• Google+
  • Commenta
8 settembre 2014

ExpoMORE 2015: esposizione universale a Milano  

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – Sono 51 le attività attinenti alle tematiche della Esposizione universale del 2015 a Milano che vedono protagonista l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, impegnata tra l’altro in progetti di ricerca che vedono anche il coinvolgimento di importanti aziende agroalimentari nazionali

ExpoMORE

ExpoMORE

ExpoMORE 2015

L’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia ha avviato già da tempo un percorso, iniziato nel febbraio di quest’anno con la costituzione di un Comitato ExpoMORE composto da rappresentanti di tutti i dipartimenti accademici, attraverso il quale fornire un apporto concreto alla promozione delle attività oggetto della Esposizione universale 2015.

L’intento di UNIMORE con ExpoMORE è stato fin dall’inizio quello di effettuare, interagendo con i territori di riferimento delle province di Modena e di Reggio Emilia, una vasta promozione internazionale delle nostre eccellenze, che trovano sostegno ed impulso anche attraverso la ricerca universitaria.

A questo proposito è stata avviata all’interno dell’Ateneo con ExpoMORE una ricognizione di progetti, iniziative, attività di ricerca e divulgazione, attinenti alle tematiche di EXPO 2015, raccogliendo 51 proposte.

Su richiesta della Regione Emilia-Romagna, le iniziative sono state inserite, quindi, nel programma regionale World Food Forum (WFF) e condivise con i comitati, promossi dai Comuni di Modena e di Reggio Emilia.

Nello specifico EXPO 2015 affronta la tematica universale e complessa della nutrizione da un punto di vista ambientale, storico, culturale, antropologico, medico, tecnico-scientifico ed economico. Tale impostazione multidisciplinare crea interessanti intrecci, correlazioni e collegamenti, declinati in diversi sotto temi che riguardano gli aspetti tecnico-scientifici, socio-culturali e la cooperazione e sviluppo.

Il censimento delle attività che i nostri ricercatori, a qualsiasi titolo, fanno negli ambiti d’interesse della manifestazione milanese riguardano i seguenti tre sottotemi di EXPO 2015:

  1. ExpoMORE Sottotemi tecnico-scientifici
  1. Scienza e tecnologia per la sicurezza e la qualità alimentare 8
  2. Scienza e tecnologia per l’agricoltura e la biodiversità                     9
  3. Innovazione della filiera agroalimentare                                          14

           Totale                                                                                             31

  1. ExpoMORE Sottotemi socio-culturali
  1. Educazione alimentare                                                                      4
  2. Alimentazione e stili di vita                                                                5
  3. Cibo e cultura                                                                                  10

           Totale                                                                                             19

  1. ExpoMORE Cooperazione e sviluppo
  1. Cooperazione e Sviluppo nell’alimentazione                                     1

TOTALE GENERALE                                                                                 51

La maggior parte di queste attività, che spaziano dalla organizzazione di convegni (7) e di iniziative formative (3), allo sviluppo di progetti di ricerca (35), alla stampa di pubblicazioni (1) e, infine, alla predisposizione e cura di mostre (3), corrispondono a progetti di ricerca finanziati dall’UE, dal MIUR, dalla Regione Emilia-Romagna, ma anche da importanti aziende nazionali.

Su 14 dipartimenti, 12 hanno proposto progetti, così distribuiti:

DipartimentoN° progetti
Dipartimento di Comunicazione ed Economia2
Dipartimento di Economia Marco Biagi4
Dipartimento di Educazione e Scienze Umane3
Dipartimento di Giurisprudenza1
Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali4
Dipartimento di Medicina Diagnostica, Clinica e di Sanità Pubblica4
Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Materno-Infantili e dell’Adulto1
Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche5
Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche1
Dipartimento di Scienze della Vita7
Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”11
Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria3
Dipartimento di Dipartimento di Medicina Diagnostica, Clinica e di Sanità Pubblica/Servizio Accoglienza Studenti disabili e con DSA1
Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria/En&Tech1
Dipartimento di Scienze della Vita/BIOGEST – SITEIA1
Dipartimento Ingegneria “Enzo Ferrari”/Centro interdipartimentale Softech-ICT1

Dalla ricognizione che abbiamo effettuato – afferma il Rettore prof. Angelo O. Andrisanoemerge che l’Ateneo è molto attivo per quanto riguarda non solo la ricerca e la divulgazione scientifica nell’ambito agroalimentare, ma più in generale sui temi della sostenibilità, della nutrizione e dell’alimentazione e dell’innovazione, tutte problematiche che troveranno spazio nella manifestazione milanese. Come si può ben comprendere il livello del nostro coinvolgimento è ampio ed articolato, a testimonianza del contributo fondamentale che è in grado di dare l’università alla valorizzazione dei nostri territori, e l’evento del 9 settembre per noi non sarà un punto d’arrivo, ma anzi sarà l’occasione per programmare le attività del 2015”.

A questo proposito UNIMORE per la primavera del 2015 ha già in animo di organizzare un ciclo di incontri tematici sulle specificità del territorio di maggiore interesse anche per il contesto culturale e produttivo.


© Riproduzione Riservata