• Napolitani
  • Ward
  • Algeri
  • Liguori
  • Barnaba
  • Rossetto
  • Bonetti
  • Paleari
  • Dalia
  • Grassotti
  • Leone
  • Buzzatti
  • Catizone
  • Andreotti
  • Meoli
  • De Leo
  • Mazzone
  • Cocchi
  • Boschetti
  • Chelini
  • Santaniello
  • Califano
  • Pasquino
  • Falco
  • Gelisio
  • Coniglio
  • Romano
  • Romano
  • di Geso
  • Crepet
  • Casciello
  • Cacciatore
  • Quaglia
  • Gnudi
  • Miraglia
  • Baietti
  • Tassone
  • Bruzzone
  • De Luca
  • Bonanni
  • Rinaldi
  • Valorzi
  • Alemanno
  • Carfagna
  • Quarta
  • Scorza

Frasi di Gio Evan: citazioni canzoni famose e di Sanremo

Carolina Campanile 29 Gennaio 2021
C. C.
21/06/2021

Le più belle frasi di Gio Evan, citazioni canzoni famose e di brani del Festival di Sanremo e suoi concerti: aforismi del cantautore per capire chi è Giovanni Giancaspro.

Scrittore prima che cantautore, i primi scritti risalgono al periodo adolescenziale. Un bel giorno, poi, decide di partire in sella alla sua bicicletta, per poi esordire con il suo primo libro Il florilegio passato. Un resoconto del suo viaggio in India.

Nel 2013 fonda un proprio progetto musicale, grazie al quale autoproduce il primo album.

Tuttavia il successo arriva grazie alla pagina su Instagram, dove condivide i suoi pensieri sulla vita e sull’amore, alcuni tratti dalle sue opere e altri che in breve diventeranno canzoni.

Nel 2017 pubblica il libro Capita a volte che ti penso sempre, nel 2018 il libro Ormai tra noi è tutto infinito. Seguono nel 2019 Cento cuori dentro, e l’ultimo Se c’è un posto bello sei te. 

Noi abbiamo deciso di celebrarlo attraverso la sua musica e brani famosi come Klimt, dalle quali sono tratte le più belle citazioni, aforismi e migliori frasi di Gio Evan che ci dicono chi è Giovanni Giancaspro.

Frasi di Gio Evan di canzoni belle e famose per capire chi è Giovanni Giancaspro nella vita privata

Nelle canzoni di Gio Evan frasi dei suoi versi dicono chi è il cantautore e scrittore Giovanni Giancaspro. I suoi brani infatti parlano dell’amore visto dai suoi occhi, della vita, della forza e voglia di andare avanti.

Ecco perché le canzoni dello scrittore sono tanto amate da essere condivise non solo dai fan di Facebook e Instagram. Ecco una raccolta delle più belle frasi di Gio Evan.

  • Vivo la vita malissimo ma come me nessuno sai, so incassare mille colpi e poi dire agli altri che va tutto okay. – Mi manco
  • L’unica strada sbagliata è quella che ci allontana. – Posti
  • Io contro vento, io contro tempo, contro me stesso. – Sabota
  • E il tempo ci ha insegnato che non tutti i tempi sono preziosi, ma il nostro sì. – Joseph Beuys
  • Una pizza, una siga, un tramonto, un vino: con te mi va di fare il semplice. – Pignatte
  • Vorrei un biglietto, sicuramente un treno, un aereo per cercare i sogni di alta quota. – Pane in cassetta
  • Ma tu lo sai che a volte ti penso sempre, e perdo di vista il mondo ma non te? – A piedi il mondo
  • A volte è solo grazie ad una scelta di merda, che ho visitato il panorama più bello. – Biglietto non obliterato
  • Ho cambiato mille punti di vista, solo per vedermi bene in un posto. – Infinity
  • Poi le passeggiate aiutano pure ad innamorarsi di più, perché quando si cammina i pensieri stupidi scorrono via. – Il trucco dell’aperitivo
  • Quante botte, quanti colpi. Quante guerre combatti nei tuoi silenzi? – Sei diventata dura
  • Le donne che leggono libri sono pericolose, perché sono forti. […] Si baciano appena all’indice, girano le pagine della loro vita come se al mondo non ci fosse niente di più facile. – Le donne che leggono

Citazioni Giovanni Giancaspro e aforismi canzoni famose

Cantautore esordiente, i suoi brani ci propongono testi sempre molto profondi con una visione tutta sua del mondo e dell’amore.

Ed è anche per questo che tanti su Facebook e Instagram condividono le frasi di Gio Evan, le sue citazioni e aforismi che raccontano momenti di vita quotidiana e di coppia.

  • E quando ti hanno delusa tu non hai imprecato contro il cielo. Non hai maledetto il sole, non hai fatto sgambetti alla luna, non hai rinviato i tramonti. – Dovresti sentirtelo dire
  • Le passeggiate sembrano accorciate, le risate diventano ad alta voce, e si può brindare in due. – Mi dici che soli no
  • Volevano insegnarmi a essere come tutti gli altri, e invece ho imparato che spesso si impara non imparando quello che hanno imparato gli altri. – Volevano insegnarmi
  • Non ti curare mai di chi negli occhi non ha una mano pronta a dare tutto. – E invece
  • Rimani con chi ti ha scelto quando non c’era niente da scegliere. – Credo in me esteso
  • E smettila di non guardarmi dentro, che quelli come me muoiono di freddo. – Amazzonia
  • Ti avevano detto che non saresti andata lontano. E invece guardati: guarda dove sei arrivata, così bella e così irraggiungibile. – Irraggiungibile
  • Ma chi l’ha detto che si vive una volta sola? Di noi ricordo almeno mille secoli. – Klimt
  • Tu che se mi cerchi chiudi un cerchio che crea l’insieme. – Scudo
  • Ricordati che indietro non sempre vuol dire indietreggiare, a volte significa solo andare a prendere una strada nuova. – Vicolo cieco
  • E’ che per avere un po’ di sole serve il coraggio di pioversi addosso. – Infinity
  • Si fa male solo chi non cade, e a non buttarsi si butta una vita. – Pane in cassetta

Dalla canzoni cantate a Sanremo frasi di Gio Evan da condividere

Poeta dei millennials, inizia a postare i suoi pensieri su Instagram ottenendo subito un enorme successo. Le frasi di Gio Evan sull’amore e la vita, tratte dalle canzoni famose e di Sanremo e dai suoi libri, sono amate da tutti e condivise su Facebook e Instagram. Eccone alcune.

  • Amica mia, quanto sei forte. Quanto sei resistente, […] come le rocce e come il pane di ieri. – Dovresti sentirtelo dire
  • E anche se ho paura di tutto io lo faccio uguale: meglio precipitare che stare a guardare. – Paura di tutto
  • E non chiedermi il colore dei tuoi occhi, se li guardo vedo tavolozze da Mirò a Monet. – Metodo
  • Tu che mi presti il tuo cuore quando il mio smette di amare. – Scudo
  • Quando il mondo ti casca addosso in mille pezzi, tu in silenzio ricomponi tutto e riprendi a camminare. – Sei forte
  • Sei fatta di nostalgia che nemmeno tu conosci. Senti mancanze lontane di mari non nuotati, di isole inesistenti, tramonti mai inventati prima e caramelle rotte prima ancora di sciogliersi in bocca. – Sogni da sistemare
  • Hai degli occhi orribili quando non mi guardi, hai degli occhi bellissimi quando li usi per cercarmi. – Posti
  • L’inverno, vai tranquillo, tanto viene; la primavera no, se la vuoi è un tuo dovere. – Pignatte
  • Che se ci credi una cosa poi si avvera, prendi il mio cuore per esempio. Prima che tu arrivassi forse manco c’era, adesso da’ ripetizioni alla bufera. – A piedi il mondo
  • Conto di essere pensiero che ti sfiora a credere che ogni cosa è possibile. – Biglietto non obliterato
  • Sul mio chiodo fisso ho appeso una tua foto. – Frana
  • Scegli chi, in un mondo di distrazioni, non ti distoglie lo sguardo.Credo in me esteso
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto