• Google+
  • Commenta
4 dicembre 2013

Università di Venezia: Calendario Accademico e Appelli Cà Foscari

Ca' Foscari pagherà interamente gli stage all'estero

Università “Cà Foscari” di VENEZIA – Oggi l’approvazione da parte del Senato Accademico dell’Università di Venezia del Calendario Accademico e Appelli Cà Foscari

Università di Venezia

Università di Venezia

Stefano Gasparri, Prorettore Vicaro dell’Università di Venezia con delega alla didattica: «Settimana di pausa tra la fine delle lezioni e gli esami ma pianificazione più consapevole delle proprie attività di studio»

Il Senato accademico dell’Università di Venezia ha approvato oggi il nuovo calendario accademico e il numero di  appelli d’esame dell’ateneo per le sue quattro aree disciplinari(economica, linguistica, umanistica, scientifica) venendo incontro sia alle esigenze degli studenti sia a quelle logistico-organizzative che devono tener conto del numero di sedi, studenti e docenti.

Le attività didattiche all’Università di Venezia saranno ripartite in due semestri secondo due modelli: un modello di 15 settimane, funzionale alle esigenze dell’area linguistica e un modello di 14 settimane per le altre aree, con la possibilità per ciascuna area di individuare al suo interno la migliore distribuzione oraria delle lezioni.

Per quanto riguarda il numero di appelli d’esame all’Università di Venezia, il Senato ha approvato oggi la seguente soluzione: 4 appelli d’esame per anno accademico, eccezion fatta per gli esami di lingua che sono tre per anno accademico.

Stefano Gasparri, prorettore vicario con delega alla didattica all’Università di Venezia:«Tenendo conto delle riflessioni emerse fra i Direttori di Dipartimento e l’assemblea degli studenti, il Senato ha approvato delle delibere sui due temi con cui si tiene conto delle molteplici esigenze esistenti: didattiche, di studio e logistiche. Gli studenti avranno una settimana di pausa tra la fine delle lezioni e gli esami ma allo stesso tempo si misureranno con un calendario e una distribuzione degli esami che li stimolerà a una pianificazione più consapevole delle proprie attività di studio»

Un modello di calendario flessibile dell’Università di Venezia che potrà inoltre contare sulle numerose iniziative dell’ateneo a sostegno dello studio: dal tutorato ai materiali on line (esercitazioni, simulazioni d’esame, appunti delle lezioni) in modo da supportare la preparazione dello studente durante il corso e scoraggiare l’iscrizione agli appelli da parte di studenti impreparati.

Google+
© Riproduzione Riservata