• Google+
  • Commenta
19 febbraio 2012

Il concetto di qualità totale: gli aspetti fondamentali

Tesi_qualità_totale

Tesi di 141 pagine in formato .doc in economia aziendale dove viene affrontato il tema del controllo della qualità. L’analisi è incentrata sul concetto di “qualità totale” ( “total quality management”), un modello organizzativo nato in Giappone e diffuso negli Stati Uniti verso gli anni ’50, secondo cui  tutta l’impresa deve essere coinvolta nel raggiungimento dell’obiettivo (mission). Ciò comporta anche il coinvolgimento e la mobilitazione dei dipendenti e la riduzione degli sprechi in un’ottica di ottimizzazione degli sforzi.

“[…] Il problema della qualità si pose per la prima volta, ai produttori di beni e di servizi, agli inizi di questo secolo, quando le nuove tecnologie, l’ applicazione del fordismo e del taylorismo diedero inizio alla produzione industriale di massa di prodotti a prezzo contenuto destinati ad un alto numero di consumatori. Il controllo di qualità è infatti connaturato al metodo della scomposizione del prodotto in una componentistica sempre più complessa, in quanto la complessità del ciclo e del prodotto rischia di diventare ingovernabile in mancanza di un controllo ex post che rilevi le imperfezioni e che possa dunque correggere, attraverso un feedback di informazioni, la progettazione ed il metodo di produzione[…]”

 

Google+
© Riproduzione Riservata