• Google+
  • Commenta
19 Giugno 2019

Come si svolge un testo argomentativo: svolgimenti maturità 2019

Come si svolge un testo argomentativo
Come si svolge un testo argomentativo

Come si svolge un testo argomentativo

Ecco come si svolge un testo argomentativo: consigli su come si fa, come fare una scaletta, tracce e svolgimenti della prima prova di maturità 2019 scaricabili in PDF.

Con la maturità alle porte tutti gli studenti sono in periodo di preparazione per poter arrivare al meglio ad affrontare le tanto temute prove. La prima di queste sarà il tema di italiano. La prova che, nei limiti, da un po’ più di libertà agli studenti. Ciò in quanto è possibile scegliere fra più tracce quella che più affascina e sviluppare così il miglior tema possibile. La maturità 2019 è però piena di sorprese. E queste si possono trovare già nell’osservare la nuova prima prova di maturità.

Quest’anno infatti c’è una novità molto importante sulle tracce proposte. Entra a far parte della rosa di tracce tra cui poter scegliere anche il testo argomentativo. Un altro tipo di tema che fino all’anno scorso non era presente nelle possibilità offerte agli studenti.

Questo nuovo tipo di testo ha ovviamente una struttura e delle caratteristiche ben precise che tutti i ragazzi dovranno tenere a mente durante lo svolgimento. Una delle tante novità che ha colto di sorpresa i giovani studenti che avranno quindi bisogno di alcune direttive per arrivare preparati alla prova.

Come si svolge un testo argomentativo e come si fa la scaletta: scarica tracce e svolte in PDF

Per sapere come si svolge un testo argomentativo è necessario sapere come si fa una scaletta, considerando inoltre che questo tema ha un obiettivo preciso. Esso consiste nel convincere il lettore della propria tesi. E’ possibile fare ciò attraverso l’utilizzo di dati, esempi, citazioni e fonti autorevoli che possono avvalorare le proprie argomentazioni. Questo tipo di traccia parte da un problema ben specifico all’interno di un testo. Diversamente dal saggio breve che invece presentava più fonti sullo stesso argomento e quest’anno è stato sostituito proprio dal testo argomentativo.

Lo svolgimento di un testo argomentativo non prevede la presenza di conoscenze pregresse riguardo l’argomento trattato. Consente quindi di sviluppare un lavoro interamente a partire dalla propria opinione personale sul tema. E’ necessario infatti essere in grado di argomentare un’opinione. Ciò per far sì che il lettore venga persuaso e convinto della validità della propria tesi. Non è strettamente necessario aggiungere un’antitesi.

L’obiettivo principale di ogni studente che si cimenterà nella stesura di un testo di questo tipo sarà quindi quello di dare spessore alle proprie argomentazioni. Il trucco starà nel creare un testo che appaia coerente e coeso e che conquisti il lettore. Ciò sarà possibile attraverso l’uso di esempi che siano efficaci e di fonti che possano supportare la propria opinione e mostrino così la validità della propria tesi.

Come fare una scaletta per la prima prova di maturità

E’ molto importante iniziare il proprio lavoro facendo una scaletta che farà da struttura del testo argomentativo. Ci sono alcuni punti da tenere a mente per sapere come si svolge un testo argomentativo e per creare un efficace tema di questo tipo:

  • Introduzione: Sarà il punto di partenza per l’intero lavoro, sarà necessario quindi presentare ciò di cui si andrà a scrivere;
  • Esposizione della tesi: Il punto cruciale del testo: qui verrà presentato il proprio punto di vista, la propria opinione, sull’argomento. Il lettore quindi ha il primo contatto con chi scrive.
  • Abbiamo poi le argomentazioni: ovvero tutto ciò che è in grado di avvalorare il proprio punto di vista e dare maggior peso al messaggio che si vuole trasmettere.

A questo punto si può decidere se inserire o meno un’antitesi: ovvero l’esposizione dell’opinione opposta a quella che si porta avanti, ciò per mettere in risalto i fallimenti del ragionamento opposto. Questo passaggio è totalmente opzionale. Dopo è il momento della sintesi. E’ possibile quindi ricapitolare un po’ tutto il lavoro svolgo ed utilizzare altri esempi. Infine è il momento della conclusione dove, per l’appunto, si traggono le conclusioni sull’argomento.

Google+
© Riproduzione Riservata