• Google+
  • Commenta
22 giugno 2016

Tema storico prima prova maturità 2016: tracce e soluzioni

Tema storico prima prova maturità 2016
Tema storico prima prova maturità 2016

Tema storico prima prova maturità 2016

Soluzione tema storico prima prova maturità 2016: svolgimento traccia tipologia C, tracce e soluzioni del primo giorno degli esami di Stato del 22 giugno. Scarica Pdf.

Lo svolgimento del tema storico alla prima prova scritta dell’esame di maturità 2016 coinvolge generalmente un numero minore di studenti. Le tracce di italiano dell’esame di Stato aprono la intensa “tre giorni” di prove scritte. Tante le indiscrezioni che sono girate online prima di allora. Questa mattina, mercoledì 22 giugno, finalmente si possono conoscere argomenti e brani scelti dal Miur per lo svolgimento della prima prova scritta. Traccia e soluzione del tema di storia della maturità 2016 saranno pubblicati di seguito con aggiornamento live degli esami di Stato. Per potersi cimentare nello svolgimento del tema, è necessario conoscere bene il periodo storico indicato nella traccia di storia.

Inoltre bisogna avere una buona conoscenza delle principali interpretazioni storiografiche del periodo, oltre che saper applicare precise tecniche di argomentazione. Ordine cronologico e capacità critica e argomentativa sono soltanto alcuni dei requisiti necessari richiesti dalla traccia tipologia C.

Vediamo di seguito il tema di storia svolto della prima prova esame di maturità 2016. Come svolgere un compito storico limitando al minimo gli errori. Ecco anche i consigli le soluzioni per tutte le tracce della prima prova scritta del 22 giugno 2016.*Aggiornamento in tempo reale.

Tema storico maturità 2016: traccia e svolgimento prima prova – aggiorna e scarica

Traccia e svolgimento tema tipologia c prima prova esame di stato 2016 << scarica

Le buste sigillate del Ministero dell’Istruzione sono state consegnate in tutte le scuole. Attraverso un codice ed una password è stato possibile stampare e distribuire agli studenti le tracce prima prova dell’esame di Stato. Le soluzioni dei diversi compiti previsti sono online poche ore dopo la lettura delle tracce. Qui pubblicheremo la soluzione relativa al tema di storia.

Anche quest’anno quattro saranno le tipologie di tema di italiano che potranno essere scelte dai ragazzi. La prima è l’analisi del testo, che viene preferita da chi si è allenato per il suo svolgimento già nel corso dell’anno scolastico. La seconda tipologia è quella del saggio breve o articolo di giornale, che prevede altri quattro possibili ambiti di applicazione. Poi c’è il tema di attualità che prevede l’elaborazione di un compito argomentativo su un tema di recente trattazione. Infine non resta che segnalare il tema storico, che appunto propone l’argomentazione e l’analisi critica di un determinato periodo di storia.

Innanzitutto per poter scrivere un tema storico è necessario conoscere gli eventi e le questioni illustrate al’interno della traccia di Tipologia C. Anche per questo motivo non sono tanti i maturandi che si cimentano in questa particolare tipologia di traccia. Bisogna inoltre sapere anche quali sono le principali interpretazioni dei fatti e occorre sapere argomentare in maniera chiara. I fatti che caratterizzano l’evento indicato nella traccia devono essere riportati in maniera oggettiva. Un tema di storia svolto bene deve soddisfare i seguenti obiettivi: esposizione chiara e argomentata del periodo di riferimento ed analisi critica degli eventi.

Svolgimento tema storico: come svolgere la traccia Tipologia C

Per poter scrivere un buon compito di storia occorre saper narrare gli avvenimenti secondo un preciso ordine cronologico. Inoltre gli eventi devono essere esposti secondo un nesso di causa-effetto e devono essere giustificati da dati storici oggettivi. La seconda fase è quella che prevede l’argomentazione del fatto storico vero e proprio. Lo studente può esporre un’analisi critica personale, oppure fare riferimento ad argomentazioni studiate in classe o in maniera autonoma. E’ importante citare sempre la fonte o l’autore della tesi che si intende avvalorare.

Prima di iniziare lo svolgimento tema storico prima prova maturità 2016, occorre ordinare con uno schema o una scaletta le proprie idee. Bisogna scegliere quali sono le informazioni necessarie per il tema di storia, e quali invece quelle inutili. In questo modo si potrà decidere quali argomenti inserire all’interno dell’introduzione e dei paragrafi e quanti paragrafi e argomentazioni si intendono scrivere.

Solo dopo aver organizzato bene il lavoro è possibile iniziare a scrivere il tema e sviluppare quindi gli argomenti inseriti nella scaletta. Per prima cosa ci si dedicherà ad una breve introduzione, che anticipi alcuni dei temi che saranno sviluppati di seguito. Segue poi una trattazione articolata degli argomenti previsti nella scaletta, e per ciascuno di essi bisognerà argomentare un paragrafo.

Infine non resta che scrivere la conclusione, argomentando la tesi che si è portata avanti nel tema svolto. E’ importante avere del tempo per rileggere l’elaborato e rivedere sia la forma che il contenuto del proprio compito. Non ci sono dei limiti sulla lunghezza dell’elaborato. Non bisogna però arricchire il testo con informazioni inutili o che siano “fuori tema”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy