• Grassotti
  • Bonanni
  • Ward
  • Falco
  • Catizone
  • Bonetti
  • Quarta
  • Rinaldi
  • Buzzatti
  • di Geso
  • Andreotti
  • Barnaba
  • Crepet
  • Romano
  • Gelisio
  • Gnudi
  • Carfagna
  • Meoli
  • Romano
  • Rossetto
  • Paleari
  • Bruzzone
  • Scorza
  • Cocchi
  • De Luca
  • Coniglio
  • De Leo
  • Quaglia
  • Valorzi
  • Baietti
  • Califano
  • Dalia
  • Napolitani
  • Santaniello
  • Pasquino
  • Miraglia
  • Mazzone
  • Casciello
  • Chelini
  • Algeri
  • Ferrante
  • Cacciatore
  • Alemanno
  • Leone
  • Boschetti
  • Liguori
  • Tassone

Scherzi per WhatsApp per il Pesce d’Aprile: idee divertenti

Carolina Campanile 31 Marzo 2021
C. C.
27/07/2021

Idee per scherzi per WhatsApp per il Pesce d’Aprile divertenti per divertirsi con gli amici: frasi per augurare un buon 1° Aprile a tutti, amici, parenti e colleghi di lavoro.

Vi siete mai chiesti da dove sia nata l’usanza di fare gli scherzi il primo giorno del mese di Aprile? Secondo la tesi più conosciuta, si tratta di una tradizione nata secoli fa, precisamente alla corte di Francia di Carlo IX.

Ve la spieghiamo brevemente: prima il Capodanno ricadeva il 25 di Marzo, gli auguri, i regali e i festeggiamenti continuavano fino al 1° del mese successivo. Nel 1564 si passò al calendario gregoriano, con conseguente spostamento della del Capodanno al 1° Gennaio.

Tuttavia molti sudditi non accettavano questo cambiamento, e continuavano a scambiare doni negli stessi giorni di sempre. Presi in giro, iniziarono così ad essere presi di mira con scherzi da parte di chi aveva accettato il passaggio.

Tra gli scherzi più utilizzati vi era l’invito a false feste organizzate in quel giorno, o la richiesta di compiere commissioni impossibili. Nascono così i primi scherzi per pesce d’aprile, divenuta una vera e propria usanza anche dei giorni nostri. Le modalità sono cambiate, si è passati a scherzi per WhatsApp, Facebook o comunque burle dove spesso proprio il cellulare diventa un ottimo alleato per organizzare un bel pesce d’Aprile. Ma vediamo idee per scherzi brevi e divertenti, da fare in casa o a lavoro.

Scherzi per WhatsApp per il Pesce d’Aprile semplici e divertenti da fare ad amici e colleghi di lavoro

Chi di noi non ha mai ricevuto, o fatto, un semplice e divertente scherzo in questo giorno? Che sia fatto a voce, o fisicamente, l’importante è ricordarsi sempre di non esagerare. Come si dice sempre, il troppo storpia. 

Ecco allora le migliori idee per scherzi per WhatsApp per il pesce d’aprile, o da fare di persona ad amici, fratello e sorella, e fidanzata e moglie.

Con il cellulare, purtroppo, si può fare ben poco. Anche se comune, molto diffuso è mandare messaggi ad amici dicendo che ci sarebbero ragazze interessate ad una loro conoscenza. Una volta abbonati, si potrebbe poi inviare una foto della ragazza in questione, che sarà poi la foto, ad esempio, della figlia di Fantozzi!

Un’idea per scherzi per WhatsApp da fare a mamma e papà è quella di far credere ai genitori di aver preso una nota a scuola, o di aver fatto qualcosa di talmente grave da aver fatto intervenire i Carabinieri. La reazione è assicurata, ma ciò che non vi assicuriamo è che dopo non vi prendiate una tirata d’orecchi!

Ancora, tra amici si può inscenare una finta lite per una cosa in realtà mai successa: lo scherzo riuscirà alla grande, soprattutto grazie al fatto che avviene per messaggio e potrete ridere tranquillamente.

Per scherzi semplici da fare il 1° aprile, ve ne riportiamo due: comprate e attaccate, con nastro isolante, un’armonica sotto il paraurti anteriore dell’auto. Con l’auto in movimento si sentirà un rumore strano, che costringerà il malcapitato a fermarsi per controllare da dove proviene. Per uno scherzo riuscito bene, allora il possessore dell’auto deve arrivare al punto di portare l’auto dal meccanico per controllarla!

Se si è a lavoro, un’idea divertente è attaccare su tutte le porte diversi foglietti con la scritta “porta rotta” con frecce che puntano verso una possibile porta aperta. Vedrete i vostri colleghi confusi, che girano in tondo in cerca di un’uscita!

Immagini con frasi di buon pesce d’aprile da condividere

Le frasi di buon Pesce d’Aprile sono tante, da quelle divertenti da inviare su WhatsApp, a quelle più serie da scrivere su Facebook. Assieme agli scherzi per WhatsApp, i messaggi di buon 1° aprile sono ormai un’abitudine. Eccone alcuni.

  • Il primo aprile. Questo è il giorno in cui ci viene ricordato cosa siamo gli altri trecentosessantaquattro. – Mark Twain
  • Anche se stai crescendo, non dovresti mai smettere di divertirti. – Nina Dobrev
  • Anche gli dèi amano gli scherzi. – Platone
  • Continuerò a divertirmi ogni giorno che mi resta, perché non c’è altro modo di vivere. – Randy Pausch
  • Quelli che sono seri in questioni ridicole saranno ridicoli in questioni serie. – Catone il Censore
  • Datemi, o Signore, il senso del ridicolo. Concedetemi la grazia di comprendere uno scherzo, affinché conosca nella vita un po’ di gioia e possa farne parte anche ad altri.Tommaso Moro
  • Quelli che hanno inventato il pesce d’aprile sono probabilmente gli stessi idioti che hanno inventato le “aperture facili” sugli imballaggi e le “casse rapide” ai supermercati. – LANDEYves, Twitter
  • Fate qualsiasi cosa, ma fate in modo che produca gioia. – Walt Whitman
  • Tu hai stile, hai intelligenza, tu hai bellezza, hai fascino, hai un cuore grande, e io… Io ho sbagliato numero! Buon 1° Aprile! – Anonimo
  • A volte divertirsi con gli amici è l’unica terapia di cui hai bisogno. – Anonimo
  • Quanno se scherza, bisogna esse’ seri! – Marchese del Grillo
  • È più divertente quando non sei l’unico a farlo. (the OaquiBuon primo aprile a tutti!
  • Se non è divertente, non lo stai facendo bene. – Bob Basso
  • Non smettiamo di giocare perché invecchiamo; invecchiamo perché smettiamo di giocare. – George Bernard Shaw

Idee per scherzi per WhatsApp per il Pesce d’Aprile da fare

Assieme alle frasi di buon Pesce d’Aprile, scherzi ad amici, parenti, fidanzata, moglie sono ormai un’abitudine in questo giorno. Tutti ne fanno e ne ricevono a quantità, ed è importante tenere gli occhi sempre aperti.

Come detto si tratta di un’usanza molto antica, e pertanto è importante pensare a figuracce sempre più esilaranti, in modo da non ripeterne di già viste.

Di seguito troverai la nostra raccolta di scherzi per WhatsApp per il Pesce d’Aprile, che sia a casa, a scuola, in ufficio o per strada. Scegli quello che più ti piace, e mettilo in atto. Potresti anche filmare il o la malcapitato/a, così da condividere il momento anche con chi non era presente.

Di scherzi da fare in casa ce ne sono a bizzeffe, e alcuni sono davvero esilaranti, anche perché in famiglia ci si può prendere qualche libertà in più. Se si ha una moglie maniaca dell’ordine, potrebbe essere divertente vedere la sua reazione davanti ad un cassetto delle posate messo sottosopra. Oppure si potrebbe mettere della pellicola attaccata all’interno della toilette, e aspettare chi sarà il o la malcapitata ad andare per prima in bagno. Potreste ritrovarvi a dover pulire i sanitari…ma ne sarà valsa la pena!

Continuiamo ancora nell’ambito familiare, con un altro scherzo d’aprile di facile riuscita. Da mettere in opera da chi è solito stare ai fornelli, marito o moglie che sia: sebbene molto diffuso, non te lo aspetteresti mai. L’idea è quella di preparare una normale pietanza, con all’interno una sgradevole sorpresa. Che sia una cipolla all’interno di una mela caramellata, o un uovo vero cosparso di cioccolato da sembrare un ovetto kinder.

Ultima idea esilarante, soprattutto se si hanno figli, è far credere di aver rotto per sbaglio lo schermo del cellulare: comprate una pellicola di vetro, rompetela e incollatela al cellulare!

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto