• Pasquino
  • Bonetti
  • Buzzatti
  • Valorzi
  • Romano
  • De Leo
  • Scorza
  • Bonanni
  • Gelisio
  • Bruzzone
  • Meoli
  • Liguori
  • Andreotti
  • Falco
  • Romano
  • Califano
  • Mazzone
  • Chelini
  • Quarta
  • Algeri
  • di Geso
  • Santaniello
  • Baietti
  • Miraglia
  • Cacciatore
  • Rinaldi
  • Barnaba
  • Dalia
  • Leone
  • Carfagna
  • Grassotti
  • Rossetto
  • Casciello
  • Alemanno
  • Coniglio
  • Paleari
  • Cocchi
  • De Luca
  • Napolitani
  • Gnudi
  • Boschetti
  • Tassone
  • Crepet
  • Ward
  • Quaglia
  • Catizone

Chi è Luca Telese: biografia, età, moglie, figli e titolo di studio

Antonella Acernese 23 Marzo 2021
A. A.
22/04/2021

Giornalista, saggista, autore e conduttore, chi è Luca Telese: biografia, curriculum, età, moglie, figli, vita privata e titolo di studio, e orientamento politico dell'opinionista di La7.

Inizia la sua carriera da giornalista nel 1989 ne “Il Messaggero“. Impiega circa 12 anni per diventare professionista nel settore.

Scrive per tanti quotidiani, periodici e testate online: Il Giornale, Il Fatto Quotidiano, Pubblico Giornale, La Verità, Vanity Fair, L’Italia Settimanale, Panorama, The Post Internazionale, L’Unità, Il Manifesto e Il Foglio.

E’ autore di diversi programmi come Chiambretti c’è e Batti e ribatti. Per diversi anni conduce anche Matrix, Bianco e Nero-Cronache italiane, Terza Repubblica, In Onda, Omnibus Estate.

Alla sue numerose attività va aggiunta l’esperienza da scrittore: è autore di libri.

E’ spesso ospite in programmi come Non è L’Arena di Giletti, Otto e Mezzo e Tagadà per parlare di politica ed attualità.

Lui stesso politicamente, nel 2008 arriva a definirsi “un comunista italiano a lungo impegnato in un giornale di destra”.

Ma a parlarci di lui non sarà solo il suo orientamento politico, Luca Telese chi è oggi, quanti anni ha, se è sposato, chi è la moglie, quanti figli ha, vita privata e titolo di studio, sarà la sua biografia a rivelarcelo.

Chi è Luca Telese: biografia, cv, età, moglie, figli, vita privata e titolo di studio e orientamento politico

Per scrivere una biografia e sapere chi è Luca Telese, Facebook, Twitter ed interviste in tv e radio, ci saranno d’aiuto per scoprire innanzitutto, età, moglie, figli, vita privata, titolo di studio e orientamento politico del giornalista.

Nato a Cagliari il 10 Aprile 1970, sotto il segno zodiacale dell’Ariete. Cresce a Roma con la famiglia: mamma di origine romana e il padre è un professore di Torre Annunziata, trasferitosi nella Capitale per amore della moglie. La sua adolescenza è stata profondamente segnata dal trasferimento dalla zona benestante di Monteverde ai casermoni di periferia di Cinecittà Est, a causa di un “cataclisma familiare”, non conosciuto.

Uomo dall’aspetto distinto, di cui non si conosce nè peso né altezza. Capelli corti e brizzolati, occhi piccoli e scuri, baffo o barbetta leggera caratterizzano il suo viso. Giornalista dal fisico robusto,  usa indossare capi dai colori neutri e semplici.

La pagina Facebook di Luca Telese vanta ben 20mila follower, ma l’uomo è molto più attivo su Twitter, condividendo sulla piattaforma pensieri quotidiani e commenti su notizie di attualità.

Della sua formazione scolastica e titoli di studio si sa poco. Inizia la sua attività da giornalista nel 1989, scrivendo per “Il Messaggero”, grazie alla vittoria di una stage di tre mesi legato a una colletta di beneficenza. Non avendo alcun parente nel mondo professionale, impiega ben 12 anni per affermarsi come giornalista professionista.

Nel frattempo svolge diversi lavori precari nell’ambito della comunicazione. Stampa di t-shirt, lavora nell’ufficio stampa, all’agenzia (Dire). Collabora saltuariamente con diverse redazioni giornalistiche come Il Foglio, Panorama, Cominform.

Tra i suoi hobby c’è la lettura. Infatti il giornalista racconta del piacere che provava nel trascorrere un’ora in metro dedicandosi alla lettura, durante il viaggio che lo portava quotidianamente a scuola. A tal proposito ama Pasolini e Primo Levi, ma anche i fumetti di Sergio Bonelli o quelli editi dal grande disegnatore Magnus.

Appassionato di musica, ascolta i Beatles e il rock progressive dei vecchi Genesis e Peter Gabriel. Parlando dei suoi film preferiti l’uomo cita “Brazil”, “A qualcuno piace caldo”, “C’eravamo tanto amati”, “La vita è meravigliosa” e “Qualcuno volò sul nido del cuculo”.

Della sua vita privata sappiamo che è sposato, la moglie di Luca Telese è Laura Berlinguer, giornalista di TGCom24, figlia del politico Enrico Berlinguer, da cui ha avuto un figlio di nome Enrico.

Orientamento politico di Telese e partito simpatizzante

Molti lo conoscono per la sua carriera da giornalista, ma pochi conoscono il suo orientamento politico, Luca Telese in realtà ha più volte fatto capire di simpatizzare per la sinistra.

L’uomo si definisce un simpatizzante della sinistra, da sempre interessato alla politica. Difatti dal 1999 al 2009, lavora per Il Giornale, di proprietà di Berlusconi, seguendo le vicende della parte sinistra dello schieramento politico italiano. Dal 2007 segue in particolare il Partito Democratico.

Sia come giornalista, sia come autore e conduttore televisivo non ha mai nascosto le sue simpatie politiche ed il suo dissenso nei confronti di questioni politiche diverse.

Negli anni 2000 è autore di “Chiambretti c’è”, “L’Alieno”, “Batti & ribatti”, “Cronache Marziane” . Nel 2006 conduce “Omnibus estate” . E’ poi autore e conduttore di “Parenti Serpenti”, “Planet 430.” Dal 2006 al 2011 conduce “Tetris“, che affronta temi della politica.

A partire da giugno del 2010 conduce assieme a Luisella Costamagna il programma “In onda”, talk show di approfondimento serale su La7. Dal 4 maggio 2011 conduce “Fuoriluogo” su Current TV.

Il 2013 è l’anno di “Matrix“. Il 20 dicembre dello stesso anno passa in prima serata su La7, in un talk show politico con David Parenzo, intitolato “Terza Repubblica”.

Nel 2017 conduce “Bianco e nero“, un programma di cronaca, che considera sua esperienza più bella ma anche più sfortuanta. Il programma viene purtroppo cancellato a causa degli ascolti, ritenuti troppo bassi

Nell’estate del 2017 ritorna alla conduzione di “In onda“, sempre su La7, questa volta affiancato da David Parenzo.

Ospite spesso presente a Non è L’Arena, Otto e mezzo e Quarta Repubblica, talk show politici. Si fa conoscere per il suo carisma ed interventi accesi. E’ protagonista di un diverbio con il medico del “tampone al kiwi”, Mariano Amici.

Inchieste e libri di Luca Telese, chi è come giornalista

Non solo per i suoi interventi politici a Non è l’Arena e Quarta Repubblica, chi è Luca Telese, cosa ha fatto come giornalista, inchieste e libri, lo scopriamo grazie al suo curriculum da giornalista.

Il suo primo contratto da giornalista arriva nel 1996, con L’Italia Settimanale diretto da Pietrangelo Buttafuoco. Tuttavia il giornale viene chiuso dopo quattro mesi.

Dal 1998 lavora per Il Corriere della sera, dal 1999 per Il Giornale. Inizia a collaborare con i periodici Vanity Fair nel 2003, e Panorama nel 2008.

Nel 2009 passa da Il Giornale a Il Fatto Quotidiano, in cui fonda il Misfatto, un supplemento di satira, insieme a Roberto Corradi. A causa di divergervenze, di un nascente sentimento antipolitico ed eventi determinanti, quali le dimissioni dell’allora amministratore delegato Giorgio Poidomani, l’uomo abbandona la redazione.

Insieme a diversi collaborati de Il Fatto Quotidiano, nel 2012 fonda un nuovo quotidiano, Pubblico Giornale, rivolto principalmente ai lettori di sinistra. Il suo obiettivo è quello di “raccontare l’Italia del cambiamento, che non si limiti a distruggere, ma che si ponga il problema di come ricostruire.” L’esperienza dura solo pochi mesi ed il giornale chiude a fine anno.

Nel 2016 inizia a scrivere per La Verità. Collabora poi con i quotidiani online Linkiesta e The Post Internazionale.

Il giornalista è anche autore di diversi libri: La lunga Marcia di Sergio Cofferati”, “Lula! Storia dell’uomo che vuole cambiare il Brasile e il mondo”, “Cuori neri”,“Qualcuno era comunista”,  “La marchesa la villa e il cavaliere” , “Gioventù amore e rabbia” e “Turbopopulismo”.

Anagrafica Principale
Nato a Cagliari il 10 Aprile 1970, sotto il segno zodiacale dell'Ariete. Cresce a Roma con la famiglia. Uomo dall'aspetto distinto, di cui non si conosce nè peso né altezza. Tra i suoi hobby c'è la lettura, musica ed i film. Della sua formazione scolastica e titoli di studio si sa poco. Inizia la sua attività da giornalista nel 1989, scrivendo per "Il Messaggero". Scrive per tanti quotidiani, periodici e testate online: Il Giornale, Il Fatto Quotidiano, Pubblico Giornale... E' autore di diversi programmi televisivi e conduttore tv. E' scrittore.
Nome e Cognomeluca telese
Data di nascita10/04/1970
Luogo di nascitacagliari
Professionegiornalista, autore e conduttore televisivo
Anagrafica Principale
Nato a Cagliari il 10 Aprile 1970, sotto il segno zodiacale dell'Ariete. Cresce a Roma con la famiglia. Uomo dall'aspetto distinto, di cui non si conosce nè peso né altezza. Tra i suoi hobby c'è la lettura, musica ed i film. Della sua formazione scolastica e titoli di studio si sa poco. Inizia la sua attività da giornalista nel 1989, scrivendo per "Il Messaggero". Scrive per tanti quotidiani, periodici e testate online: Il Giornale, Il Fatto Quotidiano, Pubblico Giornale... E' autore di diversi programmi televisivi e conduttore tv. E' scrittore.
Nome e Cognomeluca telese
Data di nascita10/04/1970
Luogo di nascitacagliari
Professionegiornalista, autore e conduttore televisivo
© Riproduzione Riservata
Antonella Acernese Studentessa di Lettere Moderne alla Federico II di Napoli. Sono cresciuta a contatto con libri d'ogni genere, sviluppando amore verso le lettere e il potere della loro combinazione. Ho iniziato a collaborare con testate giornalistiche e scrivendo su blog, sin da giovanissima,. L'obiettivo di affermarmi nel mondo lavorativo, in qualità di giornalista, è la mia più grande motivazione . Fortemente affascinata dall'essere attiva sul campo e vigile nello sguardo nei confronti della realtà. Mi appassionano i dettagli, i retroscena, la possibilità di scoprire antefatti e di non arrestarsi mai, in tale ricerca. La dedizione nella ricerca costante dei dettagli è alla base della rubrica di Attualità che curo: "Le biografie dei personaggi". Curiosità, fatti e i loro mondi da scoprire, mi affascinano e mi stimolano nell'addentrarmi in essi e narrarli. Dico da sempre e senza remore, di essere nata per scrivere, per fondere insieme questa mia passione alla volontà di contribuire ad un servizio pubblico, ad informare e far conoscere. Scrittura pulita, chiara e rispettosa, un plain language, è ciò a cui miro nella stesura degli articoli, affinché cronaca e notizie possano essere consumate da tutti, senza alcun ostacolo di chiarezza. Leggi tutto