• Google+
  • Commenta
3 aprile 2014

Isee 2014: istruzioni calcolo on line e moduli per compilare l’isee

L’Isee è l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, lo strumento attraverso il quale le famiglie hanno accesso a prestazioni sociali o ai servizi di pubblica utilità a condizioni agevolate.

Isee 2014: come compilarlo

Isee 2014: come compilarlo

Ma come compilare il modello Isee? Cosa cambia nel nuovo Isee 2014: ecco le nostre indicazioni a riguardo.

In base all’Isee la famiglia può usufruire o meno di determinati servizi a condizioni agevolate come la richiesta di alloggi, la borsa di studio, tasse ridotte, in questi casi, è necessario che l’Isee sia basso e che rientri quindi in una delle prime fasce stabilite dall’ateneo stesso.

Gli elementi che venivano calcolati per il risultato finale dell’Isee nel 2013 erano i seguenti:

  • patrimonio mobiliare,
  • patrimonio immobiliare,
  • reddito,
  • nucleo familiare.

Rispetto al 2013, le novità nuovo Isee 2014 sono prima di tutto i controlli. Proprio così nel 2014 è stata aperta la caccia a tutti quei “furbetti” che hanno usufruito di servizi e di agevolazioni non dovute. Una vera e propria caccia ai falsi poveri.

Ma come verranno effettuati questi nuovi controlli? Come si riuscirà a capire chi sono i furbetti? La risposta in realtà è molto semplice. L’agenzia dell’entrate che dovrà effettuare i temuti controlli avrà accesso al conto corrente dei contribuenti tramite il database dell’Anagrafe Tributaria.

Se riflettiamo bene non è un caso che il nuovo Isee 2014 viene chiamato anche Isee Corrente perché la più grande novità risiede proprio nella nomenclatura del termine ovvero nella possibilità da parte di chi controlla di accedere al conto corrente.

Parametri Isee

Parametri Calcolo

Nuovi parametri presi in considerazione nel nuovo Isee 2014:

  • redditi esenti (assegni al nucleo familiare, pensioni di invalidità, assegno sociale, indennità di accompagnamento);
  • redditi figurativi relativi ad appartamenti e locali non oggetto di locazione;
  • assegni di mantenimento versati al coniuge per separazione o divorzio o ai figli;
  • trattamenti pensionistici ed indennità previdenziali per una quota del 20% fino a 1.000 euro;
  • importi riscossi per la locazione saranno aumentati di 7.000 euro da portare in deduzione.

Confronto tra il modello Isee 2013 e quello del 2014: se il modello Isee 2013 ha come scopo di capire il reddito di una famiglia e di collocarla in una fascia di appartenenza o meglio di reddito che le permetterà o meno di accedere a delle agevolazioni.

Nel 2014 il discorso cambia e infatti anche il nome cambia con Isee Corrente. Probabilmente tale cambiamento è dovuto all’attuale situazione di crisi in cui vive l’Italia. Il nostro paese è purtroppo stremato e sta individuando i “colpevoli” o comunque coloro che hanno contribuito a far diventare ancora più povera la nostra penisola.

Al di là di tale cambiamenti cerchiamo di capire come si compila il modello Isee 2014.

Calcolo Isee

Calcolo Isee

Ecco come si compila l’Isee: per compilare l’ISEE consigliamo di rivolgersi al proprio commercialista o esperto contabile che si occuperà di calcolare il proprio indice tenendo conto dei dati relativi al vostro nucleo familiare.

Ecco i passaggi per compilare l’Isee:

  • 1) Per procurarsi il modulo da compilare: potete scaricare qui il modulo e qui i fogli aggiuntivi.
  • 2) Prendete in esame il reddito familiare ottenuto sommando tutti i redditi specifici a cui poi sono detratte le spese riferite al nucleo familiare, patrimonio mobiliare ed immobiliare del nucleo familiare di riferimento e numero di componenti del nucleo stesso
  • 3) Fare il calcolo; il calcolo dell’ISEE si svolge nel seguente modo:
    • ISR = reddito + reddito figurativo – MIN (affitto; detrazione affitto) ISP = patrimonio mobiliare – franchigia + patrimonio immobiliare residenza – MAX (franchigia; debito residuo) ISE = ISR + 20% ISP ISEE = ISE /VSE

Se tali calcoli risultano per voi particolarmente complicati vi consigliamo un simulatore che vi permetterà di calcolare l’Isee in maniera semplificata, inserendo soltanto i dati richiesti:

Quando è possibile presentare il modello Isee 2014? È possibile presentare la dichiarazione in qualsiasi momento dell’anno. La dichiarazione ha validità di un anno dall’attestazione della presentazione ed è valida per tutti i componenti della famiglia.

Agevolazioni Isee 2014: le agevolazioni riguarderanno le famiglie con disabili, con figli e per anziani in casa di cura infatti in una nota del C.L.A.A.I. si legge che: “Per queste famiglie è prevista la possibilità di dedurre da reddito(per un massimo di 5000 euro) le spese sostenute per soggetto disabile, inoltre le case verranno calcolate con il valore fiscale di essa cresciuto ai fini IMU del 60% in più rispetto a quello ai fini Ici”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy