Test di Medicina 2014: domande e risposte del test di medicina

Redazione Controcampus 9 Aprile 2014

In data 8 aprile gli aspiranti camici bianchi hanno affrontato il test di medicina 2014: scopriamo insieme le domande e le risposte test di medicina 2014.

Hanno sostenuto il test di medicina 64.187 aspiranti per 9.983 posti disponibili messi a disposizione dal Ministero dell’Istruzione. La possibilità di accedere all’agognata facoltà, tenendo presente il rapporto tra posti disponibili e candidati, è 1 su 7.

Al di là delle solite polemiche sorte sull’anticipazione dei test di medicina 2014 ad aprile, cerchiamo di capire come si è svolto il test: le domande e le risposte dei test di medicina.

Il test di medicina 2014 si compone di 60 domande e le stesse erano ripartite nel seguente modo: 4 di cultura generale, 23 di ragionamento logico, 15 biologia, 10 di chimica ed 8 di matematica.

Domande e Risposte dei test di medicina 2014: Ragionamento Logico
(impressione degli studenti: fattibile)

  • 1. Il numero di Paesi aperti al turismo è in continuo aumento. Tra questi ve ne sono alcuni in cui i diritti umani dei cittadini vengono ripetutamente violati e per questo motivo, quindi, i turisti non dovrebbero recarvisi. Il turismo è sempre fonte di reddito per un Paese e, per quei governi soggetti ad embarghi e restrizioni, questo tipo di introito è particolarmente importante. Pertanto, i turisti che visitano tali Paesi aiutano a mantenere al potere regimi corrotti e oppressivi. Mentre i turisti visitano tesori archeologici e si rilassano su spiagge incontaminate, i cittadini di quel Paese sono sempre più vessati.  Quale delle seguenti affermazioni esprime il messaggio principale del brano precedente?
    • A) I turisti non dovrebbero visitare i Paesi che violano i diritti umani dei loro cittadini
  • 2. Un ispettore ministeriale ha visitato una scuola primaria. Secondo l’ispettore, per massimizzare l’efficienza della scuola, gli insegnanti dovrebbero essere consapevoli delle loro capacità di insegnamento e di quelle dei propri colleghi. Nella scuola lavorano 20 insegnanti. Ad ogni docente è stato chiesto di classificare le proprie capacità di insegnamento, paragonandole a quelle dei colleghi, e di elencare quindi in ordine di bravura tutti i docenti della scuola, compresi se stessi, in una classifica discendente con posizioni da 1 a 20. Tutti gli insegnanti della scuola hanno inserito il proprio nome in una delle prime 10 posizioni in classifica.  Quale delle seguenti affermazioni è totalmente sostenuta dal brano precedente?
    • A) Non tutti gli insegnanti sono stati in grado di valutare le proprie capacità di insegnamento in maniera accurata
  • 3. Molti passeggeri scelgono di viaggiare in aereo con compagnie low cost per la loro convenienza economica, seppur consapevoli che il trasporto aereo causi danni ambientali. Tale convenienza è, però, illusoria. Le compagnie low cost attirano i clienti pubblicizzando tariffe a prezzi apparentemente molto convenienti, ma oltre alla tariffa base, i clienti devono poi pagare per molti servizi considerati essenziali, quali l’imbarco dei bagagli e i posti a sedere riservati. Si è persino ipotizzato che i passeggeri paghino per l’utilizzo dei servizi igienici a bordo.  Quale delle seguenti affermazioni è totalmente sostenuta dal brano precedente?
    • A) Le compagnie aeree low cost non sono così convenienti economicamente come pubblicizzato
  • 4. Gli ospedali tentano di ridurre le infezioni causate da batteri richiedendo al personale e ai visitatori di usare soluzioni anti-batteriche prima di accedere ai reparti. Test di laboratorio hanno dimostrato che l’utilizzo di candele contenenti olii essenziali permette di eliminare batteri come l’Escherichia Coli e lo Stafilococco meticillino-resistente (MRSA): queste candele sono state accese e fatte consumare per alcune ore in una stanza chiusa ermeticamente al cui interno erano presenti tali batteri, eliminandoli. La lotta contro le infezioni causate da questi batteri prosegue, ma queste candele ne rappresentano chiaramente la soluzione.   Su quale supposizione implicita si basa il brano precedente?
    • A) Se negli ospedali si utilizzassero candele contenenti olii essenziali, si otterrebbero gli stessi risultati dei test di laboratorio
  • 5. Il quoziente intellettivo (QI) di due gruppi di bambini è stato misurato due volte in sei mesi, a gennaio e a giugno. Per tutto l’arco di questo periodo, ai bambini del gruppo A è stato somministrato quotidianamente un integratore vitaminico al loro arrivo a scuola; mentre ai bambini del gruppo B sono state somministrate pillole senza alcun ingrediente attivo, ma identiche nell’aspetto e nel sapore all’integratore vitaminico. Quando a giugno si è misurato nuovamente il QI dei bambini, per il gruppo A si è riscontrato un notevole aumento, mentre per il gruppo B non vi è stato alcun aumento rilevante. Da questo studio si può quindi dedurre che la somministrazione di integratori vitaminici aiuta ad aumentare il QI dei bambini.  Quale delle seguenti affermazioni, se considerata vera, indebolisce quanto sostenuto dal brano?
    • A) I due gruppi di bambini frequentano scuole diverse
  • 6. La maggioranza dell’opinione pubblica ritiene che l’energia eolica sia una parte integrante delle nuove fonti energetiche per il futuro. Spesso, tuttavia, gruppi di attivisti si oppongono alla realizzazione di impianti eolici. Le ragioni fornite sono le più disparate e vanno dall’inefficienza di tali impianti al disturbo apportato agli uccelli migratori. In realtà le vere ragioni sono più legate ad interessi personali. Raramente i cittadini si oppongono alla realizzazione di impianti eolici distanti dalla loro zona di residenza; piuttosto, ciò che interessa loro è che tali impianti non rovinino esteticamente il panorama adiacente alla loro abitazione.  Quale delle seguenti affermazioni, se considerata vera, rafforza quanto sostenuto dal brano?
    • A) Molto spesso è più semplice costruire impianti eolici in mare aperto perché si incontra minore opposizione
  • 7. Nei processi decisionali che guidano le scelte personali degli individui entrano in gioco diversi fattori: la fede religiosa, le tradizioni culturali, le convinzioni comuni, le emozioni e soltanto di rado il ragionamento scientifico. La maggior parte degli individui, però, non conosce il metodo scientifico: le informazioni scientifiche che vengono divulgate tra il grande pubblico sono poche e le riviste scientifiche sono generalmente destinate ad un pubblico di nicchia. Dovrebbe essere la scuola ad insegnare che il metodo scientifico si basa su processi rigorosi: ciò servirebbe a guidare le scelte personali degli individui in modo più appropriato.  Quale delle seguenti risposte costituisce il passaggio logico errato nel brano precedente?
    • A) Si presuppone che le scelte basate sul ragionamento scientifico siano sempre valide
  • 8. Per poter richiedere il visto per una vacanza-lavoro in Australia sono necessari due requisiti: bisogna dimostrare di avere un conto corrente con un saldo di almeno € 1.000 e avere un’età massima di 30 anni. Giulia ha più di 30 anni, quindi non è idonea per richiedere tale visto.  Quale delle seguenti affermazioni segue la stessa struttura logica del suddetto ragionamento?
    • A) Una borsa di studio viene offerta solo agli studenti che si sono laureati con il massimo dei voti e che sono stati già ammessi a una scuola di dottorato. Marco non si è laureato con il massimo dei voti, quindi non è idoneo per richiedere la borsa di studio
  • 9. In un’enoteca è attualmente in corso la seguente offerta: Quale delle seguenti affermazioni ha la stessa struttura logica della suddetta offerta?
    • A) Il costo di una camera di un hotel è di € 40 per la prima notte e di € 20 per ogni notte successiva alla prima.
  • 10. Francesco acquista dei bigliettini per invitare alcuni amici alla sua festa di compleanno. In cartoleria i bigliettini vengono venduti singolarmente al prezzo di € 0,43 l’uno, oppure in confezioni da 6 al prezzo di € 1,92 a confezione. Francesco acquista 8 confezioni. Dopo avere spedito gli inviti si rende conto che gli sono serviti solo 38 bigliettini.  Quanto ha speso Francesco più del necessario per acquistare i bigliettini di invito?
    • A) € 2,98
  • 11. I turisti in visita al Castello di Belmonte non possono attualmente accedere alla Stanza Ottagonale collocata nella Torre Ovest. Tuttavia, pur senza entrare, dalla porta di ingresso alla Torre Ovest i turisti possono comunque vedere alcune parti della stanza, nonostante la visuale sia parzialmente ostruita da un’impalcatura al centro.  Nella stanza ci sono due finestre direttamente l’una di fronte all’altra: una si trova sulla parete tra la porta di ingresso alla Torre Ovest e la porta che conduce alla Torretta. Uno specchio è appeso alla parete direttamente di fronte ad una delle porte e permette ai turisti in visita di ammirare il riflesso della magnifica spada del Visconte Baldini. Sulle due restanti pareti sono appesi alcuni quadri.  Quale delle seguenti sequenze rappresenta correttamente l’ordine delle pareti della Stanza Ottagonale?
    • A) Porta − Quadro − Specchio − Finestra − Spada − Quadro − Porta − Finestra
  • 12. A casa dei nonni 4 bambini fanno 4 partite a carte e il premio in palio consiste in caramelle. Nella prima partita i 3 bambini che hanno perso danno al vincitore 1 caramella ciascuno. Nella seconda partita i 3 bambini che hanno perso danno al vincitore 2 caramelle ciascuno e così via fino alla quarta partita, nella quale i 3 bambini che hanno perso danno al vincitore 4 caramelle ciascuno. Ogni bambino vince una partita.  Alla fine delle 4 partite, quale dei seguenti risultati NON si verifica per nessun giocatore?
    • A) Avere lo stesso numero iniziale di caramelle
  • 13. Il mese scorso 5 squadre di pallavolo hanno partecipato a un mini-campionato. Ciascuna squadra ha giocato contro ogni altra squadra due partite. In totale sono state giocate 20 partite. Non vi era possibilità di pareggio, ma solo di vittoria o sconfitta. La tabella riporta solo alcuni dei risultati ottenuti a fine campionato: Quante partite ha vinto la Squadra III?
    • A) 5
  • 14. Un agricoltore possiede un vasto appezzamento di terreno delimitato da un ripido strapiombo e intende recintare un campo rettangolare all’interno di tale terreno. Per realizzare questo progetto ha acquistato 16 pannelli da recinzione di 2 m ciascuno (che non possono essere tagliati) e utilizza la parte dello strapiombo come uno dei lati per delimitare l’appezzamento.  Quanto misura in metri quadrati la superficie più ampia che può essere recintata?
    • A) 128 m 2
  • 15. Il servizio di autobus Bologna-Parma ha una corsa diretta che parte ogni 12 minuti da ciascuna delle due città. Il servizio ha inizio contemporaneamente in entrambe le città. Il tragitto richiede 1 ora e 5 minuti in ciascuna direzione e gli autobus sostano per almeno 5 minuti presso la stazione di arrivo.  Qual è il numero minimo di autobus necessari per fornire il servizio?
    • A) 12
  • 16. Due figure uguali a forma di L sono state ricavate da un quadrato che misura 10 cm × 10 cm.  Il restante quadrato centrale misura 2 cm per lato.  Qual è il perimetro di una delle due figure ritagliate a forma di L?
    • A) 32 cm
  • 17. La tabella sottostante riporta la classifica del campionato di calcio di Serie A della Bolandia con il numero di partite giocate ed il punteggio totalizzato da ogni squadra. Le 3 squadre in coda alla classifica retrocederanno in Serie B. Ogni squadra dovrà giocare un totale di 38 partite durante la stagione. I punti vengono assegnati come segue: Che cosa si può dedurre dalla classifica sopra riportata?
    • A) Una qualsiasi squadra con 42 punti alla fine della stagione non retrocederà
  • 18. Maria va spesso ad allenarsi: ogni volta corre per 6 minuti, poi cammina per 3 minuti. Ripete questa sequenza quattro volte consecutive per poi finire l’allenamento con altri 6 minuti di corsa. Solitamente Maria corre su un percorso lungo la riva di un fiume e, dopo 21 minuti, torna indietro esattamente a metà dell’allenamento. Maria si prefigge il seguente obiettivo: 1 km in 7 minuti e 30 secondi quando corre e 1 km in 12 minuti quando cammina.   A metà dell’allenamento, se raggiunge il suo obiettivo, quanti chilometri ha percorso Maria?
    • A) 2,5 km
  • 19. Individuare il termine la cui etimologia NON segue la stessa “logica” degli altri:
    • A) anacronistico
  • 20. Quale tra le coppie di termini proposti completa logicamente la seguente proporzione verbale:  x : serenità = conciliazione : y
    • A) x = inquietudine y = diverbio
  • 21. Quale tra le coppie di termini proposti completa logicamente la seguente proporzione verbale:  x : teorico = concreto : y
    • A) x = empirico y = astratto
  • 22. Quali parole vanno sostituite ai numeri per dare un senso compiuto e logico alle frasi seguenti?  “Le facoltà mentali che si ____(1)____ chiamare analitiche sono poco suscettibili di analisi. Le conosciamo soltanto ____(2)____. Come l’uomo forte gode della sua potenza fisica e si compiace degli esercizi che mettono in azione i suoi muscoli, così l’analista si ____(3)____ di quella attività spirituale che serve a «risolvere». ”
    • A) (1) sogliono (2) negli effetti   (3) gloria
  • 23. Quali parole vanno sostituite ai numeri per dare un senso compiuto e logico alle frasi seguenti?  “Ancora più fondamentale è l’eredità culturale e politica: i modi di pensare, d’agire, il mal du siècle che ____(1)____. Il conflitto d’interessi in ____(2)____, e l’ibrido politica-affarismo: ambedue persistono, come modus vivendi della politica. ____(3)____ non è lavata né pianta.”
    • A) (1) perdura (2) primis    (3) l’onta

Domande e risposte test di medicina 2014: Cultura generale
(impressione degli studenti: domande ostiche più difficile rispetto al 2013)

  • 24. Che cosa è necessario per riformare un articolo della Costituzione italiana?
    • A) Due deliberazioni da parte di entrambe le Camere e la maggioranza assoluta nella seconda votazione in ciascuna Camera
  • 25. Quale tra le seguenti affermazioni riferite a Noam Chomsky NON è corretta:
    • A) ha ricoperto la carica di Senatore nel governo statunitense
  • 26. La definizione del XX secolo come “secolo breve” è di:
    • A) Eric J. Hobsbawn
  • 27. Quale tra i seguenti abbinamenti scienziato – campo scientifico NON è corretto?
    • A) Mario Capecchi – chimica

Domande e risposte test di medicina 2014: Biologia
(impressione degli studenti: molto difficili)

  • 28. Quale/i dei seguenti vasi sanguigni trasporta/no sangue ossigenato?  1. Arteria polmonare  2. Vena polmonare  3. Arteria renale
    • A) Solo 2 e 3
  • 29. In quale riga sono correttamente riportate le funzioni relative ad ogni struttura anatomica indicata in colonna?
    • A) Riga 3
  • 30. Alcune plastiche biodegradabili vengono trattate con batteri termofili, capaci di vivere ad una temperatura di 60 °C.  Quale/i delle seguenti affermazioni relative agli enzimi dei batteri termofili è/sono corretta/e?  1. Gli enzimi nei batteri termofili non vengono denaturati per effetto di una temperatura inferiore ai 60°C  2. Gli enzimi nei batteri termofili non funzionano mai a 37 °C  3. Sia gli enzimi dei batteri comuni che di quelli termofili sono costituiti da amminoacidi
    • A) Solo 1 e 3
  • 31. Alcune sostanze utilizzate nella cura per il cancro non permettono il disassemblamento del fuso mitotico. In quale delle seguenti fasi si arresta la mitosi a seguito del trattamento con tali sostanze?
    • A) Metafase
  • 32. Quali delle seguenti molecole può essere prodotta in una cellula fotosintetica in assenza di luce?  1. NADH  2. FADH 2  3. NADP +
    • A) Tutte
  • 33. Due delle seguenti strutture anatomiche necessitano di actina e miosina per espletare la loro funzione principale. Quali?  1. Alveoli              2. Diaframma              3. Muscoli intercostali              4. Pleura
    • A) Solo 2 e 3
  • 34. Quale delle seguenti proprietà NON può essere usata per distinguere la molecola di DNA da quella di mRNA maturo?
    • A) Presenza di legami fosfodiesterici
  • 35. Un frammento di DNA a doppia elica contiene 12 molecole di timina e 15 molecole di guanina. Quanti singoli legami idrogeno tra basi azotate sono complessivamente presenti all’interno di questo frammento di DNA?
    • A) 69
  • 36. In quale dei seguenti organelli avviene solitamente la sintesi proteica?  1. Cloroplasto 2. Mitocondrio 3. Nucleo
    • A) Solo 1 e 2
  • 37. Da un incrocio tra due individui aventi genotipo eterozigote per due geni, entrambi a dominanza completa, qual è la percentuale della progenie che avrà un fenotipo diverso da quello dei genitori (assumendo che tutti gli individui sopravvivano)?
    • A) 44%
  • 38. Un bambino maschio, figlio di genitori fenotipicamente sani, ha ereditato una patologia causata da un gene localizzato sul cromosoma X. Quali delle seguenti affermazioni sono corrette?  1.  Se la patologia è causata da un allele recessivo, allora la madre deve avere genotipo eterozigote  2.  Se la patologia è causata da un allele recessivo, allora la nonna paterna del bambino non era       affetta da tale patologia  3.  È possibile che la patologia sia causata da un allele dominante
    • A) Solo 1 e 2
  • 39. Durante la fase aerobica della respirazione cellulare, la demolizione del glucosio rilascia diossido di carbonio. Per ogni molecola di glucosio, quante molecole di diossido di carbonio vengono rilasciate rispettivamente nella decarbossilazione ossidativa del piruvato (L) e nel ciclo di Krebs (K)?
    • A) L=2; K=4
  • 40. Quale/i delle seguenti affermazioni è/sono corretta/e?  1. I villi intestinali aumentano la superficie di assorbimento nel colon  2. I villi intestinali sono caratterizzati dalla presenza di molti capillari sanguigni   3. I villi intestinali sono caratterizzati dall’assenza di vasi linfatici
    • A) Solo 2
  • 41. Nel rene il riassorbimento selettivo del glucosio avviene a livello di:
    • A) tubulo contorto prossimale
  • 42. Quali legami possono essere presenti nella molecola di un enzima digestivo?   1. Legame peptidico         2. Legame disolfuro         3. Legame ionico         4. Legame idrogeno
    • A) Tutti

Domande e risposte test di medicina 2014: Chimica
(impressione degli studenti: difficili ma accessibili)

  • 43. La seguente reazione è esotermica:  2 T (g)     +    3 X (g)    →    5 Z (g)  Quale delle seguenti affermazioni è corretta?
    • A) All’equilibrio, T e X producono Z alla stessa velocità con cui Z produce T e X
  • 44. 2 g di idrossido di sodio sono sciolti in 200 ml di acqua.  Qual è la molarità dell’idrossido di sodio nella soluzione risultante?  [masse atomiche relative: H = 1 u; O = 16 u; Na = 23 u]
    • A) 0,25 M
  • 45. Un alcol primario può essere ossidato a dare prima una aldeide e poi un acido carbossilico. Quale delle seguenti sequenze rappresenta l’ordine corretto di queste reazioni?
    • A) CH 3CH 2CH 2CH 2OH
    • → CH 3CH 2CH 2CHO
    • → CH 3CH 2CH 2COOH
  • 46. Quale/i delle seguenti affermazioni relative a una soluzione tampone acida è/sono corretta/e?  1. Il pH non varia qualunque sia la quantità di acido o base aggiunti alla soluzione  2. È formata da un sale di un acido disciolto in una soluzione dello stesso acido  3. Le soluzioni tampone possono avere solo valori di pH compresi tra 3 e 6
    • A) Solo 2
  • 47. Quante delle seguenti reazioni sono solo ossidazioni (Ox), quante solo riduzioni (Red),  quante ossidoriduzioni (Redox)?  2H +  +  2e −
  • →  H 2 Ag +  +  Cl −
  • →  AgCl Cu +
  • → Cu 2+  +  e − 2Cu +
  • → Cu  +  Cu 2+ Mg
  • →  Mg 2+  +  2e −
    • A) Ox: 2      Red: 1      Redox: 1
  • 48. Si assuma che i valori delle prime sei energie di ionizzazione (espresse in kJ mol −1) di un elemento siano: 738, 1450, 7730, 10500, 13600 e 18000. Quale/i delle seguenti affermazioni è/sono corretta/e?  1. L’elemento appartiene al Gruppo 2 della Tavola Periodica  2. Il valore 7730 kJ mol −1 corrisponde al processo: X 3+ (g) – e –
  • → X 4+ (g) L’elemento appartiene al Periodo 2 della Tavola Periodica
    • A) Solo 1
  • 49. L’elemento idrogeno ha tre diversi isotopi: 1H, 2H e 3H. Il numero atomico dell’idrogeno è 1.  Considerando un singolo atomo per ciascun isotopo, quale delle seguenti affermazioni è corretta?
    • A) 3H ha il doppio dei neutroni di 2H
  • 50. Quale tipo di forze intermolecolari esiste nel tetraclorometano?
    • A) Attrazione istantanea dipolo-dipolo
  • 51. Il cloro ha due isotopi con masse atomiche relative di 35 u e 37 u. Un campione di CH 2Cl 2 ha una massa molecolare relativa di 86 u. Quale/i tra questi di seguito potrebbe/ro essere il campione?  1. Una miscela 50 % di CH 2(35 Cl) 2 e 50 % di CH 2(37 Cl) 2  2. 100 % di CH 235 Cl 37 Cl  3. Una miscela 25 % di CH 2(35 Cl) 2 e 75 % di CH 235 Cl 37 Cl  [Massa atomica relativa: H = 1 u, C = 12 u]
    • A) Solo 1 e 2
  • 52. Quando un catalizzatore è aggiunto ad una reazione chimica, quale/i dei seguenti eventi accade/ono?  1. L’energia di attivazione viene abbassata  2. La quantità finale di prodotto aumenta  3. Aumenta la velocità di formazione dei prodotti
    • A) Solo 1 e 3

Domande e risposte test di medicina 2014: Fisica e Matematica
(impressione degli studenti: accessibili)

  • 53. Calcolare il valore della seguente frazione: 2 127 73 22 − −− −
    • A) 5400
  • 54. Semplificare la seguente espressione: ( (( ( ) )) ) 6 2 4 16 xx − −− − con 0 > >> >x
    • A) 4 x
  • 55. Si consideri un triangolo rettangolo isoscele con l’ipotenusa di lunghezza h cm e area di S cm 2.  Quale tra le seguenti esprime la corretta relazione tra h ed S ?
    • A) hS 2=
  • 56. Tre amici ricevono complessivamente € 36 da suddividere tra di loro nelle seguenti proporzioni 2:3:7.  Qual è la differenza tra l’ammontare più grande e quello più piccolo ricevuto dai tre amici?
    • A) € 15
  • 57. Quando due resistenze elettriche (rispettivamente uguali a R e 4 R) sono collegate in serie, la resistenza equivalente della combinazione è pari a 50 Ω. Se le medesime resistenze fossero collegat in parallelo, quale sarebbe la resistenza equivalente?
    • A) 8 Ω
  • 58. Quale/i dei seguenti prodotti tra grandezze ha/hanno le stesse unità di misura di un lavoro?  1. Pressione × volume  2. Massa × variazione di altezza  3. Carica × differenza di potenziale
    • A) Solo 1 e 3
  • 59. Una particella si muove lungo una linea retta ad una velocità di 5,0 m/s. Essa viene accelerata di 3,0 m/s 2 nella direzione e nel verso del suo moto. Quale sarà la sua velocità 4,0 secondi dopo l’inizio di questa accelerazione?
    • A) 17,0 m/s
  • 60. Una forza costante di 7,00 N viene applicata lungo una linea retta ad un corpo, per spostarlo di 13 m, parallelamente alla direzione della forza, in 5 secondi. Qual è la potenza sviluppata dalla forza per spostare il corpo?
    • A) 18,2 W

Ricordiamo che i risultati test di medicina verranno pubblicati il 22 aprile. Per quanto riguarda la graduatoria nazionale test di medicina verrà pubblicata il 12 maggio e si chiuderà il 1 ottobre 2014.

  • Come funziona la Graduatoria Nazionale Test di medicina 2014 –> Slideshow MIUR
© Riproduzione Riservata
avatar Redazione Controcampus Controcampus è Il magazine più letto dai giovani su: Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro.Controcampus nasce nell’ottobre 2001 con la missione di affiancare con la notizia e l’informazione, il mondo dell’istruzione e dell’università. Il suo cuore pulsante sono i giovani, menti libere e non compromesse da nessun interesse di parte.Il progetto è ambizioso e Controcampus cresce e si evolve arricchendo il proprio staff con nuovi giovani vogliosi di essere protagonisti in un’avventura editoriale. Aumentano e si perfezionano le competenze e le professionalità di ognuno. Questo porta Controcampus, ad essere una delle voci più autorevoli nel mondo accademico.Il suo successo si riconosce da subito, principalmente in due fattori; i suoi ideatori, giovani e brillanti menti, capaci di percepire i bisogni dell’utenza, il riuscire ad essere dentro le notizie, di cogliere i fatti in diretta e con obiettività, di trasmetterli in tempo reale in modo sempre più semplice e capillare, grazie anche ai numerosi collaboratori in tutta Italia che si avvicinano al progetto.Nascono nuove redazioni all’interno dei diversi atenei italiani, dei soggetti sensibili al bisogno dell’utente finale, di chi vive l’università, un’esplosione di dinamismo e professionalità capace di diventare spunto di discussioni nell’università non solo tra gli studenti, ma anche tra dottorandi, docenti e personale amministrativo.Controcampus ha voglia di emergere. Abbattere le barriere che il cartaceo può creare. Si aprono cosi le frontiere per un nuovo e più ambizioso progetto, per nuovi investimenti che possano demolire le barriere che un giornale cartaceo può avere. Nasce Controcampus.it, primo portale di informazione universitaria e il trend degli accessi è in costante crescita, sia in assoluto che rispetto alla concorrenza (fonti Google Analytics).I numeri sono importanti e Controcampus si conquista spazi importanti su importanti organi d’informazione: dal Corriere ad altri mass media nazionale e locali, dalla Crui alla quasi totalità degli uffici stampa universitari, con i quali si crea un ottimo rapporto di partnership.Certo le difficoltà sono state sempre in agguato ma hanno generato all’interno della redazione la consapevolezza che esse non sono altro che delle opportunità da cogliere al volo per radicare il progetto Controcampus nel mondo dell’istruzione globale, non più solo università.Controcampus ha un proprio obiettivo: confermarsi come la principale fonte di informazione universitaria, diventando giorno dopo giorno, notizia dopo notizia un punto di riferimento per i giovani universitari, per i dottorandi, per i ricercatori, per i docenti che costituiscono il target di riferimento del portale.Controcampus diventa sempre più grande restando come sempre gratuito, l’università gratis. L’università a portata di click è cosi che ci piace chiamarla. Un nuovo portale, un nuovo spazio per chiunque e a prescindere dalla propria apparenza e provenienza.Sempre più verso una gestione imprenditoriale e professionale del progetto editoriale, alla ricerca di un business libero ed indipendente che possa diventare un’opportunità di lavoro per quei giovani che oggi contribuiscono e partecipano all’attività del primo portale di informazione universitaria.Sempre più verso il soddisfacimento dei bisogni dei nostri lettori che contribuiscono con i loro feedback a rendere Controcampus un progetto sempre più attento alle esigenze di chi ogni giorno e per vari motivi vive il mondo universitario. La StoriaControcampus è un periodico d’informazione universitaria, tra i primi per diffusione.Ha la sua sede principale a Salerno e molte altri sedi presso i principali atenei italiani.Una rivista con la denominazione Controcampus, fondata dal ventitreenne Mario Di Stasi nel 2001, fu pubblicata per la prima volta nel Ottobre 2001 con un numero 0. Il giornale nei primi anni di attività non riuscì a mantenere una costanza di pubblicazione. Nel 2002, raggiunta una minima possibilità economica, venne registrato al Tribunale di Salerno. Nel Settembre del 2004 ne seguì la registrazione ed integrazione della testata www.controcampus.it. Dalle origini al 2004Controcampus nacque nel Settembre del 2001 quando Mario Di Stasi, allora studente della facoltà di giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Salerno, decise di fondare una rivista che offrisse la possibilità a tutti coloro che vivevano il campus campano di poter raccontare la loro vita universitaria, e ad altrettanta popolazione universitaria di conoscere notizie che li riguardassero.Il primo numero venne diffuso all’interno della sola Università di Salerno, nei corridoi, nelle aule e nei dipartimenti. Per il lancio vennero scelti i tre giorni nei quali si tenevano le elezioni universitarie per il rinnovo degli organi di rappresentanza studentesca. In quei giorni il fermento e la partecipazione alla vita universitaria era enorme, e l’idea fu proprio quella di arrivare ad un numero elevatissimo di persone. Controcampus riuscì a terminare le copie date in stampa nel giro di pochissime ore.Era un mensile. La foliazione era di 6 pagine, in due colori, stampate in 5.000 copie e ristampa di altre 5.000 copie (primo numero). Come sede del giornale fu scelto un luogo strategico, un posto che potesse essere d’aiuto a cercare fonti quanto più attendibili e giovani interessati alla scrittura ed all’ informazione universitaria. La prima redazione aveva sede presso il corridoio della facoltà di giurisprudenza, in un locale adibito in precedenza a magazzino ed allora in disuso. La redazione era quindi raccolta in un unico ambiente ed era composta da un gruppo di ragazzi, di studenti (oltre al direttore) interessati all’idea di avere uno spazio e la possibilità di informare ed essere informati. Le principali figure erano, oltre a Mario Di Stasi:Giovanni Acconciagioco, studente della facoltà di scienze della comunicazione Mario Ferrazzano, studente della facoltà di Lettere e FilosofiaIl giornale veniva fatto stampare da una tipografia esterna nei pressi della stessa università di Salerno.Nei giorni successivi alla prima distribuzione, molte furono le persone che si avvicinarono al nuovo progetto universitario, chi per cercarne una copia, chi per poter partecipare attivamente. Stava per nascere un nuovo fenomeno mai conosciuto prima, Controcampus, “il periodico d’informazione universitaria”. “L’università gratis, quello che si può dire e quello che altrimenti non si sarebbe detto”, erano questi i primi slogan con cui si presentava il periodico, quasi a farne intendere e precisare la sua intenzione di università libera e senza privilegi, informazione a 360° senza censure.Il giornale, nei primi numeri, era composto da una copertina che raccoglieva le immagini (foto) più rappresentative del mese, un sommario e, a seguire, Campus Voci, la pagina del direttore. La quarta pagina ospitava l’intervista al corpo docente e o amministrativo (il primo numero aveva l’intervista al rettore uscente G. Donsi e al rettore in carica R. Pasquino). Nelle pagine successive era possibile leggere la cronaca universitaria. A seguire uno spazio dedicato all’arte (poesia e fumettistica). I caratteri erano stampati in corpo 10.Nel Marzo del 2002 avvenne un primo essenziale cambiamento: venne creato un vero e proprio staff di lavoro, il direttore si affianca a nuove figure: un caporedattore (Donatella Masiello) una segreteria di redazione (Enrico Stolfi), redattori fissi (Antonella Pacella, Mario Bove). Il periodico cambia l’impaginato e acquista il suo colore editoriale che lo accompagnerà per tutto il percorso: il blu. Viene creata una nuova testata che vede la dicitura Controcampus per esteso e per riflesso (specchiato), a voler significare che l’informazione che appare è quella che si riflette, quello che, se non fatto sapere da Controcampus, mai si sarebbe saputo (effetto specchiato della testata). La rivista viene stampa in una tipografia diversa dalla precedente, la redazione non aveva una tipografia propria, ma veniva impaginata (un nuovo e più accattivante impaginato) da grafici interni alla redazione. Aumentarono le pagine (24 pagine poi 28 poi 32) e alcune di queste per la prima volta vengono dedicate alla pubblicità. Viene aperta una nuova sede, questa volta di due stanze.Nel Maggio 2002 la tiratura cominciò a salire, fu l’anno in cui Mario Di Stasi ed il suo staff decisero di portare il giornale in edicola ad un prezzo simbolico di € 0,50.Il periodico era cosi diventato la voce ufficiale del campus salernitano, i temi erano sempre più scottanti e di attualità. Numero dopo numero l’obbiettivo era diventato non più e soltanto quello di informare della cronaca universitaria, ma anche quello di rompere tabù. Nel puntuale editoriale del direttore si poteva ascoltare la denuncia, la critica, la voce di migliaia di giovani, in un periodo storico che cominciava a portare allo scoperto i risultati di una cattiva gestione politica e amministrativa del Paese e mostrava i primi segni di una poi calzante crisi economica, sociale ed ideologica, dove i giovani venivano sempre più messi da parte. Disabilità, corruzione, baronato, droga, sessualità: sono questi alcuni dei temi che il periodico affronta.Nel 2003 il comune di Salerno viene colto da un improvviso “terremoto” politico a causa della questione sul registro delle unioni civili, “terremoto” che addirittura provoca le dimissioni dell’assessore Piero Cardalesi, favorevole ad una battaglia di civiltà (cit. corriere). Nello stesso periodo Controcampus manda in stampa, all’insaputa dell’accaduto, un numero con all’interno un’ inchiesta sulla omosessualità intitolata “dirselo senza paura” che vede in copertina due ragazze lesbiche. Il fatto giunge subito all’attenzione del caporedattore G. Boyano del corriere del mezzogiorno. È cosi che Controcampus entra nell’attenzione dei media, prima locali e poi nazionali.Nel 2003 Mario Di Stasi avverte nell’aria segnali di cambiamento sia della società che rispetto al periodico Controcampus. Pensa allora di investire ulteriormente sul progetto, in redazione erano presenti nuove figure: Ernesto Natella, Laura Muro, Emilio C. Bertelli, Antonio Palmieri. Il periodico aumenta le pagine, (44 pagine e poi 60 pagine), è stampato interamente a colori, la testata è disegnata più piccola e posizionata al lato sinistro della prima pagina. La redazione si trasferisce in una nuova sede, presso la palazzina E.di.su del campus di Salerno, questa volta per concessione dell’allora presidente dell’E.di.su, la Professoressa Caterina Miraglia che crede in Controcampus. Nello stesso anno Controcampus per la prima volta entra nel mondo del Web e a farne da padrino è Antonio Palmieri, allora studente della facoltà di Economia, giovane brillante negli studi e nelle sue capacità web. Crea un portale su piattaforma CMS realizzato in asp.È la nascita di www.controcampus.it e l’inizio di un percorso più grande. Controcampus è conosciuto in tutti gli atenei italiani, grazie al rapporto e collaborazione che si instaura con gli uffici stampa di ogni ateneo, grazie alla distribuzione del cartaceo ed alla nuova iniziativa manageriale di aprire sedi - redazioni in tutta Italia.Nel 2004 Mario Di Stasi, Antonio Palmieri, Emilio C. Bertelli e altri redattori del periodico controcampus vengono eletti rappresentanti di facoltà. Questo non permette di sporcare l’indirizzo e linea editoriale di Controcampus, che resta libera da condizionamenti di partito, ma offre la possibilità di poter accedere a finanziamenti provenienti dalla stessa Università degli Studi di Salerno che, insieme alla pubblicità, permettono di aumentare gli investimenti del gruppo editoriale. Ciò nonostante Controcampus rispetto alla concorrenza doveva contare solamente sulle proprie forze.La forza del giornale stava nella fiducia che i lettori avevano ormai riposto nel periodico. I redattori di Controcampus diventarono 15, le redazioni nelle varie università italiane aumentavano. Tutto questo faceva si che il periodico si consolidasse, diventando punto di riferimento informativo non soltanto più dei soli studenti ma anche di docenti, personale e politici, interessati a conoscere l’informazione universitaria. Gli stessi organi dell’istruzione quali Miur e Crui intrecciavano rapporti di collaborazione con il periodico. Dal 2005 al 2009A partire dal 2005 Controcampus e www.controcampus.it ospitano delle rubriche fisse. Le principali sono:Università, la rubrica dedicata alle notizie istituzionali Uni Nord, Uni Centro e Uni Sud, rubriche dedicate alla cronaca universitariaCominciano inoltre a prender piede informazioni di taglio più leggero come il gossip che anche nel contesto universitario interessa. La redazione di Controcampus intuisce che il gossip può permettergli di aumentare il numero di lettori e fedeli e nasce cosi da controcampus anche una iniziativa che sarà poi riproposta ogni anno, Elogio alla Bellezza, un concorso di bellezza che vede protagonisti studenti, docenti e personale amministrativo.Dal 2006 al 2009 la rivista si consolida ma la difficoltà di mantenete una tiratura nazionale si fa sentire anche per forza della crisi economia che investe il settore della carta stampata. Dal 2009 ad oggiNel maggio del 2009 Mario Di Stasi, nel tentativo di voler superare qualsiasi rischio di chiusura del periodico e colto dall’interesse sempre maggiore dell’informazione sul web (web 2.0 ecc), decide di portare l’intero periodico sul web, abbandonando la produzione in stampa. Nasce un nuovo portale: www.controcampus.it su piattaforma francese Spip. Questo se da un lato presenta la forza di poter interessare e raggiungere un vastissimo pubblico (le indicizzazioni lo dimostrano), dall’altro lato presenta subito delle debolezze dovute alla cattiva programmazione dello stesso portale.Nel 2012 www.controcampus.it si rinnova totalmente, Mario Di Stasi porta con se un nuovo staff: Pasqualina Scalea (Caporedattore), Dora Della Sala (Vice Caporedattore), Antonietta Amato (segreteria di Redazione) Antonio Palmieri (Responsabile dell’area Web) Lucia Picardo (Area Marketing), Rosario Santitoro ( Area Commerciale). Ci sono nuovi responsabili di area, ciascuno dei quali è a capo di una redazione nelle diverse sedi dei principali Atenei Italiani: sono nuovi giovani vogliosi di essere protagonisti in un’avventura editoriale. Aumentano e si perfezionano le competenze e le professionalità di ognuno. Questo porta Controcampus ad essere una delle voci più autorevoli nel mondo accademico.Nel 2013 www.controcampus.it si aplia, il portale d'informazione universitario, diventa un network. Una nuova edizione, non più un periodico ma un quotidiano anzi un notiziario in tempo reale. Nasce il Magazine Controcampus, nascono nuovi contenuti: scuola, università, ricerca, formazione e lavoro. Nascono ulteriori piattaforme collegate alla webzine, non solo informazione ma servizi come bacheche, appunti, ricerca lavoro e anche nuovi servizi sociali.Certo le difficoltà sono state sempre in agguato ma hanno generato all’interno della redazione la consapevolezza che esse non sono altro che delle opportunità da cogliere al volo per radicare il progetto Controcampus nel mondo dell’istruzione globale, non più solo università.Controcampus diventa sempre più grande restando come sempre gratuito. Un nuovo portale, un nuovo spazio per chiunque e a prescindere dalla propria apparenza e provenienza.Sempre più verso una gestione imprenditoriale e professionale del progetto editoriale, alla ricerca di un business libero ed indipendente che possa diventare un’opportunità di lavoro per quei giovani che oggi contribuiscono e partecipano all’attività del primo portale di informazione universitaria.Sempre più verso il soddisfacimento dei bisogni dei lettori che contribuiscono con i loro feedback a rendere Controcampus un progetto sempre più attento alle esigenze di chi ogni giorno e per vari motivi vive il mondo universitario. Leggi tutto