Novità bando e iscrizione test Medicina 2015: come iscriversi

Antonietta Amato 6 Luglio 2015

Tutte le ultime novità bando e iscrizione test Medicina 2015: ecco come iscriversi e come funziona.

Da oggi si può procedere all’iscrizione test medicina 2015-2016 dal portale Universitaly del Miur. Ecco come iscriversi al test d’ingresso medicina, novità del bando, date, simulazioni, scadenza e consigli per arrivare pronti alla prova d’ammissione alla facoltà a numero chiuso di Medicina e Chirurgia.

La prima novità del bando del test di medicina 2015 riguarda proprio il numero dei posti disponibili: quest’anno saranno 9.513 contro i 10.083 posti dello scorso anno. La federazione dei Medici cerca in questo modo di rispondere alle effettive possibilità lavorative e disponibilità di posti all’interno delle scuole di specializzazione.

Altra novità per chi procede all’ iscrizione test di medicina 2015 2016 riguarda le domande presenti all’interno della prova d’ammissione: meno domande di cultura generale e più domande specifiche, al fine di ridurre la confusione che ogni anno generano questi quesiti a risposta multipla.

Per il test medicina 2015 il Miur ha diffuso il bando contenete tutte le informazioni generali: dalla data delle prove d’accesso facoltà a numero chiuso di Medicina e Chirurgia, alle istruzioni per poter sapere come iscriversi dal portale Universitaly.

Vediamo i dettagli dell’iscrizione, dove trovare tutte le informazioni ufficiali, il pagamento, le scadenze e il link di Universitaly-medicina.

Novità bando e iscrizione test Medicina 2015: come iscriversi online con Universitaly

programmi delle materie da studiare per prepararsi al test di medicina <<< scarica

La prima cosa importante da conoscere è la scadenza: è possibile iscriversi al test di medicina entro il 23 luglio 2015. Infatti il Miur ha stabilito che le date valide entro cui inoltrare la propria iscrizione sono dal 6 luglio, fino alle ore 15,00 di giovedì 23 luglio 2015. Inoltre ricordiamo che, dopo aver letto il bando di concorso per l’accesso ai corsi di laurea in Medicina e Chirurgia dell’Ateneo scelto, l’iscrizione al test medicina 2015 si perfeziona con il pagamento di un contributo.

Il contributo da pagare per poter effettuare l’iscrizione al test medicina 2015 varia in ciascuna Università.

Per poter procedere all’iscrizione, bisogna iniziare la procedura sul sito ufficiale di Universitaly . Qui bisognerà fornire tutti i dati personali del caso, nonché sapere quale sarà l’Ateneo prescelto dove effettuare il test d’ingresso a medicina.

Ricordiamo che la data ufficiale del test di medicina 2015 è l’8 Settembre, mentre i risultati del test per la facoltà di medicina saranno pubblicati il 22 Settembre dal Miur, in collaborazione con CINECA.

Novità bando e iscrizione test Medicina 2015: cosa cambia e simulazione

Tra le novità più importanti, oltre al minor numero di domande di cultura generale che da 4 diventano soltanto 2, nel test di Medicina e Chirurgia e Odontoiatria diminuiscono anche i quesiti di logica che da 23 passano a 20.

Ad aumentare sono le domande più specifiche, come quelle di biologia che da 15 passano a 18, e le domande di chimica: da 10 a 12. Resta invariato il numero di quesiti a risposta multipla di matematica e fisica: sono sempre 8 domande.

Il miglior modo per esercitarsi in vista del test è quello di mettersi alla prova con le simulazioni on line: sono un valido strumento che consente non solo di imparare a gestire il tempo a disposizione (100 minuti), ma di conoscere le proprie lacune culturali.

Intanto, ecco programmi da studiare delle materie del test medicina 2015: gli argomenti e le discipline su cui verteranno le domande a risposta multipla.

© Riproduzione Riservata
avatar Antonietta Amato Studentessa alla facoltà di Economia, è entrata nel mondo del giornalismo giovanissima. Ha partecipato in qualità di direttrice ad un progetto che prevedeva la diffusione locale di un giornale prodotto completamente da ragazzi, i cui proventi sono stati devoluti interamente all’Unicef . Animata anche dalla passione per la scrittura, si è diplomata con una buona media al liceo classico, si è iscritta alla facoltà di economia e gestisce un’attività commerciale, ma continua a coltivare il sogno di poter lavorare un giorno in un’azienda che faccia dell’informazione apartitica la sua capacità distintiva. Il suo compito a Controcampus prevede la risoluzione di tutte le questioni relative alla organizzazione amministrativa, gestione utenze presso la testata: sarà ben disponibile a dare ai nostri collaboratori tutte le relative informazioni. Leggi tutto