• Google+
  • Commenta
4 Settembre 2019

Test Veterinaria 2019: possibili domande e risposte della prova

Test Veterinaria 2019
Test Veterinaria 2019

Test Veterinaria 2019

Come svolgere il test Veterinaria 2019 senza commettere errori e quali sono le possibili domande e risposte della prova di accesso alle facoltà scientifiche e mediche.

Tutti i bambini hanno sognato un giorno di diventare veterinari per lavorare con i nostri amici animali.

Ma per far diventare questo sogno una realtà, è essenziale una solida formazione. La professione veterinaria continua ad essere oggi molto ambita, tanto da rendere necessaria una selezione ai corsi di studio. Anche se rispetto agli scorsi anni c’è stato un sensibile calo degli iscritti. In ogni caso, prendersi cura degli animali continua ad essere il sogno di numerosi studenti che decidono di diventare professionisti Quando parliamo di cura degli animali, pensiamo immediatamente alla professione veterinaria. È questo professionista che guarisce e gestisce gli animali domestici o meno.

Anche se hanno tutti la stessa formazione, i veterinari possono esercitarsi in contesti molto diversi. In città lavorano principalmente con cani e gatti, ma anche con altri animali. In campagna, intervengono in fattorie e fattorie, per curare o migliorare la crescita di mandrie di bovini, ovini, suini o cavalli negli allevamenti di cavalli. Il veterinario può anche intervenire in giardini zoologici o riserve di animali.

Per intraprendere questa professione, è necessario completare un percorso formativo molto selettivo, per il quale ogni anno viene formulato un test di accesso. Per il test Veterinaria 2019 sono previsti 759 posti disponibili in tutta Italia, così suddivisi: Bari 47; Bologna 77; Camerino 40. A Messina ci sono 40 posti disponibili; Milano 83; Napoli Federico II 61; Padova 68; Parma 47; Perugia 56; Pisa 56; Sassari 40; Teramo 51 e Torino 93. Il test si svolgerà il giorno 4 settembre e gli studenti avranno a loro disposizione 100 minuti per rispondere a 60 quesiti.

Test Veterinaria 2019: quali sono le possibili domande della prova di accesso

Anche quest’anno su Controcampus.it saranno pubblicate le indiscrezioni relative allo svolgimento del test Veterinaria. Infatti non sono pochi coloro i quali, dopo aver consegnato il test, indicano nei gruppi di studio Facebook o su Twitter alcune delle domande trovate all’interno della test. I più impazienti di sapere e di conoscere il proprio punteggio, si confronteranno quindi on-line. Tutti vorrebbero scoprire ulteriori dettagli circa le possibili soluzioni e risposte esatte di Veterinaria.

Le soluzioni ufficiali del Miur sono pubblicate qualche ora dopo gli svolgimenti delle prove. Nel frattempo su questa pagina sarà possibile trovare tutte le possibili indiscrezioni sul test. Oltre che gli eventuali quesiti e risposte esatte in PDF pubblicate online dai candidati, o fornite direttamente dal Ministero.

Anche quest’anno la struttura della prova è simile a quella degli anni precedenti. Ogni test prevede 60 quesiti a risposta multipla, con cinque opzioni disponibili. Gli argomenti delle domande vertevano su cultura generale, ragionamento logico, biologia, chimica, fisica e matematica. Il tempo disponibile per fornire tutte le risposte esatte è di 100 minuti. Nello specifico le domande erano così suddivise: 2 domande di cultura generale, 20 di ragionamento logico, 16 di biologia, 16 di chimica e 6 di fisica e matematica. I posti disponibili quest’anno sono 759. L’indicazione relativa al numero degli ammessi è stata fornita ben due mesi dopo la pubblicazione del bando di Veterinaria.

Consigli per non commettere errori alla prova d’accesso

Gli esami sono spesso fonte di ansia e stress. Ciò si traduce in errori che potrebbero essere evitati. Ma le aspiranti matricole possono seguire dei suggerimenti per gestire meglio la pressione. L’ansia da prestazione mette alla prova i nervi a causa dell’obbligo di un risultato che pesa sull’individuo. Questa pressione può essere avvertita durante lo svolgimento della prova di ammissione, ma ci sono dei consigli per far fronte correttamente alla pressione dell’esame.   Innanzitutto cerca di trasformare lo stress a tuo favore. Invece di vedere lo stress come qualcosa che ti impedisce di andare avanti e ti fa sentire sconfitto, rendilo una forza che ti motiverà a concentrarti attivamente.

Evita di lamentarti, pianifica e perfeziona. Non sottovalutare la forza della tua mente. Devi devi pensare positivo. Immagina di aver superato il test. Prima del test Veterinaria 2019, si consiglia di consumare una colazione equilibrata. Anche il cattivo sonno può aumentare l’ansia, quindi è meglio andare a letto presto la sera prima. Durante la prova, devi leggere tutto attentamente e con calma. Ti consigliamo di iniziare risolvendo le domande più semplici e terminando con quelle più difficili. Assicurati di leggere e comprendere correttamente ciascuna delle domande.

Google+
© Riproduzione Riservata