• Google+
  • Commenta
3 giugno 2011

Debutta il “Sarno Film Festival”

Il 2 e 3 giugno esordio dell’evento cinematografico “Sarno Film Festival”, spazio a 10 corti uniti da un filo conduttore: la Costituzione.Troppo spesso i piccoli paesi di provincia guadagnano le luci dei riflettori unicamente a causa di episodi tragici o eventi sovrannaturali. Per Sarno non sarà così, non questa volta.

Parte oggi infatti, per proseguire domani, la prima edizione del Sarno Film Festival, un evento ideato e organizzato dall’associazione culturale “Il Cantiere dell’Alternativa – Cinema Diritti e Cultura”, che si svolgerà presso il Centro Sociale-Archivio Storico del Comune di Sarno, Campo Sportivo – Sarno (SA).

Il leitmotiv della manifestazione sarà l’Unità d’Italia come suggerisce il titolo “ Un corto sulla carta” in omaggio alla Costituzione. Due le categorie -registi professionisti e registi emergenti- e dieci corti in gara che saranno giudicati da una giuria tecnica presieduta dal famoso produttore e regista napoletano Gaetano Di Vaio e da una giuria popolare. Per di più saranno proiettati fuori concorso alcuni medi e lungometraggi ispirati al tema principale del festival; tra questi vi sono alcuni interpretati da attori di grande interesse come Raul Bova con un cortometraggio ispirato al tema della pena capitale.

Protagonista e ospite d’onore del festival è il regista americano Abel Ferrara, di origini sarnesi, che assegnerà il premio a lui intitolato. Nel corso della manifestazione sarà proiettato il docu-fiction “Napoli Napoli Napoli”, da lui ideato e diretto che racconta, attraverso vari episodi, gioie e dolori del capoluogo campano.

Potere all’arte quindi, al cinema veicolo di denuncia, d’inchiesta sociale, strumento di persuasione portatore d’innovazione e conoscenza. Non ci resta che partecipare!

Google+
© Riproduzione Riservata