• Google+
  • Commenta
28 luglio 2014

Esame maturità 2015: News Miur, Invalsi, quarta prova d’esame

Commissari esterni esame di maturità 2015
Esame maturità 2015

Esame maturità 2015

Indiscrezioni e news sulla maturità 2015, dal test Invalsi al nuovo esame di maturità, dal voto di esame all’apprendistato che vale per il voto finale.

Un nuovo esame di stato 2015 che non prevedrebbe la tesina interdisciplinare ma altre novità che già creano nuovi problemi. Ecco tutte le news sulla maturità 2015

L’esame di Stato 2015 pare essere il nuovo pomo della discordia: dopo le news che riguardano medicina e gli altri test a numero chiuso, altre novità attendono gli studenti che affronteranno la maturità 2015.

Ma quali sono le novità per gli esami di stato 2015? Quali sono le riforme dell’Esame di Stato 2015? Ci sarà il Test Invalsi alla maturità 2015? E la quarta prova? Scopriamo insieme cosa devono attendersi gli studenti che affronteranno la nuova maturità 2015.

Novità sul nuovo esame maturità 2015: dal test Invalsi alla quarta prova, come funziona

La prima novità sembrerebbe è sul Test Invalsi: secondo indiscrezioni il Test Invalsi al quinto anno delle scuole superiori potrebbe essere introdotto non solo per la valutazione degli studenti italiani, ma anche come strumento utile al fine dell’assegnazione del voto maturità 2015.

La novità potrebbe risultare difficoltosa per i tanti studenti intenti alla preparazione alle selezioni del test d’accesso per le facoltà a numero chiuso: infatti durante il mese di Aprile rischierebbero di accavallarsi sia il Test Invalsi che i test d’accesso a numero chiuso rendendo ancora più complicata la vita degli studenti. Altre indiscrezioni, invece, vogliono che il Test Invalsi maturità 2015 sia proposto come una nuova “quarta prova” che sommata alle altre tre prove, concorrerebbe alla valutazione dell’Esame di Stato 2015.

Una nuova proposta, però, sembrerebbe accordare i dissapori che già sono sorti per le novità della maturità: una soluzione più semplice prevede che al posto del “quizzone”, terza prova elaborata dai membri della commissione dell’Esame di Stato, sia proposto il Test Invalsi che in questo modo non ostacolerebbe la preparazione per i test d’accesso alle facoltà a numero chiuso e non andrebbe ad “aggravare” ulteriormente la mole di studio necessaria per sostenere le prove della maturità 2015.

Eliminata la tesina all’esame di stato 2015?

Le news dal Miur che si succederanno nei prossimi giorni riguarderanno anche la tesina interdisciplinare. La tesina è da sempre uno strumento che consente agli studenti di introdurre argomenti a piacere secondo una propria elaborazione personale: la maturità 2015 potrebbe non prevedere la tesina ma un elaborato meno articolato che consenta alla commissione di spaziare su più argomenti. La classica tesina sembrerebbe superata e priva di originalità data la forte diffusione sul web di numerose proposte e percorsi multidisciplinari che sono puntualmente riproposti ogni anno.

Novità prima prova esame maturità 2015

Anche se ancora non sono state ufficializzate, le indiscrezioni prevedono anche novità per la prima prova della maturità 2015.

La Tipologia A, infatti, potrebbe subire sensibili modifiche che consisterebbero nella eliminazione dell’analisi del testo letterario: questo tipo di traccia della prima prova, infatti, poco si addice alla preparazione degli studenti degli Istituti Tecnici, andando a privilegiare gli alunni dei licei.

Le news dal Miur che confermeranno le modifiche e le novità dell’esame di maturità 2015 sono previste per il mese di Settembre 2014, lasciando così la possibilità ai ragazzi di prepararsi al meglio in vista delle nuove prove da affrontare e dei nuovi tempi della scuola italiana.

Negli ultimi anni,infatti, è iniziato un percorso di riforme e cambiamenti atti ad elevare il grado di preparazione degli studenti, andando ad incidere sulle lacune del sistema scolastico che nel corso del tempo hanno fatto emergere i problemi legati all’istruzione.

Google+
© Riproduzione Riservata