• de Durante
  • Quarta
  • Buzzatti
  • Mazzone
  • Pasquino
  • Romano
  • Falco
  • Cacciatore
  • De Leo
  • Santaniello
  • Dalia
  • Baietti
  • Califano
  • Leone
  • De Luca
  • Boschetti
  • Catizone
  • Romano
  • Gnudi
  • Coniglio
  • Carfagna
  • Bonanni
  • Ward
  • Ferrante
  • di Geso
  • Alemanno
  • Paleari
  • Quaglia
  • Gelisio
  • Rossetto
  • Barnaba
  • Bonetti
  • Algeri
  • Scorza
  • Chelini
  • Rinaldi
  • Casciello
  • Andreotti
  • Tassone
  • Cocchi
  • Bruzzone
  • Napolitani
  • Antonucci
  • Crepet
  • Liguori
  • Meoli
  • Valorzi
  • Miraglia
  • Grassotti

Mascherine a scuola: distribuzione e stop mascherine ai vaccinati

Flavia de Durante 28 Gennaio 2022
F. d. D.
23/05/2022

Nuove regole per le mascherine a scuola, cosa cambia nel 2022 e per chi, quali si dovranno usare e come ottenere le FFP2 gratuitamente grazie alla nuova normativa.



Studenti e insegnanti, al fine di tutelare la salute pubblica, sono alle prese con le ultime disposizioni impartite dal Ministero della Salute. L’ultima novità tocca il fronte mascherine a scuola, quando, il 21 gennaio 2022, il Consiglio dei Ministri ha varato il decreto legge relativo ai nuovi sostegni alle attività in crisi per il Covid. Questo tratta anche il tema mascherine in classe, quali usare, chirurgiche o FFP2, chi le deve indossare e come si possono avere gratuitamente.

La scuola avrà infatti a disposizione un numero di pezzi gratis. Sono stati stanziati, infatti, oltre 45 milioni di euro per la fornitura gratuita di mascherine FFP2 per alunni, insegnanti e personale scolastico in autosorveglianza. Ricordiamo a questo proposito che tutti i soggetti in autosorveglianza sono obbligati ad indossare sempre ed esclusivamente questa tipologia di dispositivo di sicurezza.

Grazie ai nuovi fondi, dunque, fino a fine febbraio 2022 le istituzioni scolastiche potranno comprare autonomamente le FFP2 nelle farmacie. Oppure presso i rivenditori autorizzati. Questi ultimi, però, devono aver aderito al protocollo d’intesa del 4 gennaio. Il costo dei dispositivi di protezione è di 0,75 centesimi al pezzo. 

Distribuzione mascherine a scuola: come verranno distribuite le Ffp2: vademecum MIUR

Arrivano novità dal Ministero che ha rilasciato aggiornamenti sulle misure di sicurezza da attuare negli ambienti scolastici. In particolare si discute della distribuzione di mascherine FFP2 gratis a scuola, da distribuire ai soggetti in autosorveglianza, sia docenti che studenti e personale ATA.

Come abbiamo visto, per la scuola sono previsti al momento circa 45,22 milioni per fornire mascherine FFP2 in classe gratis agli alunni, gli insegnanti e il personale scolastico in auto sorveglianza. L’acquisto dei dispositivi di protezione, però, non sarà gestito a livello centralizzato. Infatti, spetterà ai singoli istituti scolastici l’acquisto dei singoli pezzi.

Sino al termine di Febbraio 2022, le scuole potranno acquistarli presso farmacie o rivenditori specializzati. Questo, in totale autonomia a seconda dei soggetti in auto-sorveglianza nei singoli edifici scolastici. La possibilità di acquisto si basa su un’attestazione dell’istituzione scolastica interessata che ne comprovi l’esigenza immediata.

Il sussidio dello Stato mira ad alleggerire coloro che continuamente devono acquistare mascherina FFP2 a causa di contatti frequenti con alunni o docenti positivi. Nella scuola i casi restano molti, pur aumentando il numero di vaccinati, ed è necessario che lo stato si impegni per supportare questi lavoratori e le famiglie degli studenti.

A questo proposito, dato il numero spropositato di nuove norme, si è pensato ad un vademecum per aiutare genitori. Questo sarebbe volto a fare chiarezza su tutte le regole da rispettare nella gestione dei casi positivi a scuola. Dalla quarantena, ai contagi nella classe, ai dispositivi di protezione.

Ipotesi stop mascherina a scuola per i vaccinati

Molte famiglie chiedono l’interruzione dell’obbligo di indossare la mascherina in classe per studenti ed insegnanti vaccinati. Purtroppo quest’opzione, al momento, è impensabile. Sarebbe troppo rischioso togliere il primo ed efficace dispositivo di protezione nella scuola mentre siamo ancora in piena pandemia.

Sembra infatti che il numero di casi positivi, anche vaccinati, nella scuola sia ancora troppo elevato. Inoltre, specialmente d’inverno, le classi sono luoghi chiusi e non costantemente arieggiati, pur essendo frequentate da un numero di persone orientativamente pari ad almeno 15-25 soggetti.

Tuttavia, gli esperti rassicurano circa un allentamento delle misure di restrizione. Lo ha fatto, ad esempio, Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie Infettive del Policlinico di Genova, viaggia verso una direzione specifica.

“In 90% dei giovani dai 12 anni in su mi risulta sia vaccinato. Oppure sia entrato in contatto con il virus.”– Ha detto Bassetti. -“Vaccinati a scuola con la mascherina? Probabilmente la toglierei già da questa primavera.”

Mascherine a scuola e auto-sorveglianza, come funziona

Come funziona, in sintesi, la distribuzione delle mascherine FFP2 nella scuola, chi deve indossarle e fino a quando, cosa stabilisce il nuovo decreto?

Sino al termine di Febbraio 2022, le scuole potranno acquistarle presso farmacie o rivenditori specializzati. In base ad un’attestazione dell’istituzione scolastica che dimostra l’esigenza dei dispositivi di protezione, le scuole potranno acquistarli in totale autonomia.

Devono indossare obbligatoriamente FFP2 in ambienti scolastici:

  • i maestri della scuola dell’infanzia;
  • il personale (docente e non docente) che opera a contatto con gli alunni fino a 6 anni;
  • coloro che a scuola elementare, media e superiore fanno didattica con alunni esentati dall’indossare i dispositivi di sicurezza per varie motivazioni (ad es. perché disabili o “fragili”);
  • la FFP2 è obbligatoria anche in presenza di casi positivi in classe da parte del personale scolastico di scuola primaria e secondaria che abbia svolto attività in presenza nella classe dei casi positivi per almeno 4 ore, anche non continuative, nelle 48 ore precedenti l’insorgenza del primo caso;
  • chi è in auto-sorveglianza per un contatto con caso/i positivo/i.
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Flavia de Durante Laureata in Lettere Moderne con il massimo dei voti all'Università degli studi di Salerno. Da sempre amante della lettura, mi diletto a scrivere sin dalla prima adolescenza. Mi interessa esplorare il mondo circostante in tutte le sue sfumature ed in particolare l'animo umano e i rapporti interpersonali. I temi che maggiormente mi interessano sono quelli legati alla cultura, alla storia, al costume, all'ambiente, all'attualità. Vedo nel settore del giornalismo non solo la possibilità di trasmettere dati ed informazioni, ma anche una grande opportunità di acquisire nuove e varie conoscenze. La curiosità e la voglia di sapere sono i motori principali che mi hanno spinto a intraprendere questo percorso. Leggi tutto