• Google+
  • Commenta
19 Giugno 2019

Tema di attualità svolto prima prova maturità 2019: tracce svolte

Tema di attualità svolto prima prova maturità 2019
Tema di attualità svolto prima prova maturità 2019

Tema di attualità svolto prima prova maturità 2019

Scarica PDF del tema di attualità svolto prima prova maturità 2019: tracce e soluzioni del compito tipologia D scritto dell’esame di stato in tempo reale e consigli sullo svolgimento.

Sono iniziati gli esami di Stato con la prima prova 2019. Gli studenti affronteranno il primo scritto, la redazione del tema di italiano e potranno scegliere tra tre tipologie. Una delle tracce preferite dagli studenti è quella del tema di attualità, anche detto di ordine generale. Per farlo però, devono essere ferrati sugli ultimi avvenimenti che sono stati tra le principali notizie di cronaca.

In generale, gli studenti che decidono di affrontare il tema di Tipologia C, devono tenersi informati sugli ultimi eventi della attualità, soprattutto durante l’ultimo anno scolastico. Gli studenti sceglieranno di affrontare le tracce di attualità 2019 anche perché non si sentiranno propriamente a loro agio nello svolgimento dell’analisi del testo, ad esempio.

Oppure perché poco ferrati negli argomenti del testo argomentativo. Quindi ripiegano sulla traccia Tipologia C, tema di ordine generale. Il fatto che sia una delle più gettonate non la rende però più facile.

Ecco quindi alcuni consigli per lo svolgimento del tema di attualità 2019. Su Controcampus potrai seguire la Maturità 2019 in diretta. Scarica gratis gli aggiornamenti relativi alla prima prova 2019. Le tracce ufficiali del Miur, gli svolgimenti e gli approfondimenti relativi al primo scritto degli esami di Stato.

Tema di attualità svolto prima prova maturità 2019: scarica trecce e svolgimenti esami PDF

Per lo svolgimento della traccia si attualità 2019, è necessario concentrarsi sull’argomento proposto dal Miur. Può essere un argomento che ti ispira molto, e che quindi conosci bene perché ti sei informato a riguardo negli ultimi mesi.  Oppure può trattarsi di un argomento che conosci superficialmente. Ed in questo secondo caso non devi perdere la speranza e magari valutare se le tue conoscenze, per quanto superficiali, soddisfino i seguenti criteri.

In primo luogo, ciò che è proposto nella traccia dovrebbe interessarti! Se l’argomento non ti dice nulla, le tue riflessioni non saranno scritte bene e rapidamente. Assicurati di avere un punto di vista originali circa l’argomento. Se il tema è troppo banale, rischierai di annoiare la Commissione che potrebbe valutare il tema meno di quanto speri. Prenditi il ​​tempo per rivedere i termini dell’argomento. Chiediti qual è l’interesse del soggetto. È un problema attuale, un problema generale? E’ molto importante anche esprimere un’opinione personale. Per elaborare un argomento per la riflessione, è necessario sviluppare una serie di riflessioni critiche.

L’argomentazione ha il suo linguaggio. Occorre analizzare, esporre, dimostrare, convincere, selezionare attentamente le frasi e variare le costruzioni. Per sottolineare adeguatamente il progresso del tuo pensiero, devi articolare le idee tra di loro. Per dare personalità alla tua scrittura, usa figure retoriche: confronto, metafora, antitesi. L’uso di esempi è essenziale. L’esempio, tratto dalla tua esperienza personale o dalle tue conoscenze (letteratura, cinema, storia, geografia, scienza, religione), permetterà di evitare considerazioni troppo teoriche o astratte.

Come svolgere la prima prova di maturità: come scrivere un tema

Ecco altri consigli per lo svolgimento tema di attualità 2019. Organizza il tuo pensiero. Le idee devono essere non solo ricche, ma anche organizzate. Un compito di italiano obbedisce alle leggi di composizione e proporzione. Ecco una scaletta tipica che Vine seguita per organizzare al meglio la struttura del tema: Introduzione. Sviluppo: argomenti “a favore”. Transizione. Antitesi: argomenti “contro”. Conclusione. Poi ci sono anche le regole di proporzione: Introduzione e conclusione, generalmente costituite da uno o due paragrafi complementari, saranno di proporzioni sostanzialmente uguali.

Lo sviluppo è il luogo dell’argomentazione. Sarà diviso in due parti articolate attorno alla transizione. In un breve paragrafo, garantendo il passaggio armonioso tra la tesi e l’antitesi. Ogni paragrafo svilupperà un’idea o un aspetto della questione in esame. L’introduzione: comincerà con una prospettiva generale di ordine storico, geografico, letterario, scientifico, tecnico.  In una seconda parte, presenterà l’argomento. Infine non resta che esporre l’orientamento della tesi e l’antitesi sotto forma di un problema di cui cerchiamo la soluzione. La conclusione: presenterà una breve esposizione della ricerca sviluppata in tesi ed antitesi. Ti consentirà di prendere brevemente una posizione. Infine, si aprirà a suggerimenti e prospettive future.

Google+
© Riproduzione Riservata