Decreto elezioni 2020: consultazioni elettorali rinviate per Covid-19

Mario Ragone 26 Giugno 2020

Ecco le novità del decreto elezioni 2020 sulle consultazioni elettorali rinviate causa Covid-19: quando le elezioni amministrative regionali e comunali.

L’emergenza sanitaria del Coronavirus (Covid-19) ha causato lo slittamento di diverse situazioni di stampo non solo economico-produttivo, ma anche politico. In tal senso, con il decreto elezioni 2020, si registra uno spostamento della fase elettorale collegata alle regionali e comunali del nostro Paese. Cos’è il decreto elezioni 2020 e cosa prevede secondo il testo in Gazzetta Ufficiale? Quali le consultazioni elettorali rinviate con l’Election Day e dove?

Andiamo per tanto a fare luce sui diversi quesiti sopracitati esaminandoli uno per uno. Dunque oggetto di attenzione saranno: date delle elezioni amministrative regionali e comunali previste dal decreto elezioni 2020, regioni e comuni interessati, testo della Gazzetta Ufficiale. Una panoramica a 360 gradi su quella che sarà la prossima tornata elettorale che delineerà con nuovi volti la gestione politica del nostro territorio. Nello specifico quella locale con figure coinvolte quali Presidenti di Regione, Consigli regionali e non solo.

Cos’è il decreto elezioni 2020: cosa prevede secondo quanto dice il testo in Gazzetta Ufficiale

Partiamo nella nostra disamina dal cos’è e cosa prevede il testo decreto elezioni 2020 in Gazzetta Ufficiale. Con quest ultimo, il governo ha ratificato le nuove date per le elezioni amministrative regionali e comunali rinviate causa Covid-19. Una tornata elettorale che doveva essere affrontata proprio nel recente periodo, ma che l’emergenza sanitaria ha fatto sì che fosse rimandata a data da destinarsi. Con il miglioramento dei dati della curva epidemiologica e dell’indice RT di contagio, si è potuto correre ai ripari fissando un nuovo periodo di riferimento.

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, firmerà nei prossimi giorni il decreto in cui si indica in maniera ufficiale la data delle prossime elezioni. Con tutta probabilità i giorni in cui si andrà a votare sono il 20 e 21 Settembre, appena dopo l’estate, quando auspicabilmente anche la situazione legata al virus sarà migliorata di gran lunga rispetto ad oggi. Gli italiani saranno quindi nuovamente chiamati alle urne per quello che è anche definito Election Day. Un accorpamento di elezioni regionali e comunali per velocizzare i tempi politici forzatamente estesi da cause di forza maggiore. Il testo presente in Gazzetta Ufficiale del DL elezioni indica una domenica ed il lunediì successivo di un periodo compreso tra il 15 Settembre ed il 15 Dicembre, come collocazione del ritorno alle votazioni.

La domenica prevederà un orario che va dalle 7:00 alle 23:00, mentre il Lunedì seguente, dalle 7:00 alle 15:00. Una volta ultimate le operazioni di voto si procederà poi agli scrutini seguendo il seguente ordine:

  • elezioni politiche suppletive (per Camera e Senato)
  • referendum confermativo (in merito alla riduzione del numero di parlamentari)
  • elezioni regionali

Infine le amministrative (comunali e circoscrizionali) si svilupperà nella giornata immediatamente seguente, ossia di Martedì. Ovviamente per lo svolgimento di una simile circostanza d’aggregazione, saranno predisposte le misure di sicurezza e prevenzione sanitaria già impiegate nel periodo post quarantena. Infine probabilmente il 4 e 5 Ottobre si svolgeranno eventuali ballottaggi per le amministrative.

Quali sono le elezioni rinviate per Covid-19 con Election Day

Spostiamo ora il focus su quali sono le consultazioni elettorali rinviate causa Covid-19 con l’Election Day. Come detto diverse sono state le tornate elettorali slittate per via dell’emergenza sanitaria del Coronavirus. Tra queste vi sono le elezioni suppletive:

  • di Camera e Senato
  • per i Consigli comunali e circoscrizionali
  • dei Consigli provinciali e Presidenti di Provincia
  • rinnovo Consigli regionali ed elezione Presidenti delle regioni a statuto ordinario
  • collegio uninominale n.03 della regione Sardegna per il Senato

Insomma una ricca serie di votazioni per cariche politiche differenti accorpate in un’unica data, una due giorni che servirà a recuperare il tempo perduto in conseguenza della diffusione del virus.

Regioni e comuni dove sono state rinviate con decreto elezioni 2020

Vediamo ora quali sono le Regioni ed i Comuni in cui sono state rinviate le consultazioni con decreto elezioni 2020:

  • Campania
  • Marche
  • Liguria
  • Puglia
  • Toscana
  • Veneto
  • Valle D’Aosta

Inoltre occorre specificare che il mandato dei Consigli regionali il cui rinnovo pre-Covid era prevista entro il 2 Agosto è stato rinnovato come periodo di ulteriori tre mesi.

© Riproduzione Riservata
avatar Mario Ragone Sono Mario Ragone, redattore web con formazione in Comunicazione Audiovisiva e Mediale. Ho grande passione per il Social Marketing e l'informazione a 360°. Mi occupo, infatti, di argomenti di vario tipo che spaziano dalla Cultura come Cinema e Televisione all'Economia, dalla Medicina allo Sport fino al mondo di motori. Penso che avere un'idea su molteplici tematiche della nostra vita, ci permette di passare dall'una all'altra con grande versatilità mentale, una condizione questa che rende una persona libera nell'esprimersi, senza farsi fuorviare o condizionare. Capacità critica di discernimento ed autonomia di pensiero sono per me gli unici due elementi che ci rendono realmente liberi dalla schiavitù dell'ignoranza. Approfondisco le mie rubriche con intervento di esperti e professionisti del settore di cui scrivo. Leggi tutto