• Google+
  • Commenta
10 novembre 2014

Specializzazioni Medicina 2014: Graduatoria Miur, Ricalcolo e Ricorso

News Graduatorie Specializzazioni Medicina 2014. Finalmente on line su Universitaly le  graduatorie. Pubblicate anche domande e risposte

Dopo il flop Cineca, arriva il salvagente “ricalcolo”. Ma come funziona? E come cambiano le graduatorie dopo la neutralizzazione dei due quesiti invalidati dalla Commissione nazionale? Superato, almeno nelle parole del Ministro Giannini, il pericolo “ripetizione”, arrivano le graduatorie definitive.

Ma gli studenti non ci stanno: pronta una cascata di ricorsi. Miur elusivo su ricorsi e borse di specializzazione. Picconare il numero chiuso e rifinanziare il settore medico le richieste delle associazioni studentesche.

Graduatoria Nazionale Specializzazioni Medicina 2014: OnLine sul Miur

Come noto, lo scorso 5 Novembre il Miur ha reso pubbliche le graduatorie definitive delle prove per l’ingresso alle scuole di specializzazione medica 2014. Nonostante il flop Cineca, arriva il colpo di spugna del ricalcolo: 28 domande su 30 sono state giudicate valide ai fini concorsuali tanto per l’Area Medica che per quella afferente ai Servizi Clinici. Le due domande invalidate vengono eliminate con l’assegnazione di un punto ciascuna per tutti i candidati. Le graduatorie specializzazioni medicina 2014 definitive sono disponibili sul portale Universitaly. Consultabili anche domande e risposte del test specializzazioni medicina 2014.

Ri-Calcolo graduatorie specializzazioni medicina: ecco come funziona

Lo hanno chiamato “principio generale di conservazione dei valori giuridici”.

Questa ufficialmente il “salvagente” lanciato dall’Avvocatura di Stato al dicastero dell’istruzione per “tamponare” la grave anomalia Cineca e salvare l’esito di un test d’ingresso destinato a far parlare di sé ancora a lungo. La soluzione giusta, quella trionfalmente sventolata dal Ministro Giannini all’indomani dello scandalo Cineca, dopo il chiarimento del question time alla Camera, prevede, molto semplicemente, che per il ricalcolo del punteggio delle graduatorie specializzazioni medicina 2014 le risposte alle due domande “neutralizzate” per Area dalla Commissione debbano considerarsi corrette.

“Le domande – puntualizza la titolre di Viale Trastevere –  non riconducibili sia all’area medica sia a quella dei servizi saranno pubblicate sull’area riservata di ogni candidato e, ai fini del punteggio in graduatoria, a esse sarà attribuito il punteggio della risposta corretta, ovvero 1 punto».

Ad “ispirare” questa decisione, la volontà di tutelare gli sforzi personali e economici sostenuti da studenti e famiglie. Spiegazione cui è subito seguita la “stoccatina”, tutt’altro che imprevista, al Ministero della Salute quando il Ministro Giannini, pur riconoscendo la perfettibilità del finanziamento alle borse di specializzazione a bando, ha “ricordato” che  la domanda di medici  nelle nostre università e scuole di specializzazione medica non è definita in via autonoma dal Miur, ma che essa passa sempre attraverso l’intesa e il dialogo con Ministero della Salute, appunto, e  Regioni.

Ma è subito bufera sul ricalcolo. Ricalcolo che ovviamente non ha risparmiato al Miur la rabbia (prevedibilissima) delle migliaia di candidati, che in questi giorni si sono dati appuntamento davanti al Miur per gridare al “palazzo” la propria insoddisfazione, decisi a non mollare un centimetro. La scalinata è invasa da camici bianchi e stetoscopi. In centinaia invocano garanzie per il nostro futuro, ribadendo che la Scuola di Specializzazione è un diritto di tutti e pretendendo dal Miur un’assunzione di responsabilità reale. “Voi sbagliate e noi paghiamo” lo slogan più gettonato di queste ultime ore. Tutto questo, mentre va addensandosi sulle graduatorie specializzazioni medicina, l’ennesima e, a quanto pare, inevitabile nuvola grigia dei ricorsi.

Miur, Giannini: bocche cucite su ricorsi e borse

Una questione, quella del ricalcolo delle graduatorie specializzazioni medicina 2014, che getta sale sulle ferite mai rimarginate del nostro sistema istruzione. Interrogata sulla questione borse di studio, la vera linea del Piave della protesta studentesca,  il Ministro Giannini ha preferito glissare con un laconico “non è tutta colpa nostra”, chiamando in causa Regioni e Ministero della Salute senza fornire ulteriori chiarimenti sulle possibili strategie attuabile sia nel breve che nel lungo periodo.

Elusiva anche la reazione rispetto al paventato domino dei ricorsi, con la Giannini fermamente arroccata nella sua difesa d’ufficio di Cineca e Miur. Nessuna paura dei ricorsi, dietro il ricalcolo ci sarebbero, stando alle motivazioni ufficiali addotte dal Ministro, soltanto la voglia e il dovere di riparare ad un “errore fatale”.

Associazioni Studenti: concorso falsato

È la soluzione di chi non sa che pesci pigliare:  questo verdetto pressoché unanime di rappresentanze studentesche ed associazioni di categoria (Codacons e Federconsumatori). Le graduatorie specializzazioni medicina 2014 sono inaccettabili perché palesemente falsate, insiste l’Udu, chiedendo che il governo si faccia finalmente carico di sanare la posizione di tutti i medici meritevoli attraverso un provvedimento di spesa che rifornisca il settore medico delle risorse necessarie a garantire la meritocrazia e la regolarità di un concorso pubblico come già avvenuto per bonus maturità e per le storiche 5000 iscrizioni soprannumerarie decise dall’ultimo maxi-ricorso al Tar.

Associazioni Consumatori: ricorso

Codacons e Federcosumatori pronti al Maxi-ricorso. Di beffa imperdonabile parlano anche Codacons e Federcosumatori, che sentendo ormai prossimo l’ennesimo maxi-contenzioso, avvertono sul rischio di un’imminente paralisi delle scuole di specializzazione, certo qualora il Governo si rifiutasse di aprire l’ingresso alle scuole di specializzazione a tutti i partecipanti alle prove del 29 e del 31 Ottobre scorsi. La decisione del Ministero di riconoscere la validità di 28 domande su 30, nonostante lo scambio dei quiz, altererà infatti le graduatorie finali, legittimando una pioggia di ricorsi da parte degli esclusi. In tal senso gli uffici legali sono già a lavoro per studiare le basi di un ricorso collettivo al Tar del Lazio in favore dei bocciati. Il guanto è lanciato, si aspetta la risposta del Miur.

Graduatorie Specializzazioni medicina 2014. Il “ricalcolo” nel dettaglio. Modalità di lettura e categorie – Ma come vanno lette le graduatorie specializzazioni medicina 2014? E come stimare l’effetto ricalcolo sull’esito della propria prova di ammissione?  Verifica le risposte esatte dell’ultimo Test Specializzazioni Medicina 2014 e proviamo a vederci chiaro. Ecco tutte le indicazioni fornite dal Ministero in merito alle Graduatorie Specializzazioni Medicina 2014.

Innanzitutto ogni candidato presente in graduatoria è ricondotto a una specifica categoria per ciascuna Scuola cui ha partecipato al concorso nazionale. Ogni categoria è contraddistinta da una sigla:

  • AS = Assegnato alla prima preferenza di sede espressa
  • PR = Prenotato in una sede diversa rispetto alla prima preferenza di sede espressa
  • AT = in attesa (nel caso di assenza di preferenze che consentano di risultare AS o PR)

Graduatorie Specializzazioni Medicina 2014: scadenze da ricordare

  • Il giorno 10 novembre, si legge nelle Istruzioni diffuse dal Miur, verranno pubblicate le graduatorie di ciascuna scuola di specializzazione medica. Le graduatorie definitive tengono conto delle scelte espresse dai candidati che sono ricondotti alle medesime categorie di cui al punto 1 e pertanto i candidati PR potrebbero trasformarsi in AS e i candidati AT potrebbero trasformarsi in AS o PR.
  • Entro il giorno 13 novembre esclusivamente coloro che risultano nella categoria AS nella graduatoria del 10 novembre sono tenuti ad iscriversi nella sede cui sono stati assegnati. I candidati che in questa fase si trovassero in condizione di AS su più di una graduatoria sono tenuti ad iscriversi in una delle sedi in cui sono in condizione AS. A seguito dell’iscrizione o in caso di mancata iscrizione entro il 13 novembre i candidati AS decadano dalla graduatoria specifica della Scuola.
  • Entro le ore 12.00 del 14 novembre le Università comunicano al Ministero attraverso il sito riservato i candidati che si sono iscritti.
  • Il giorno 17 novembre vengono ripubblicate le graduatorie provvisorie aggiornate tenuto conto delle iscrizioni e delle eventuali rinunce dei candidati che risultavano nella categoria AS.

Scorrimenti Graduatorie Specializzazioni Medicina 2014. Sempre in tema di scadenze,  il Ministero informa i candidati che risultano nella categoria PR o AT che non possono iscriversi alla Scuola di specializzazione prima che la loro condizione muti in AS.

Contestualmente puntualizza che i candidati in condizione PR o AT non decadono dalla graduatoria della specifica Scuola e che le fasi di cui ai punti da 1 a 6 delle Istruzioni saranno ripetute per tutti  gli scorrimenti seguenti per i quali le date saranno pubblicate sul sito riservato a ciascun idoneo.

Avvertenze Graduatorie Specializzazioni Medicina 2014. Ma attenzione alle avvertenze! I candidati che risultano nella categoria PR o AT non possono iscriversi alla Scuola di specializzazione ma devono aspettare che la loro condizione si trasformi in AS.

Conseguentemente i candidati in condizione PR o AT non decadono dalla graduatoria della specifica Scuola.

C’è infine da chiarire il nodo contratti. Chiunque abbia conseguito un piazzamento utile nelle graduatorie specializzazioni medicina 2014, fanno sapere dal Ministero,  sarà attribuito alla categoria AS.

Solo allora verrà comunicato al candidato se il contratto a lui attribuito è finanziato su fondi statali, regionali o di altri soggetti pubblici/privati. Per la definizione delle tipologie contrattuali, si procederà seguendo l’ordine delle graduatorie specializzazioni medicina. Pertanto i contratti saranno attribuiti secondo la seguente sequenza: Statali, Province Autonome e Regioni, altri enti pubblici/privati. Va precisato, tuttavia, che nell’attribuzione dei contratti finanziati dalle Province autonome e dalle Regioni si terrà conto delle eventuali condizioni poste dalle medesime.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy