatelli, organizzatore dell’iniziativa, psichiatra e docente dell’Unimore, il dott. Luigi Boccanegra, psicoanalista, il prof. Filippo Maria Ferro, psichiatra, il dott. Gian Maria Galeazzi, ricercatore dell’Unimore, oltre al prof. emerito dell’Unimore Gian Paolo Guaraldi ed allo psichiatra dott. Paolo Vistoli.

Il libro, edito nel 2013 da La Casa Usher, si presenta come una sorta di viaggio a ritroso fra alcuni casi psichiatrici di notevole gravità, che hanno suscitato negli autori interrogativi, professionali ed esistenziali, sulla efficacia degli interventi medici e sulla difficoltà di stabilire da esperti un’ultima parola sui destini e sulle vite degli altri.

Google+
© Riproduzione Riservata