• Google+
  • Commenta
26 febbraio 2012

LUM in festa: inaugurazione anno accademico 2011-2012

Mancano poche ore alla cerimonia di inaugurazione del nuovo anno accademico della LUM Jean Monnet, prevista per lunedì 27 febbraio alle ore 11 presso l’Aula Magna del rettorato dell’università. Per l’occasione sarà presente e interverrà il Presidente della Corte Costituzionale Alfonso Quaranta.

Nella stessa mattinata prenderanno parte il Rappresentante degli Studenti Rocco D’Orazio e il Rettore Emanuele De Gennaro. Inoltre, verrà discussa “la certezza del diritto nell’economia globalizzata”, attraverso un discorso affrontato da Mario Nuzzo, Pro-rettore della Lum.

La storia della Jean Monnet, rinomata università privata di matrice economica e giurisprudenziale, conferma con la giornata di domani un percorso avviato circa 15 anni fa, quando il Senatore Giuseppe De Gennaro, credendo nel Sud e nell’istruzione di qualità si imbatté in questo progetto ispirato a Jean Monnet, padre fondatore d’Europa, e si avvalse, sin dalla prima ora, di insigni professori, italiani e stranieri.

Nei 15 anni di storia la LUM ha ottenuto rilevanti riconoscimenti, tra tutti quello della Commissione Europea di Bruxelles nel 1996.

Dall’esordio ad oggi, tutti i rettori succedutisi in carica hanno seguito l’imperativo del fare, ampliando l’offerta formativa, creando più sbocchi per gli studenti del Sud. Basta pensare alla Scuola di Management con percorsi formativi post-laurea altamente qualificati e alla Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali, entrambe istituite nel 2004.

Il successo della Lum si deve anche allo stato occupazionale dei suoi laureati. Stando ai dati pubblicati sul sito della Jean Monnet, l’80% dei suoi iscritti ha trovato una occupazione.

L’ultima sfida appartiene alla storia recente, risalente a pochi mesi fa, con la fondazione di una nuova sede succursale ad Adria, tramite un accordo con la provincia Bat (Barletta-Andria-Trani),destinata a diventare nei prossimi mesi una vera e propria sede distaccata, sempre in linea con l’ideale di crescita e opportunità.

Google+
© Riproduzione Riservata