• Google+
  • Commenta
24 gennaio 2012

UniSS. Convegno di presentazione dei risultati del Progetto Pyrgi

Si terrà a UniSS, il 27 gennaio prossimo presso l’Aula Magna della Facoltà di Agraria UniSS, il convegno di presentazione dei risultati del Progetto Pyrgi, titolato “Contributo della ricerca scientifica allo sviluppo dei prodotti agroalimentari di nicchia”.

Il progetto Pyrgi mira allo sviluppo di settori di nicchia dell’economia rurale e agroindustriale del nord Mediterraneo mediante: la valorizzazione di piante spontanee e coltivate tipiche dell’ambiente mediterraneo; il potenziamento della filiera economica che va dal produttore al consumatore attraverso la trasformazione, promozione e commercializzazione dei prodotti ottenuti.

Il progetto ha avuto inizio il 1° marzo 2010, per la durata prevista di 36 mesi con un budget superiore al milione di euro, cofinanziato col Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e localizzato negli spazi rurali ed agricoli delle Regioni Liguria, Sardegna, Toscana e Corsica.

Infatti i territori di Sardegna, Liguria, Corsica e fascia costiera toscana custodiscono importanti tesori vegetali autoctoni o importati dall’uomo che costituiscono il fulcro delle tradizioni agroalimentari e delle produzioni ad uso ornamentale, nonché fonte di sostanze importanti per il settore farmaceutico.

Agrumi, basilico, piante aromatiche e officinali sono, infatti, il punto di partenza per individuare sia prodotti agroalimentari, sia estratti naturali utilizzabili a scopo farmaceutico, nutraceutico o agrofarmaceutico, ovvero prodotti capaci di sostituire i tradizionali composti a base chimica.

I risultati attesi dal progetto, che ha indiscutibilmente a cuore il benessere e la salute del consumatore, sono molteplici, dal miglioramento genetico delle performances di alcune specie alla determinazione delle caratteristiche chimiche e dei protocolli di estrazione; dalla definizione di best practices per la sostenibilità ambientale fino alla promozione ed immissione sul mercato dei prodotti.

Il programma avrà inizio alle ore 09:00 fino alla conclusione prevista per le ore 18:00. Oltre alla presentazione dei risultati, e successivamente al dibattito previsto, si terrà anche una mostra dei prodotti di “nicchia” con buffet degustazione.

Daniela Angius

Google+
© Riproduzione Riservata