• Google+
  • Commenta
9 maggio 2014

Colloquio di lavoro in Inglese, come prepararsi per affrontarlo al meglio

Colloquio di lavoro in Inglese
Colloquio di lavoro in Inglese

Colloquio di lavoro in Inglese

Superare il colloquio di lavoro con un buon inglese? Semplice, basta studiare.

Che il futuro dell’universo lavorativo sia a tinte anglosassoni è ormai una certezza quasi conclamata.

Come tutti sanno, nel terzo millennio, conoscere l’inglese significa avere una marcia in più.

Uno strumento che, negli ultimi tempi, sta diventando fondamentale in ambito lavorativo. Dalla finanza al world wide web, passando per le sublimi industrie culturali e cinematografiche, ormai non v’è settore che non sia incentrato su tale matrice comunicazionale.

Al di là dell’arricchimento personale e culturale, quindi, saper padroneggiare la lingua inglese simboleggia una credenziale di non poco conto; un’ottima carta di presentazione per superare degnamente persino i più ostici colloqui di lavoro.

Non a caso, l’inglese definisce il tuo futuroè il caposaldo di Kaplan International English, azienda leader nel settore dei corsi di inglese all’estero, che da tempo incentra la preparazione degli studenti al fine di poter affrontare con serenità il proprio futuro accademico e professionale.

Come preparasi e come superare un colloquio di lavoro in Inglese

Superare un colloquio di lavoro con una buona conoscenza dell’inglese non è una missionimpossible. Imparare la lingua, in fondo, è più semplice di quanto si possa ipotizzare, sicché dopo aver seguito un buon corso di inglese intensivo Kaplan, si è normalmente in grado di affrontare in serenità un colloquio con un madrelingua.
Insomma, il candidato che volesse superare con successo il colloquio di lavoro con una discreta conoscenza della lingua inglese, onde evitare di farsi trovare impreparato, dovrebbe essere in possesso di specifiche credenziali.

Per accedere al colloquio, viene spesso richiestauna buona padronanza della lingua, dimostrabile con dei certificati ottenibili a seguito diun buon corso di preparazione alle certificazioni internazionali della lingua inglese.

Nonostante si basino su sistemi di votazione differenti, tutte le certificazioni fanno riferimento alCefr, Quadro Comune Europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue, corredato da tre ampie fasce di competenza (Base, Autonomia e Padronanza) ripartite a loro volta in due livelli ciascuna (A1, A2, B1, B2, C1, C2). I sei livelli complessivi di cui si compone il Cefr servono a descrivere nel dettaglio i diversi ambiti di conoscenza della lingua inglese.

In estrema sintesi, mentre per superare un colloquio in Italia sia sufficiente avere un livello di conoscenza relativo al livello Autonomia (B2 – Vantage), per i colloqui oltre manica è richiesto il livello Padronanza (C1 – EffectiveOperationalProficiency): l’aspirante lavoratore deve conoscere bene la lingua inglese, usandola con scioltezza e naturalezza sia nella comunicazione verbale, sia in quella scritta.Frequentare un corso di inglese all’estero Kaplandiviene dunque un ottimo punto di partenza per ottenere futuri successi e per ottenere quella esperienza internazionale tanto richiesta dalle aziende italiane e estere.

Kaplan International English offre corsi di inglese in oltre 45 scuole nel mondo anglofono. Per avere maggiori informazioni scarica la brochure o richiedi una consulenza gratuita e senza impegno.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy