• Google+
  • Commenta
18 marzo 2011

17° Maratona di Roma

La pioggia che in questi ultimi giorni sta bagnando le strade di Roma potrebbe rendere ancora più affascinante un evento che si potrebbe definire come unico al mondo. La diciassettesima edizione della Maratona di Roma – Acea prenderà vita alle ore 9 della giornata di domenica 20 marzo e vedrà una grande partecipazione di atleti professionisti e amatori provenienti da tutto il pianeta.

Più di 16000 iscritti appartenenti a 84 nazioni (di cui più di 9000 italiani), queste le straordinarie cifre dell’evento, un record assoluto per la città e per l’Italia intera dato che la manifestazione è la più amata dai podisti stranieri ed è ritenuta molto significativa in tutto il mondo.

Gli splendidi monumenti della città accompagneranno anche gli 85000 partecipanti alla prova non competitiva di 4 km aperta a tutti, la RomaFun Stracittadina, che avrà luogo poco dopo partendo sempre da via dei Fori Imperiali e la cui numerosa aderenza segna un altro record e un vanto per il comune di Roma.

Il sindaco Gianni Alemanno ha presentato l’evento la mattina del 10 marzo in Campidoglio. Con lui erano presenti il suo delegato allo Sport Alessandro Cochi e il presidente della Maratona Enrico Castrucci, il presidente della Regione Lazio Renata Polverini (che in questi giorni è stata vista allenarsi per le strade della città) e Patrizia Prestipino, assessore allo Sport.

Il vicepresidente della Camera di Commercio Lorenzo Tagliavanti si dice soddisfatto della manifestazione e crede che questa contribuirà fortemente a migliorare la reputazione della città a livello internazionale, augurio condiviso da tutti soprattutto dopo i crolli avvenuti nel Colosseo e nella Domus Aurea in tempi recenti.

Il percorso della Maratona sarà quello classico, il più suggestivo per tutti i partecipanti e per chi preferirà restare in casa gustandoselo comodamente dal proprio televisore. Tanti i luoghi carichi di valore storico, religioso e architettonico che verranno sfiorati dalla manifestazione. Da via dei Fori Imperiali si passerà per piazza Venezia correndo fino a San Paolo fuori le Mura. Si percorrerà il Lungo Tevere verso la Sinagoga toccando piazza San Pietro per poi invadere via del Corso, piazza di Spagna e Fontana di Trevi, entrando in piazza del Popolo fino ad arrivare al Foro Italico, uno dei luoghi simboli dell’Olimpiade del 1960 tenutasi nella capitale e a cui si guarda con speranza per le prossime Olimpiadi del 2020.

Ma ciò che rende ancor più speciale questa edizione della Maratona è il gemellaggio tra la gara di Roma e quella di Tokyo per ricordare Abebe Bikila, l’atleta scomparso nel 1973, che conquistò l’oro olimpico nella maratona di Roma nel 1960, correndo a piedi nudi, e in quella della capitale nipponica nel 1964.

Gemellaggio che ha maggior significato dopo il recente terremoto che ha sconvolto il Giappone, un evento catastrofico senza precedenti e per cui il mondo intero si sta mobilitando per cercare di aiutare la popolazione di questo grande paese che nonostante stia passando momenti di autentico terrore sta conservando la dignità che da sempre lo contraddistingue e dando una lezione di civiltà a tutti i paesi della Terra. Le bandiere di Italia e Giappone verranno fatte sventolare insieme all’inizio della corsa.

Come ogni anno parteciperanno all’evento anche gli atleti disabili. Saranno 123, rappresentati dal presidente del Comitato italiano paraolimpico Luca Pancalli e tra loro vi sarà l’ex pilota di Formula Uno Alex Zanardi. Una medaglia speciale verrà consegnata dal presidente Napolitano all’olandese Monique Van der Vorst, primatista mondiale di maratona in handbike, già vincitrice delle edizioni 2007 e 2008 della Maratona di Roma, che dopo 13 anni trascorsi su una sedia a rotelle ha riacquisito l’uso delle gambe lo scorso novembre.

Allo sport come sempre si affiancherà anche la solidarietà, infatti decine sono i circoli sportivi, aziende private e palestre di Roma che devolveranno alle 66 fondazioni di beneficenza presenti il ricavato delle iscrizioni.

Se ci si vuole iscrivere o avere informazioni si può consultare il sito ufficiale della manifestazione: www.maratonadiroma.it.

Gabriele di Grazia

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy