• Google+
  • Commenta
29 febbraio 2012

Migrazione e Sviluppo – seminario al Palazzo dello Steri

“Migrazioni e sviluppo per la creazione di lavoro e investimenti in Tunisia”, questo l’oggetto di analisi di Mercoledì 29 Febbraio alle ore 17, al Palazzo dello Steri di Palermo, nella Chiesa di Sant’Antonio Abate.

Verrà esposto l’obiettivo del progetto Action Verte 2 (Azione per la valorizzazione delle esperienze e delle risorse dei tunisini espatriati): creare offerte lavorative, reintegrare professionalmente i tunisini migranti in Sicilia, avvalorando le rispettive competenze; in particolare quelle agricole maturate lungo gli anni di lavoro all’estero(in Sicilia), reinvestendo – tramite attività imprenditoriali – nel paese di origine.

L’iniziativa è organizzata dall’Università degli studi di Palermo, dalla Comunità Europea, dal Centro di Ricerche Economiche e Sociali per il Meridione, dall’Union Tunisienne de l’Agriculture & de La Pèche, dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro, dal Programma di Sviluppo delle Nazioni Unite, dal Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione, dall’Agenzia per i rifugiati delle Nazioni Unite, dall’Organizzazione Internazionale delle Migrazioni e dall’Union Maghrèbine des Agriculteurs.

Durante la giornata studio interverranno: il rettore dell’Università di Palermo Roberto Lagalla, Karim Hannachi, moderatore CRESM e referente in Sicilia del Progetto “Action Verte 2”, Aida Balamaci, Project Officer and Network Facilitator, EC-Un Jont Migration and Development Initiative (JMDI) United Nations Development Programme Zaher Darwish presidente Arca, Federazione delle Associazioni delle comunità di immigrati di Palermo, Giuseppe Di Lello presidente dell’Associazione Mediterraneo di Pace e Antonella Monastra, consigliere comunale di Palermo.

Google+
© Riproduzione Riservata