• Google+
  • Commenta
24 Gennaio 2019

Chi sono i Navigator e cosa faranno: requisiti e come fare domanda

Chi sono i Navigator
Chi sono i Navigator

Chi sono i Navigator

Ecco chi sono i navigator e cosa faranno: requisiti e documenti per fare la domanda per questa nuova figura lavorativa.

Ad opera del governo Di Maio nasce una nuova figura lavorativa: il navigator. Ma chi è e cosa fa? quali requisiti deve avere? come fare domanda? dove lavora? Queste le domande a cui risponderemo oggi per comprendere chi sono cosa faranno.

I navigator sono persone che negli anni hanno acquisito le competenze utili per poter guidare nella fase di formazione garantita e nel reinserimento nel mondo del lavoro, i beneficiari del reddito di cittadinanza. Lavoreranno all’interno dei Centri per l’impiego e fungeranno da tutor per chi avrà bisogno del sostegno. È un impiego che richiede conoscenze specifiche, soprattutto in ambito culturale e per questo motivo dovrebbe essere un lavoro svolto da chi ha acquisito una laurea magistrale in materie economiche e psico-sociali. 

Chi sono i Navigator e cosa faranno nei centri impiego e per le nuove assunzioni di lavoro

Abbiamo visto chi sono i navigator, ma cosa faranno nei centri per l’impiego e che compiti svolgeranno in supporto dei beneficiari del reddito di cittadinanza?

Il compito principale di questa nuova figura lavorativa sarà quello di indirizzare i beneficiari del sussidio verso i percorsi da seguire per la loro formazione e per la ricerca del lavoro. Saranno assunti da Anpal Servizio S.p.A, ma prima che questa figura possa operare, il governo ha previsto anche per essi un periodo di formazione di circa 6-8 mesi. Al termine del percorso formativo verrà fatto loro un contratto di collaborazione della durata di due anni. La retribuzione sarà intorno ai 30mila euro lordi annui e corrispondono a circa 1.700-1.800 euro netti al mese.

Lavoreranno quindi all’interno dei centri per l’impiego, strutture pubbliche coordinate e sostenute a livello economico dalle regioni. Ma proprio queste ultime mostrano i primi segni di preoccupazione. Il primissimo dubbio nasce sulla modalità di inserimento: è difficile inserire circa 6.000 figure nuove in poco tempo e permettere un funzionamento perfetto della macchina. Ma il governo è fiducioso. Crede fortemente che queste figure siano fondamentali per il corretto funzionamento della nuova misura e soprattutto si andranno a formare nuovi posti di lavoro per laureati preparati che ad oggi ancora non hanno un impiego fisso e ben retribuito.

Come fare domanda: requisiti per candidarsi a fare il Navigator

Questa nuova figura professionale lavorerà dunque a stretto contatto con il beneficiario del reddito di cittadinanza, avrà un ruolo importante per la sua formazione e sarà assunto con uno stipendio ottimo. Ma come e dove è possibile presentare la domanda? Quali sono i termini di scadenza? Quali sono i requisiti per poter presentare la propria candidatura?

Tra qualche giorno sarà pubblicata una call sul sito dell’Agenzia nazionale per le politiche attive con un avviso di 15 giorni per le domande e i requisiti sono:

  • laurea magistrale in economia, giurisprudenza, sociologia, scienze politiche, psicologia o scienze della formazione;
  • conoscenza dei benefici, incentivi e sussidi di disoccupazione;
  • avere conoscenza tecnica e giuridica precisa;
  • essere un buon orientatore e valutatore delle competenze professionali di chi si presenta allo sportello;
  • essere capace di leggere come si muove il mercato territorialmente.

Come possiamo notare, sono richieste molte competenze specifiche, anche di stampo manageriale, rivolte al supporto di persone che hanno bisogno di ricevere un indirizzo preciso per poter intraprendere il proprio lavoro del futuro. Ma come e dove è possibile presentare la domanda?

La domanda dovrà essere presentata dopo aver consultato il sito dell’Agenzia nazionale per le politiche attive e potrà essere presentata nei primi 15 giorni di apertura della call. All’interno dello stesso vi sarà un’area dedicata ai laureati che in questi anni hanno acquisito la formazione idonea per poter essere inseriti e selezionati.

Google+
© Riproduzione Riservata