• Google+
  • Commenta
17 Gennaio 2019

Eclissi lunare e superluna rossa il 21 gennaio 2019: come vederla

Eclissi lunare e superluna rossa
Eclissi lunare e superluna rossa

Eclissi lunare e superluna rossa

Eclissi lunare e superluna rossa del 21 gennaio 2019: ecco come e dove vedere la luna di fuoco, l’evento astronomico più importante dell’autunno.

La data in cui sarà possibile vedere l’eclissi lunare è il 21 gennaio 2019 e nel nostro Paese sarà ben visibile in particolar modo la mattina. Ma come funziona l’eclissi lunare?

Perché avviene l’eclissi? Perché si chiama cosi? E perché luna rossa? dove vedere l’eclissi?

L’eclissi ha una durata abbastanza lunga e per poterla vedere dall’inizio alla fine, gli step sono questi: ore 03:36 primo contatto penombra, ore 04:34 primo contatto ombra, ore 05:41 inizio fase totale, ore06:13 fase massima dell’eclissi, ore 06:44 fine fase totale, ore 07:52 ultimo contatto ombra, ore 08:50 ultimo contatto penombra. In questa occasione la luna si colorerà di rosso per effetto della rifrazione dei raggi solari. Il risultato è la SuperLuna Rossa.

Eclissi lunare: cos’è la luna rossa, dove e come vederla in cielo il 21 gennaio a occhio nudo

L’eclissi lunare è un fenomeno ottico durante il quale l’ombra della Terra oscura del tutto o parzialmente la Luna e si verifica nel momento in cui quest’ultima è in fase di “piena” mentre Sole, Terra ed essa si trovano allineati. A causa delle reciproche distanze fra il Sole, la Luna e la Terra l’ombra che si forma è conica.

Non sempre il cono d’ombra proiettato dalla Terra ha la stessa ampiezza, spesso è molto più ampio e per questo motivo si possono avere vari tipi di eclissi. Quindi a seconda di come la luna entra nel cono proiettato si possono avere:

  • eclissi totali;
  • eclisse parziale;
  • eclissi penombrale.

Ma dove è possibile vedere l’eclissi del 21 gennaio? Come prepararsi al grande evento astronomico? Quali sono gli effetti della SuperLuna Rossa?

Anche quest’anno, come per il 27 luglio 2018 vi sarà la massima oscurità. Sarà visibile anche nei cieli del Nord e Sudamerica, oltre che in alcune parti dell’Europa e durerà all’incirca un’ora.

L’evento sarà visibile anche ad occhio nudo. Ma per gli appassionati e i curiosi, l’utilizzo di un binocolo o di un telescopio è consigliato per godere a pieno lo spettacolo. Il fenomeno, anche quest’anno si preannuncia particolarmente interessante ed anche se il giorno dopo si dovrà andare a lavoro, sarà sicuramente stimolante assistere ad uno spettacolo così caratteristico quanto affascinante.

Superluna rossa: cos’è e come vederla in cielo il 21 gennaio 2019

Dagli appassionati è stata nominata anche cosi l’eclissi, SuperLuna Rossa e, a differenza della SuperLuna Nera, è una Luna piena molto vicina al perigeo, il punto di distanza minima che può raggiungere dalla Terra. Per questo motivo il nostro satellite sembrerà un po’ più luminoso e più grande del solito ed apparirà rosso. Ma da cosa dipende questo fenomeno? L’evento essenzialmente riprende il fenomeno del “tramonto”: un po ‘di luce solare viene rifratta dall’atmosfera terrestre e raggiunge la Luna, piegandosi intorno ai bordi della Terra. Il tempo nuvoloso potrebbe interferire con la visione di questo raro fenomeno, però diversamente dal caso dell’eclissi solare, non è necessario mettere occhiali speciali. Per ammirare una superluna rossa, poiché non produce luce propria, ma riflette solo la luce del Sole, non sarà necessario proteggere gli occhi. L’intensità luminosa, infatti, non è tale da poter causare problemi. Il suggestivo evento potrà essere fruito in tutta tranquillità, nel silenzio della propria casa o in compagnia di amici appassionati o del proprio compagno.

Tanto si è detto su questo fenomeno. Molti addirittura in passato hanno costruito attorno a questo spettacolo della Terra miti e leggende anche di carattere biblico. Sostenevano che producesse effetti particolari sull’organismo dell’uomo. Forte aggressività o pazzia sono stati i fenomeni annunciati. Ma nulla è stato mai realmente confermato.

Quindi nulla di particolare succederà il prossimo 21 gennaio 2019. Unica cosa che potrà accadere dentro di voi è subire la magia di uno spettacolo naturale che non capita sempre e che sarà l’unico dell’anno.

Google+
© Riproduzione Riservata