• Mazzone
  • Baietti
  • Bonanni
  • Barnaba
  • Napolitani
  • Rinaldi
  • Meoli
  • Andreotti
  • Casciello
  • Gnudi
  • Algeri
  • Romano
  • Gelisio
  • Santaniello
  • Valorzi
  • Tassone
  • Ferrante
  • di Geso
  • Bonetti
  • Califano
  • Rossetto
  • Pasquino
  • De Luca
  • Paleari
  • Grassotti
  • Cacciatore
  • Quarta
  • Chelini
  • Scorza
  • Carfagna
  • Falco
  • Alemanno
  • Bruzzone
  • Leone
  • Liguori
  • Dalia
  • Coniglio
  • Buzzatti
  • De Leo
  • Cocchi
  • Quaglia
  • Boschetti
  • Miraglia
  • Romano
  • Crepet
  • Catizone
  • Ward

Chi sono i Coma_Cose: nomi componenti e frasi canzoni famose

Antonella Acernese 14 Gennaio 2021
A. A.
16/09/2021

Duo musicale indie-pop rap, chi sono i Coma_Cose: come si chiamano, nomi componenti, età, origini, canzoni e frasi famose tratte dai loro brani.



I loro nomi sono Fausto Zanardelli e Francesca Mesiano. La collaborazione fra i due nasce nel 2017.

La loro musica è un mix indie/rap che loro chiamano “attitudine urbana”, e che si avvicina allo “Street-Pop” di artisti come Coez, Frah Quintale, Carl Brave e Franco 126.

Il 13 ottobre 2018 esce il loro primo EP, intitolato “Inverno Ticinese”.

Nel 2019 il duo pubblica il loro album di debutto: Hype Aura e partecipano al Concerto del Primo Maggio.

Tra i successi maggiori del duo: Post Concerto, Mancarsi e l’EP Due.

Nel dicembre 2020 la Rai annuncia che il duo sarà tra i partecipanti del Festival di Sanremo 2021 con il singolo “Fiamme negli occhi”.

Ma a raccontarci del duo rivelazione non saranno solo i loro successi musicali, chi sono i Coma_Cose, nomi dei componenti, origini, età e vita privata, lo scopriamo dalla loro biografia.

Chi sono i Coma_Cose: nomi dei componenti del duo milanese, origini biografia, età e vita privata

Per scrivere una biografia e sapere chi sono i Coma_Cose, Instagram, Facebook, testi delle loro canzoni e interviste, ci possono essere d’aiuto per scoprire innanzitutto, nomi, origini, età e vita privata, altezza e caratteristiche fisiche.

Fausto Lama, pseudonimo di Fausto Zanardelli, nasce a Brescia nel 1981. Il giovane è già conosciuto nel mondo musicale, con il nome d’arte di Edipo. Uomo dall’aspetto singolare, alternativo: barba da hipster, occhi scuri, capelli rasati coperti da un cappellino.

Sin da giovane è attivo nel mondo della musica. Inizialmente il musicista lavora come fonico finché decide di pubblicare le sue produzioni. Infatti l’uomo firma un contratto con l’etichetta indipendente Foolica Records. Pubblica nel 2010 il suo album d’esordio Hanno ragione i topi. Nel 2012, con la stessa etichetta pubblica anche il suo secondo disco Bacio Battaglia.

Nel 2014 l’uomo inizia una collaborazione con D’Argen D’Amico; per questo cambia etichetta discografica, passando alla Giada Mesi, con la quale pubblica nel 2015 l’EP Parchetti.

In seguito firma un contratto con l’Universal, con la quale nel 2015 pubblica il suo terzo album Preistorie di tutti i giorni.

Nel contempo l’artista inizia a lavorare come commesso in un negozio di Milano, impiego grazie al quale conosce la sua patner musicale, Francesca.

Francesca Mesiano dei Coma_Cose nasce a Pordenone nel 1990. La ragazza presenta un look eccentrico, particolare, che ben rispecchia la sua personalità alternativa. Capelli rasati ai lati con ciuffo rosso-arancio, occhi scuri e sopracciglia folte. Il suo stile ricorda anche molto le tendenze di moda del passato.

A soli 20 anni la ragazza si trasferisce a Milano per completare gli studi. Si diploma in scenografia. E’ appassionata di artigianato, infatti lavora come scenografa, falegname e in un laboratorio di confezioni, dove realizza zaini e borse.

Nel mondo della musica, la giovane si fa conoscere come dj di elettronica, techno e drum’n’bass, usando lo pseudonimo di California.

Della vita privata non si conosce molto, c’è chi dice che i Coma_Cose sono fidanzati e sono una coppia, ma non abbiamo conferme nemmeno dalle loro foto su Instagram e Facebook. Sappiamo però che vivono insieme e che condividono molti scatti della loro quotidianità, come ad esempio un tatuaggio condiviso sulla coscia. I cantanti del duo dichiarano che ha un significato di “unione” e di “viaggio comune”. L’idea del tatuaggio nasce durante la visione del film Non ci resta che piangere. Scelgono di tatuarsi il nome del profilo caratteriale che amano di più: per Fausto, Massimo Trosi, per Francesca, Roberto Benigni.L’obiettivo era in fondo quelo di avere qualcosa che li unisse per sempre”, come si legge nell’intervista sul sito di Deejay.

Da commessi a cantanti i Coma Cose al Festival di Sanremo

Molti li conoscono per brani di successo come Post Concerto e Mancarsi, ma chi sono i Coma_Cose, come sono diventati famosi da commessi a cantanti, fino al Festival di Saremo, non tutti lo sanno. Scopriamo qualcosa in più sul duo rivelazione della scena musicale indie-rap.

Nel 2017, i due ragazzi si conoscono casualmente, lavorando come commessi nello stesso negozio di Milano. Dall’unione delle loro idee e dal loro amore per la musica, nasce il progetto musicale. Il duo firma un contratto con l’etichetta indipendente” Asian Fake“.

Il nome del gruppo è emblematico: ““Coma” voleva essere un nome provocatorio riferito ad un momento storico e sociale in cui bisogna un po’ svegliarsi. Inoltre richiama anche l’immaginario più classico dell’hangover, il coma post-serata. Quando poi hanno deciso di creare il profilo Instagram del gruppo, hanno notato che “Coma” era già occupato. “Allora ci siamo messi a pensare a qualcosa che avesse a che fare con coma, le cose che hanno a che fare con coma… coma cose”.

La loro musica racconta la vita a Milano. La città emerge con i suoi quartieri, i luoghi della movida, i suoi mezzi di trasporto e la sua gente. “La nostra musica è come gli ingressi dei palazzi di Milano di notte”, per questo la definiscono attitudine urbana.

Il 23 Febbraio 2017 pubblicano la loro prima canzone “Cannibalismo”, seguono a Marzo “Golgota”, a Maggio “Deserto” e a Giugno “Jugoslavia”.

Il 13 Ottobre 2018 esce il primo EP “Inverno Ticinese“, che contiene tre brani: “Anima Lattina”, French Fries” e “Pakistan”.

Nel 2019 pubblicano il loro primo album “Hype Aura”.

Nel 2020 pubblicano l’EP Due, contenente appunto due pezzi: “Guerre Fredde” e “La rabbia”.

A Dicembre 2020 la Rai annuncia la partecipazione dei Coma_Cose al Festival di Sanremo 2021 nella sezione Campioni con il brano “Fiamme negli occhi”.

Citazioni canzoni per capire chi sono i Coma_Cose: frasi di brani famosi

Ma non conosceremo solo la carriera professionale del duo, per capire meglio chi sono i Coma_Cose ci saranno d’aiuto le loro canzoni e frasi di brani famosi.

Ecco alcune citazioni tratte dalle loro canzoni:

  • Quanta paura di essere diversi, ma quanta noia ad essere perfetti
  • La mia libertà è solo quando sto con te.
  • Ma ci pensi mai a noi due, agli sbagli, a chi ci ha preso in giro, agli sbalzi d’umore che ci causano drammi
  • La tua testa è un gigantesco centro sociale e se stanotte mi gira io la vado ad occupare
  • Se la pioggia fosse transitiva, io ti temporalo
  • La mia libertà è stare costantemente a dieta, devo dimenticare il pane. L’unico carboidrato che posso mangiare è solo il tuo nudo integrale, nudo integrale
  • Dammi dell’ossigeno, fammi sentire in bilico, fammi pensare che questa giornata non sia grigia, come quando trovi la sabbia dell’anno prima in fondo alla valigia
  • Ci hanno detto, “niente dura per sempre tranne la musica, quella rimane” ma per fortuna io ho incontrato te che mi ricordi casa come le campane
  • Nei miei castelli in aria vivono fantasmi e pappagalli
  •  Ci siamo persi troppe lune e rondini che bucano le nuvole eaeroplani che decollano verso una meta lontana
  • Comunque vada l’inizio alla fine saremo solo io e te con i nostri mostri e sentimenti
Anagrafica Principale
I nomi del duo rivelazione milanese sono Fausto Zanardelli e Francesca Mesiano. La collaborazione fra i due nasce nel 2017. La loro musica è un mix indie/rap che loro chiamano “attitudine urbana”, e che si avvicina allo “Street-Pop” di artisti come Coez, Frah Quintale, Carl Brave e Franco 126. Tra i successi maggiori del duo: Post Concerto, Mancarsi e l'EP Due. Nel dicembre 2020 la Rai annuncia che il duo sarà tra i partecipanti del Festival di Sanremo 2021 con il singolo "Fiamme negli occhi".
Nome e CognomeFausto Zanardelli, Francesca Mesiano
Luogo di nascitaBrescia, Pordenone
ProfessioneCantanti
Anagrafica Principale
I nomi del duo rivelazione milanese sono Fausto Zanardelli e Francesca Mesiano. La collaborazione fra i due nasce nel 2017. La loro musica è un mix indie/rap che loro chiamano “attitudine urbana”, e che si avvicina allo “Street-Pop” di artisti come Coez, Frah Quintale, Carl Brave e Franco 126. Tra i successi maggiori del duo: Post Concerto, Mancarsi e l'EP Due. Nel dicembre 2020 la Rai annuncia che il duo sarà tra i partecipanti del Festival di Sanremo 2021 con il singolo "Fiamme negli occhi".
Nome e CognomeFausto Zanardelli, Francesca Mesiano
Luogo di nascitaBrescia, Pordenone
ProfessioneCantanti
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Antonella Acernese Studentessa di Lettere Moderne alla Federico II di Napoli. Sono cresciuta a contatto con libri d'ogni genere, sviluppando amore verso le lettere e il potere della loro combinazione. Ho iniziato a collaborare con testate giornalistiche e scrivendo su blog, sin da giovanissima,. L'obiettivo di affermarmi nel mondo lavorativo, in qualità di giornalista, è la mia più grande motivazione . Fortemente affascinata dall'essere attiva sul campo e vigile nello sguardo nei confronti della realtà. Mi appassionano i dettagli, i retroscena, la possibilità di scoprire antefatti e di non arrestarsi mai, in tale ricerca. La dedizione nella ricerca costante dei dettagli è alla base della rubrica di Attualità che curo: "Le biografie dei personaggi". Curiosità, fatti e i loro mondi da scoprire, mi affascinano e mi stimolano nell'addentrarmi in essi e narrarli. Dico da sempre e senza remore, di essere nata per scrivere, per fondere insieme questa mia passione alla volontà di contribuire ad un servizio pubblico, ad informare e far conoscere. Scrittura pulita, chiara e rispettosa, un plain language, è ciò a cui miro nella stesura degli articoli, affinché cronaca e notizie possano essere consumate da tutti, senza alcun ostacolo di chiarezza. Leggi tutto