• Gelisio
  • Chelini
  • Barnaba
  • Falco
  • Andreotti
  • Pasquino
  • Rinaldi
  • Quarta
  • Cocchi
  • Mazzone
  • Quaglia
  • Dalia
  • Liguori
  • De Luca
  • Bonetti
  • Algeri
  • Santaniello
  • De Leo
  • Bonanni
  • Meoli
  • Scorza
  • Tassone
  • Coniglio
  • di Geso
  • Grassotti
  • Baietti
  • Miraglia
  • Romano
  • Romano
  • Boschetti
  • Catizone
  • Cacciatore
  • Leone
  • Valorzi
  • Ward
  • Carfagna
  • Crepet
  • Buzzatti
  • Paleari
  • Gnudi
  • Alemanno
  • Napolitani
  • Califano
  • Casciello
  • Rossetto
  • Bruzzone

Test antigenico Covid: cos’è, come funziona, dove farlo e costo

Martina Sapio 4 Dicembre 2020
M. S.
19/06/2021

Cos'è il test antigenico per il Covid: come funziona, che tipo di analisi è, dove farlo in ogni regione e costo per fare il test in laboratorio.

Il test antigenico Covid è un tipo di analisi innovativa, che non è infatti particolarmente conosciuta. Al di fuori degli esperti, non tutti sanno come funziona il tampone rapido antigenico e a cosa serve. Soprattutto, molti non conoscono la distinzione tra il tampone antigenico e il tampone molecolare. Ed eppure, data la sua recente diffusione è fondamentale conoscere non solo cos’è, ma anche dove si può fare e quanto costa l’analisi di screening che permette di identificare gli antigeni del SARS-CoV-2.

Durante il corso di questa pandemia l’Italia ha fatto conoscenza con quello che noi comunemente chiamiamo tampone. Con questo termine si intende l’esame molecolare, che serve a rilevare la presenza di materiale genetico del virus. L’analisi antigenica è diversa, e su fronti anche molto rilevanti. Sono diverse infatti le modalità di somministrazione, l’attendibilità, ma soprattutto il tempo necessario per ottenere il risultato. Lo screening che rileva gli antigeni può essere effettuato su tutte le categorie di positivi: non c’è differenza tra sintomatici, asintomatici e paucisintomatici.

Diffuso al momento solo in alcune regioni, vediamo meglio come funziona questo esame rapido e come può essere utilizzato al meglio per limitare il diffondersi della pandemia di Coronavirus

Cos’è il test antigenico per il Covid: come funziona, che tipo di analisi da e quanto è attendibile

Il tampone antigenico rapido serve per rilevare l’infezione da Covid, esattamente come il test molecolare. E però, a livello medico e chimico, opera su un piano diverso.

Questa tipologia di test è basata sulla ricerca, nei campioni respiratori del paziente, delle proteine virali (antigeni). Fondamentalmente, come quello molecolare, rivela la presenza del virus nell’organismo in base a determinati valori. Se la quantità di virus è talmente alta da essere rilevata, allora l’esito sarà positivo e si considera il soggetto infetto da SARS-CoV-2.

Come viene effettuato il test antigienico rapido? Le modalità di raccolta del campione sono del tutto analoghe a quelle dei molecolari, attraverso il tampone naso-faringeo. I tempi di risposta sono molto brevi (circa 15 minuti), ma la sensibilità e specificità di questo esame sono inferiori a quelle del molecolare.

Di conseguenza le diagnosi di positività ottenute con questo test devono essere confermate da un secondo tampone molecolare. Questo “tampone rapido”, è stato recentemente introdotto per le situazioni, per esempio nello screening dei passeggeri negli aeroporti, dove è importante avere una risposta in tempi rapidi.

Se il test è positivo, significa che il soggetto è positivo e probabilmente contagioso. Tuttavia la diagnosi deve essere confermata da un secondo tampone molecolare, che è più attendibile. Se invece l’analisi antigenica è negativa, la persona testata non è infetta e di conseguenza non è contagiosa. In realtà è necessario fare una precisazione.

Esistono falsi negativi per lo più dovuti allo scorretto timing del prelievo: un prelievo troppo precoce non lascia tempo al virus di svilupparsi, un prelievo tardivo non trova il virus perché il sistema immunitario l’ha già eliminato. In ogni caso quindi, questo tipo di esame è utile ma da solo non basta, perchè l’esito potrebbe essere smentito dal tampone molecolare.

Dove fare il tampone e attendibilità del test

Il test per la rilevazione degli antigeni è ormai proposto come sostituto del tampone molecolare in molti contesti, e  può dare risultati anche senza un’analisi di laboratorio.

Il tampone può essere processato anche sul posto dove viene effettuato. Per questo motivo, è molto utilizzato nei contesti in cui bisogna analizzare un largo numero di persone, dove non si può avere contezza complessiva della circolazione del virus. Tuttavia, molti sono i laboratori che offrono questo tipo di analisi. In Lazio o Roma, per esempio, è possibile effettuare il test rapido Covid presso alcuni laboratori inseriti in un’elenco regionale. La maggior parte delle regioni concede comunque l’effettuazione dello screening in farmacia, previa prenotazione.

E tuttavia la velocità del tampone antigenico nasofaringeo ha un costo in termini di sensibilità. Mentre un tipico molecolare può rilevare una singola molecola di RNA, i test antigenici hanno bisogno di un campione contenente migliaia di particelle di virus per produrre un risultato positivo.

In parole povere, questo significa che l’attendibilità del test antigenico non è molto elevata. A differenza del tampone classico, che ha un’attendibilità in termine di rilevazione del virus del 98%, il test che rileva le proteine virali può scendere fino all’84%. Questo per una ragione molto semplice.

Per risultare positivo questo esame ha bisogno che nell’organismo ci sia un’elevata quantità di materiale virale. Sappiamo però che la carica virale tendenzialmente si abbassa quanto più tempo passa dall’infezione.

Questo significa che lo stesso esame effettuato sullo stesso soggetto in due momenti diversi (per esempio, quando la persona è appena stata infettata e una settimana dopo questo evento) può dare risultati diversi. Nonostante il fatto che l’individuo in questione sia comunque positivo, il test antigenico potrebbe risultare negativo dopo una settimana perchè la carica virale non è più così alta da essere rilevata.

Costo test antigenico Covid: prezzo in laboratorio

Dato che è un esame rapido e dal costo economico, il tampone antigenico può essere effettuato anche nelle farmacie, e ad un prezzo nullo (nel senso che è coperto dal servizio sanitario nazionale) o molto ridotto.

In alcune regioni, come l’Emilia-Romagna, il tampone è gratuito per alcune categorie di soggetti. Si parla soprattutto di studenti, anche universitari, e personale scolastico e pubblico. In altre regioni, come in Lazio, il test antigenico è disponibile su prenotazione in farmacia, e costa appena 22 euro.

In Piemonte è sempre possibile effettuarlo in farmacia su prenotazione ma ad un costo più alto, circa 43 euro per campione. Quasi tutte le regioni italiane hanno ormai dato la possibilità di effettuare questo test in laboratori o farmacie, e i prezzi variano in base alla normativa regionale.

In generale, però, si può affermare che il test antigenico ha un costo minore rispetto a quello molecolare, che può arrivare a sfiorare anche cento euro, considerando però la perdita in termini di attendibilità.

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Martina Sapio Studentessa di Giurisprudenza alla Federico II di Napoli, scrivo per la sezione Attualità e vedo nel giornalismo il modo migliore di mettere in pratica le mie conoscenze. Ho sempre amato scrivere così come ho sempre amato informarmi sul mondo che mi circonda, sul suo modo di cambiare e di evolversi. Per questo ho deciso di iniziare ad esplorare questo mondo. Capire da quali meccanismi è mossa la nostra società. Mi interesso in particolar modo di politica e di tematiche economiche, sia di carattere nazionale che internazionale, di come queste costanti influenzino tutti noi. Nello scrivere cerco di essere quanto più diretta e chiara possibile: un lavoro di ricerca e di rifinitura che ha come obiettivo la sola, vera informazione. Leggi tutto