• Miraglia
  • Coniglio
  • De Leo
  • Grassotti
  • Rossetto
  • Crepet
  • Pasquino
  • Romano
  • Gelisio
  • Gnudi
  • Bonanni
  • Scorza
  • Leone
  • Vellucci
  • Quaglia
  • Buzzatti
  • Paleari
  • Ward
  • Quarta
  • Casciello
  • Tassone
  • Meoli
  • Rinaldi
  • Cacciatore
  • di Geso
  • Catizone
  • Abete
  • Baietti
  • Liguori
  • Chelini
  • Falco
  • Andreotti
  • Bruzzone
  • Santaniello
  • Mazzone
  • Boschetti
  • De Luca
  • Dalia
  • Barnaba
  • Valorzi
  • Russo
  • Bonetti
  • Del Sorbo
  • Alemanno
  • Romano
  • Algeri

Esame maturità 2021: cosa cambia, Invalsi, prove scritte e orale

Aniello Ianniello 5 Febbraio 2021

Novità esame maturità 2021 dopo la caduta del governo Conte: data di inizio, modalità di svolgimento della prova scritta e dell'orale, composizione delle commissioni.

Forte fermento tra i giovani studenti dei licei e degli istituti tecnici e professionali per conoscere le modalità di svolgimento dell’esame di stato 2021. Con la caduta del governo Conte, Si discute su come sarà l’esame di maturità 2021 in Italia. Di certo non sarà annullato come in Francia era stato inizialmente previsto. D’altronde nonostante la pandemia da Covid 19, in buona parte delle regioni italiane gli studenti sono tornati a scuola con la didattica in presenza. Per questo motivo si fa sempre più certa l’opzione seconda la quale anche gli esami saranno svolti nelle scuole.

Per avere notizie complete sulla composizione delle commissioni e sulle materie della seconda prova bisognerà però attendere. L’attuale crisi istituzionale rallenta i processi decisionali all’interno dei ministeri. E se non ci sarà più il ministro Azzolina l’esame di maturità 2021 come sarà lo deciderà il Miur attraverso un nuovo esponente politico per l’Istruzione.

Novità esame terza media 2021: date delle prove e ultime notizie dal MIUR

La prima prova si svolgerà lo stesso giorno in tutta Italia: il 16 giugno a partire dalle ore 8:30. La seconda prova di maturità si svolge solitamente il giorno seguente alla prima prova, ovvero il 17 giugno sempre a partire dalle ore 8:30.

Sulle modalità di svolgimento dell’esame di Stato bisognerà attendere le indicazioni del MIUR. Scelte definitive non sono ancora state prese a causa della crisi di governo che potrebbe vedere la Azzolina lasciare il ministero di viale Trastevere senza firmare l’ordinanza che avrebbe deciso regole e modalità di svolgimento delle prove. Toccherà al nuovo governo stabilire come sarà la maturità 2021. Attualmente le ipotesi possibili sono tre:

  1. Esame di Stato 2021 solo orale in presenza, come avrebbe voluto Azzolina;
  2. Esame di Maturità 2021 annullato in Italia, come in diversi altri Paesi dell’Unione Europea;
  3. Ritorno alle precedenti modalità di svolgimento: due prove scritte ed una orale.

Un’ipotesi remota, ma possibile, se i numeri dei contagi inizieranno a diminuire con la diffusione del vaccino. Certo è che con un emendamento alla legge di Bilancio approvata a fine anno dal governo, l’esame di Stato di quest’anno potrebbe essere cambiato con un’ordinanza ministeriale  nelle prossime settimane. Il nuovo ministro dell’Istruzione quindi, ha la facoltà di poter decidere quale sarà la soluzione migliore per la sicurezza di commissari e studenti, tenendo conto della evoluzione dell’emergenza sanitaria.

Prove Invalsi esame di maturità 2021: cosa cambia

Al contrario di come accade per l’esame di terza media, in questo caso, le prove Invalsi non sono un requisito di ammissione per partecipare alla maturità. L’obiettivo è dei test Invalsi è di registrare il livello d’istruzione degli studenti in diverse materie come italiano, matematica e inglese.
Studenti e docenti sono contrari allo svolgimento di queste prove. Da una parte gli studenti le ritengono poco utili per l’apprendimento. Dello stesso pensiero sono gli insegnanti: si sentono in competizione con i propri colleghi delle altre scuole. Tuttavia, le prove Invalsi sono in grado di mappare la qualità dell’istruzione su tutto il territorio nazionale.

Prove scritte esame maturità 2021: cosa cambia

Gli esami di stato saranno articolati in due prove scritte e una orale. Per la prima prova scritta gli studenti possono scegliere di redigere uno testo a scelta tra un tema di attualità o un testo argomentativo. I ragazzi, inoltre, possono scegliere anche la temutissima analisi del testo.
Per la seconda prova bisogna attendere le disposizioni del MIUR che comunicherà la materia oggetto della prova. La disciplina in questione è differente per ogni liceo, istituto tecnico e istituto professionale. Al liceo classico la materia della seconda prova può essere latino o greco. Per il liceo scientifico la scelta è tra matematica, scienze e fisica. Discorso diverso per il liceo linguistico dove la materia della seconda prova può ricadere su inglese, spagnolo, francese o tedesco.

Prove orali esame maturità 2021: come si svolgeranno

Il colloquio orale verte su più materie, e  la sua durata è di circa 60 minuti. Gli studenti iniziano la prova presentando un tema centrale contestualizzato nelle diverse discipline di indirizzo con cui creavano collegamenti interdisciplinari. Qualora non si dovesse sostenere la prima prova scritta, come accaduto nel 2020, ogni studente discuterebbe un breve testo di letteratura italiana.

Concludono il colloquio le domande sull’alternanza scuola-lavoro. Ai professori, inoltre, è riconosciuta la possibilità di fare domande su Cittadina e Costituzione.

© Riproduzione Riservata
avatar Aniello Ianniello Ha 24 anni ed è neolaureato in Consulenza e Management Aziendale con il massimo dei voti. Ha passioni contrapposte, ma conciliabili: da una parte arde il fuoco verso i temi politici e l'economia, dall'altra parte è evidente un crescente interesse verso la musica e lo spettacolo. Ama definirsi un cittadino del mondo globalizzato e tecnologico, dove non esistono barriere culturali e sociali. Leggi tutto