• Google+
  • Commenta
6 marzo 2012

Associazioni del territorio e Caritas uniti per aumentare il terzo settore

Martedì 6 marzo, presso il Centro San Marco di Pozzuoli, si terrà la presentazione dell’iniziativa per promuovere il volontariato e il terzo settore mettendo insieme Caritas ed Associazioni del territorio.

Alle ore 17,00 è prevista la presentazione  della Rete Solidale Flegrea e con la suddetta verrà inaugurato il primo laboratorio del volontariato.

La Rete Solidale Flegrea nasce dall’esperienza della prima edizione di ” Festa delle Associazioni ” del 11-12 maggio 2011, a cui hanno aderito 30 organizzazioni, avente l’obiettivo di mettere insieme l’associazionismo laico e cattolico per cooperare nel territorio dei Campi Flegrei; il consenso e l’approvazione ottenuti hanno reso possibile la necessità di dare continuità all’esperienza promuovendone un coordinamento stabile e dando alla luce la Rete Solidale Flegrea.

L’incontro del 6 marzo ” Diverse Diversità: Laboratori per il volontariato “ è il primo di tre incontri rivolti alle realtà socio-assistenziali dei Campi Flegrei e a tutti quelli che desiderano impegnarsi nel volontariato per scambiare le proprio idee ed esperienze riuscendo ad agire concretamente sul territorio per migliorarlo.

All’evento parteciperanno: Don Fernando Carannante, vicario episcopale per la Carità e direttore Caritas diocesana di Pozzuoli, la psicologa Raffaella Simeoli e Carmen del Core che presenterà la Rete Solidale Flegrea.

Il workshop sarà tenuto da Claudio Roberti, sociologo ed autore del libro ” L’uomo A-vitruviano ” e Sergio Mantile, sociologo ed autore del libro ” Tradizione e sviluppo nel Mediterraneo: il caso Pozzuoli “.

Google+
© Riproduzione Riservata