• Google+
  • Commenta
27 maggio 2014

Executive Master in Hospitality Management a Unibz

Libera Università di Bolzano – 18 studenti frequentano il nuovo Executive Master in Hospitality Management e approfondiscono le tematiche legate al management strategico delle risorse umane, all’analisi del rischio nel settore del turismo, al marketing strategico, alla gestione finanziaria e della reddittività.

Hospitality Management

Hospitality Management

Nel corso di un “dialogo al caminetto” a Brunico, Bruce Tracey, docente della prestigiosa Cornell University – School of Hotel Administration (New York – USA), ha affrontato la tematica dei nuovi trend nell’industria dei servizi.

“Essere non solo all’altezza delle tendenze attuali nel mondo dell’hotel management ma saperle anticipare”.

Questo il messaggio centrale emerso dal “dialogo al caminetto” organizzato ieri sera a Brunico dalla Libera Università di Bolzano.

Executive Master in Hospitality Managemen

“Cerco di mostrare ai miei studenti i trend non concentrandomi solo sugli Stati Uniti ma trasmettendogli il fiuto necessario per capire i flussi globali”, ha iniziato così il suo intervento di ieri il prof. Bruce Tracey, “osserviamo sempre più di frequente il bisogno dei clienti di disporre di un “servizio completo” per cui è necessario sviluppare nuovi modelli di business. Ciò però significa che dobbiamo essere sempre un passo più avanti rispetto ai nostri clienti. Suggerisco di restare con gli occhi ben aperti e soprattutto di osservare quanto avviene in Asia, la loro arte dell’ospitalità”.

Per quanti operano nel settore turistico, ciò significa offrire un servizio che coniughi assistenza totale e grande flessibilità e che metta sempre al centro il desiderio di innovare. Ciò è alla base di ogni offerta concorrenziale.

“Il desiderio di proporre un offerta formativa di prim’ordine ha portato alla creazione del primo Executive Masters in Hospitality Management”, ha spiegato prof. Lucie Courteau, la preside della Facoltà di Economia che organizza il master in Executive Master in Hospitality Managemen e mette a disposizione l’expertise dei suoi docenti oltre a quella dei professori della Cornell University. “Questa nuova offerta formativa integra molto bene i programmi già esistenti nella nostra facoltà: durante il suo sviluppo, abbiamo prestato attenzione a interfacciare gli elevati obiettivi accademici con quelli del settore turistico”, ha aggiunto Courteau.

Anche Erich Falkensteiner, presidente del CdA del Falkensteiner Michaeler Tourism Group (FMTG), ha rimarcato le motivazioni della nascita di questo Master della Facoltà di Economia della Libera Università di Bolzano, avviato in collaborazione con FMTG e la Cornell University – School of Hotel Administration (New York – USA). “Ne siamo molto orgogliosi. Con questo programma offriamo una chance irripetibile di crescita ai nostri collaboratori con responsabilità manageriali“, ha affermato. Falkensteiner ha quindi citato lo sviluppo del suo gruppo che, con i suoi 28 hotel e i suoi 1.700 collaboratori, è diventato uno dei maggiori attori dell’offerta turistica nelle Alpi. “Quando parlo con i colleghi del nostro settore, essi ci invidiano il Master”, ha aggiunto.

“Nello sviluppo del programma del master ci siamo posti obiettivi molto alti”, ha chiarito il direttore del Master, il prof. Oswin Maurer, “nel corso dei seminari – svolti in forma modulare in un periodo di due anni – i partecipanti possono approfondire cinque aree tematiche da docenti di diverse provenienze culturali. Ciò li aiuta ad affrontare le continue rivoluzioni nel settore turistico”.

“Il punto di vista di esperti esterni è ciò di cui, come dirigenti, si ha costantemente bisogno”, ha sottolineato Mag. Elisabeth Burgis, Director of Human Resources del FMTG : “Questo programma è un elemento fondamentale della nostra gestione del personale e serve a far crescere i nostri manager di domani. Desideriamo legare a noi i nostri talenti e ciò avviene per mezzo di una gestione del personale che sappia essere lungimirante e offra eccellenti opportunità formative”.

Quanto il master Executive Master in Hospitality Managemen sia internazionale e organizzato per essere aderente alla pratica, è stato messo in rilievo dagli studenti del Master in Executive Master in Hospitality Managemen presenti al dialogo. “Veniamo a Brunico direttamente da un lavoro molto intenso per assistere ai singoli moduli e, subito dopo, vi facciamo ritorno e facciamo immediatamente confluire nella pratica quanto abbiamo appreso”, ha affermato Evelyn Steininger, responsabile per gli acquisti e il marketing di uno degli hotel del gruppo FMTG. “Ciò che più mi entusiasma di questo Executive Master è che impariamo ad abbandonare le strade già battute e a elaborare soluzioni che fuoriescono dalla norma. Solo così possiamo progredire“.

L’Executive Master in Hospitality Managemen dura due anni e intende offrire una formazione professionale di altissimo livello a chi opera nel settore del turismo. A Brunico, è già attivo il corso di laurea in Management del Turismo, dello Sport e degli Eventi.

Le lezioni del master in Executive Master in Hospitality Managemen si tengono in inglese. Il master in Executive Master in Hospitality Managemen è indirizzato a chi ha responsabilità manageriali nel settore del turismo ed è strutturato su sei blocchi seminariali l’anno. Tra le materie affrontate: succession planning, analisi di rischio per il settore turistico, management strategico, marketing digitale, gestione finanziaria e della redditività.


© Riproduzione Riservata