• Google+
  • Commenta
5 novembre 2011

Bonolis & suor Stella, ricette e risate al Gemelli

“Il riso fa buon sangue” è un proverbio vecchio come il mondo, ma ciò non toglie che in determinate circostanze, che si tratti di tempi bui o di semplici difficoltà passeggere, caschi sempre a fagiolo.

“Buon vino fa buon sangue” è un detto popolare simile al precedente; solo, sposta il tiro dal buon umore alla buona cucina, accomunati da una innata capacità di incidere sulla salute di qualsiasi persona.

E se lo stesso ragionamento fosse applicabile alla letteratura? La pensano in questo modo i sostenitori della booktherapy, pratica sviluppatasi in ambito medico a partire dagli anni ottanta ed in rapida diffusione anche in Italia (basti pensare al progetto “Librarsi” promosso dai dipartimenti di salute mentale della Regione Puglia).

La booktherapy altro non fa che sposare la teoria del potere salvifico dei libri, intesi in questo caso come un vero e proprio toccasana per l’animo umano.

Sorriso, cucina, letteratura: è intorno a questo singolare ma gradito terzetto che ruoterà il primo appuntamento con la seconda edizione de “Il cielo nelle stanze”, iniziativa di biblioterapia promossa dal Policlinico universitario “Agostino Gemelli” in collaborazione con le librerie Arion.

Il primo di questi incontri vedrà infatti protagonisti il presentatore Paolo Bonolis e suor Stella Okadar, nota al pubblico Rai per via delle ricette presentate nel corso di “Mattina in famiglia” ed autrice del libro “Quel che passa il convento. Sapori e profumi dall’est”.

La religiosa si occuperà di esporre il contenuto del proprio libro ed alcuni personalissimi segreti culinari, a partire dai sapori della sua terra natale.

Il presentatore, dal canto suo, gestirà il lato goliardico dell’evento, esponendo con la consueta ironia le proprie convinzioni riguardo il recente proliferare di trasmissioni televisive dedicate alla cucina (“Cotto e mangiato”, “La prova del cuoco” e via dicendo).

Come per la prima edizione, la conduzione sarà affidata a Luciano Onder; gli incontri si svolgeranno nella hall dell’ospedale, ma un sistema tv a circuito chiuso permetterà il collegamento ad oltre un migliaio di degenti, nonché al personale ospedaliero ed agli studenti dell’Università Cattolica.

L’appuntamento inaugurale, con la coppia Bonolis-Okadar, è previsto per lunedì 7 novembre alle ore 16.30. Un’ottima occasione per scoprire se è possibile che libri, humor e buona tavola facciano “buon sangue” insieme.

Francesco Ienco

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy