• Romano
  • Barnaba
  • Romano
  • Grassotti
  • Ward
  • Miraglia
  • Coniglio
  • Rossetto
  • Mazzone
  • Liguori
  • Andreotti
  • Pasquino
  • Quaglia
  • Crepet
  • De Leo
  • Falco
  • Rinaldi
  • Gnudi
  • Napolitani
  • Valorzi
  • Catizone
  • Casciello
  • Boschetti
  • Tassone
  • Califano
  • Baietti
  • Gelisio
  • Alemanno
  • Santaniello
  • Carfagna
  • Buzzatti
  • Bonetti
  • Leone
  • Chelini
  • Algeri
  • Bonanni
  • De Luca
  • Dalia
  • Bruzzone
  • Quarta
  • di Geso
  • Paleari
  • Cocchi
  • Cacciatore
  • Scorza
  • Meoli

Educazione sentimentale

16 Novembre 2011
.
12/06/2021

Francesco Campione, docente di Psicologia clinica dell’Alma Mater Studiorum, e l’Associazione Rivivere hanno ideato, in occasione della terza edizione di questa serie di incontri, una rassegna sull’educazione sentimentale.

Dodici incontri che cercano di una rispondere, e una soluzione, alla tendenza della nostra società di totale abbandono nella gestione dei sentimenti più comuni.

Attraverso due incontri al mese, a partire dal 16 Novembre fino a Maggio prossimo, si cercherà di educare l’uomo alla scelta non violenta. Attraverso l’illustrazione e l’analisi dei vari tipi di violenza che l’uomo applica contro di sé e contro l’altro, fino ad arrivare all’educazione alla non violenza e alla scelta di rifiutare ogni tipo di violenza.

Nei locali della Libreria Rivivere, sita in via Torleone 5, alle 18, si terranno gli incontri insieme a Francesco Campione. Si alterneranno per tutta la durata della rassegna Stefano Tassinari, Milena Magnani, Giampiero Rigosi, Filippo Vendemmiati e Marcello Fois, con i quali ci sarà un dibattito dei temi trattati durante l’intera rassegna e l’argomento degli incontri precedenti.

Il primo appuntamento è il 16 Novembre e ha come titolo “Luoghi, espressioni e sentimenti della violenza”. Si analizzeranno diversi tipi di conflitto e violenza, famiglia, lavoro, scuola, strada e anche guerra. L’obiettivo è di approfondire e capire il sentimento di umiliazione delle vittime dei diversi tipi di violenza e, contemporaneamente, il sentimento di potere degli autori della violenza. Tutto questo illustrando le modalità espressive e provocatorie dei violentatori e le modalità reattive dei violentati.

Stefano Tassinari (scrittore, drammaturgo e sceneggiatore italiano) sarà l’ospite del secondo appuntamento il 30 Novembre, con il quale si discuterà degli argomenti trattati nel primo appuntamento.

Vincenzo Gatta

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata