• Google+
  • Commenta
10 giugno 2015

Netflix in Italia entro 2015, cos’è e come funziona la tv del futuro

Netflix in Italia, arrivo previsto entro Ottobre 2015: ecco cos’è, come funziona e cosa cambia nella Tv del futuro

Alle tradizionali tv e alle satellitari come Sky Tv o Infinity TV in Italia arriva un nuovo modo di guardare la televisione, si chiama Netflix, ecco come funziona, da quando sarà possibile avere Netflix in Italia e come: prezzi ed eventuali offerte.

Quando si tratta di hi-tech è dalla California che arrivano le cose migliori. E, di solito, per giungere da noi ci mettono sempre un bel po’ di tempo.

E’ questo anche il caso di Netflix, una piattaforma Tv statunitense (come dice il sito ufficiale) che dal 2008 offre un servizio di streaming on line on demand, a cui si accede tramite un abbonamento mensile con relativa login di accesso.

Con circa sette anni di ritardo Netflix in Italia arriva da ottobre anche gli italiani potranno beneficiare del servizio, che rischia di mandare definitivamente in pensione l’idea di televisione che abbiamo avuto fin ora.

Certo, la tv ha smesso già da tempo di essere quel grande scatolone munito di schermo che trasmetteva via cavo solo a un determinato orario. Adesso le principali pay-tv, come Sky e Mediaset, mettono a disposizione ai loro abbonati una vasta offerta di programmi già mandati in onda, per consentirne la visione in qualunque momento e con tantissime offerte pacchetti, sky go, on demand ecc.

Netflix in Italia la tv del futuro: cos’è e come funziona, costi in Italia per vederla

L’idea di base di Netflix è la stessa, solo che in questo caso la scelta sarà molto più ampia rispetto ai concorrenti italiani, per un costo che dovrebbe aggirarsi sugli 8 Euro mensili. Quali altre implicazioni suggerisce l’avvento di questo nuovo servizio di video in streaming in arrivo in Italia?

In primo luogo, questo nuovo competitor nel campo dell’on demand sarà destinato a dare un’ulteriore spallata alle vecchie abitudini degli spettatori dei film e delle serie tv in Italia, che potranno seguire i loro programmi preferiti ovunque ci sia un collegamento a internet.

In altre parole, l’arrivo di Netflix in Italia potrebbe costituire un ulteriore incentivo alla cosiddetta digitalizzazione del nostro Paese, su questo punto ancora molto indietro rispetto agli altri membri dell’Unione Europea.

E’ lecito attendersi, inoltre, che sia i film che le serie tv possano essere viste sia in italiano che in lingua originale a scelta dell’utente, con importanti risvolti anche didattici, per chi voglia cioè perfezionare od anche solo avvicinarsi allo studio dell’inglese.

Com’è naturale in questi casi, il primo periodo sarà quello di assestamento, viste le normali limitazioni che potrebbero riguardare i programmi oggetto di esclusiva. Ma la sensazione è che il nuovo servizio offerto da NetflixTv sarà destinato ad un rapido quanto diffuso successo nella penisola.

Senza contare che l’avvento di NetflixTv potrebbe avere importanti ripercussioni nella lotta alla pirateria, la piaga più grande in tema di diritto d’autore on line, ancora in forte ascesa secondo i più recenti dati Agicom.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy