• Google+
  • Commenta
18 dicembre 2014

ARiEl Unisa: la ricerca bibliografica ARiEl all’Università di Salerno

Università degli Studi di SalernoLa ricerca bibliografica diventa più semplice e con un solo click a Unisa. L’Università di Salerno mette in linea il sistema ARiEl per la ricerca

Per fine anno il Centro Bibliotecario dell’Università di Salerno regala ai suoi utenti  un potente sistema di ricerca integrata, mettendo in linea AriEl (Accesso alle Risorse Elettroniche).

Ma che cose’è la ricerca bibliogarfica a cosa serve?

Quali sono i servizi di ricerca bibliografica dell’Università degli Studi di Salerno?

E ARiEl? A cosa serve ARiEl? E sopratutto come utilizzare ed accedere  ad ARiEl per fare una ricerca?

ARiEl Unisa: Accesso alle Risorse Elettroniche in un click

Attraverso un solo punto di accesso è ora possibile la ricerca e la localizzazione, in maniera semplice e intuitiva, di risorse bibliografiche locali e remote, a stampa e online, gratuite o a pagamento, messe a disposizione dall’Ateneo, quali libri, riviste, articoli a testo completo, oggetti digitali, tesi di dottorato e molto altro.

In pratica, inserendo una parola-chiave in un unico box, docenti, ricercatori e studenti potranno ora consultare il vastissimo patrimonio informativo in dotazione all’Ateneo, facendo leva su criteri di usabilità e immediatezza del tutto simili a quelli adottati da strumenti online di largo utilizzo (come Google) e ottenendo risultati di elevata qualità, che possono essere poi affinati e organizzati secondo i parametri tematici, cronologici, linguistici selezionati dal fruitore.

AriEl è la versione personalizzata di Primo – The Bridge of Knowledge, lanciato sul mercato dalla prestigiosa società Ex Libris, uno dei maggiori produttori mondiali di sistemi di automazione per biblioteche.

Tecnicamente si tratta di un discovery tool – dispositivo all’avanguardia, flessibile e ricco di funzionalità, adottato da poche Università italiane – che rappresenta un passaggio essenziale per la ricerca e il recupero della documentazione scientifica, oltre che per l’intera architettura informativa del Sistema Bibliotecario di Ateneo.


© Riproduzione Riservata