• Google+
  • Commenta
4 maggio 2017

La festa della mamma: storia e origini, significato e curiosità

La festa della mamma
La festa della mamma

La festa della mamma

La seconda domenica di maggio si festeggia la festa della mamma: storia e origini aiuteranno a capire qual è il vero significato di questa festa e le curiosità nate intorno all’evento.

La seconda domenica del mese di maggio in Italia in diversi Paesi del mondo si festeggia la festa delle mamme. Si tratta di una delle ricorrenze più famose e sentite, per la cui celebrazione sono state ideate numerose idee regalo. Per dimostrare il proprio affetto, bambini ed adulti acquistano cioccolatini, fiori, cartoline ed altri pensierini ideati proprio per l’occasione. Ma chi ha inventato questa ricorrenza, ha vissuto gli ultimi anni della sua vita cercando proprio di contrastarne l’aspetto commerciale.

La storia della festa della mamma ha inizio nella seconda metà dell’Ottocento. L’evento che ha portato alla sua ideazione è stata la Guerra civile americana, combattuta tra il 1861 ed il 1865.

Nel West Virginia Ann Reeves Jarvis, volendo aiutare le vittime della guerra, prese ad organizzare dei club di sole donne che aiutavano i più bisognosi. L’obiettivo era quello di contrastare la mortalità infantile, attraverso il miglioramento delle condizioni igienico sanitarie delle famiglie. Inoltre queste volontarie offrivano cure per le malattie più diffuse dell’epoca, e provvedevano all’istruzione basilare dei bambini.

L’origine della festa della mamma ha inizio proprio in questi club. Ma la sua inventrice non fu Ann Reeves Jarvis, ma bensì sua figlia Anna. Anna non aveva figli, non era mai stata madre, eppure ha dato origine ad una delle ricorrenze più diffuse nel mondo che celebra il rapporto speciale che c’è tra una mamma ed i suoi figli.

La Festa della mamma: origine e vera storia della festa delle mamme in Italia e nel mondo

L’opera di volontariato di Ann Reeves Jarvis divenne presto abbastanza celebre. Quando negli Stati Uniti terminò la Guerra civile, vennero organizzati degli eventi pacifisti per promuovere la rappacificazione tra gli ex nemici. Durante il dopoguerra furono organizzate “Giornate dell’amicizia tra madri”. Ma anche altri simili eventi pacifisti per promuovere la riconciliazione tra gli ex nemici.

Fu allora che Ann Jarvis pensò al “Mother’s Friendship Day”, un evento a favore sempre dei reduci di guerra. Sua figlia Anna si impegnò per diffondere l’iniziativa nello stato del Virginia. Ma alla morte della madre, il “Mother’s Friendship Day” assunse un nuovo significato.

L’origine della festa della mamma risale al 1905, anno della morte di Ann Reeves Jarvis. Sua figlia Anna ebbe quindi l’idea di dedicare alla memoria della madre il primo Mother’s Day, un evento che però fosse diffuso su scala nazionale. Il 10 maggio 1908 si tennero le prime celebrazioni a Grafton, in West Virginia. In questa cittadina era nata Anna Jarvis, e la chiesa del paese, che accolse per primo l’evento, oggi è nota come International Mother’s Day Shrine (“Tempio della Festa internazionale della Mamma”). La festa della mamma venne celebrata anche a Philadelphia, dove Jarvis viveva, e in diverse altre città americane.

L’evento riscosse in poco tempo un grande successo. Nel 1914, il presidente americano Woodrow Wilson destinò ufficialmente la seconda domenica di maggio alla celebrazione della festività.

Quando nasce la festa della mamma: curiosità e significato dell’evento

Dagli Stati Uniti poi la ricorrenza prese a diffondersi anche in numerosi altri Paesi del mondo. Le prime Nazioni in cui venne accolta con entusiasmo furono Inghilterra, Belgio, Olanda, Svizzera e Francia. Inquest’ultimo Paese la Festa della mamma è addirittura festa nazionale. Come negli Stati Uniti, anche in questi Paesi la celebrazione è fissata per la seconda domenica di maggio.

In Italia l’origine della Festa della mamma risale agli anni Cinquanta. Il sindaco di Bordighera, città famosa per i fiori, apprese della celebrazione dell’evento proprio dalla vicina Francia. E così per la prima volta nel 1956 anche in Italia è stata festeggiata la prima festa dedicata alla madre, sempre nella seconda domenica di maggio.

Da Bordighera partì un appello perchè la Festa delle mamme fosse poi celebrata anche nelle altre città. E così nel 1957 anche a Torino la seconda domenica di maggio venne dedicata al rapporto speciale tra madre e figlio. Poi fu la volta della provincia di Imperia, ed in pochi anni anche in numerose altre città d’Italia furono dedicate delle iniziative all’evento.

Il 18 dicembre 1958 il senatore Zaccari presentò al Senato della Repubblica un Disegno di Legge per ottenere che, anche in Italia, venisse istituita la Festa della Mamma.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy