• Google+
  • Commenta
15 marzo 2012

Nuova sede a Gorizia della Biblioteca Umanistica dell’Università di Udine

La sede dell’Università di Udine a Gorizia amplia i servizi a favore di studenti universitari, docenti e studiosi, mettendo a disposizione degli utenti la nuova sede di Gorizia della Biblioteca Umanistica e della Formazione situata al primo piano del Polo Santa Chiara in via Santa Chiara 1. La struttura occupa circa duecento metri quadri e accoglie un patrimonio librario di oltre 8300 unità bibliografiche, di cui circa 700 di proprietà del Consorzio per lo sviluppo del Polo universitario di Gorizia che le ha acquistate per la sede goriziana dell’Ateneo, oltre a circa 1700 unità audiovisive e circa 2500 tesi di laurea degli anni 2003-2011.

La biblioteca, dotata di una parte bibliografica e di una multimediale, è essenzialmente composta da opere utili ai corsi di studio attivati nella sede di Gorizia nell’ambito delle Relazioni Pubbliche e Dams. Le aree di interesse vanno dalla comunicazione alle relazioni pubbliche, marketing e pubblicità, dalle scienze sociali all’area linguistica, fino a opere specialistiche su traduzione e interpretazione, arte, cinema e musica.

Partecipando alla cerimonia di inaugurazione il rettore Cristiana Compagno ha ricordato l’impegno dell’Ateneo «affinché questa struttura diventi un punto di riferimento importante nell’offrire non solo agli studenti universitari, ma a tutta la cittadinanza servizi sempre più all’avanguardia che possano soddisfare gli interessi di cittadini di tutte le età e, allo stesso tempo, distinguersi per il patrimonio librario con speciali sezioni tematiche».

Alla cerimonia hanno partecipato anche il direttore del Centro Polifunzionale dell’Università di Udine a Gorizia Mauro Pascolini, che ha sottolineato l’importanza dei «rapporti di collaborazione in essere con la Mediateca provinciale di Gorizia  e la Biblioteca statale isontina», augurandosi che «Gorizia diventi sempre più una città universitaria». Il sindaco Ettore Romoli ha auspicato che «la proficua collaborazione instaurata in questi anni e la presenza dell’Università di Udine a Gorizia possano essere implementate, nei limiti dell’economicamente ragionevole, sviluppando ulteriori sinergie con il sistema territoriale».

Erano inoltre presenti alla cerimonia il direttore della Biblioteca Umanistica e della Formazione Andrea Tilatti, il delegato del rettore per Biblioteche e musei Carla Piazza, il delegato all’edilizia Silvio Brusaferro, l’assessore provinciale alle attività culturali Federico Portelli, il prefetto Maria Augusta Marrosu, il presidente del Consorzio per lo sviluppo del Polo universitario di Gorizia Rodolfo Ziberna, Antonella Gallarotti in rappresentanza della Fondazione Carigo, il direttore della Biblioteca statale isontina Marco Menato.

 

Tra i servizi disponibili vi sono il collegamento wireless, una postazione internet e una ventina di posti a sedere per la consultazione in loco. Nella biblioteca del polo goriziano è stato acquisito il fondo Duse, a seguito di donazione, quantificabile in circa 1.300 volumi di argomento teatrale,  e circa 500 volumi donati dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia. È possibile inoltre la consultazione delle tesi di laurea, che vengono regolarmente catalogate e messe a disposizione. Sono infine disponibili numerose opere liriche e film in dvd, in parte depositati presso la Mediateca di Gorizia Ugo Casiraghi.

 

Operativa fin dall’apertura del Centro Polifunzionale di Gorizia, la biblioteca è aperta al pubblico dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 16.30, il venerdì dalle 9 alle 14. «All’inizio era semplicemente un nucleo bibliografico – ha spiegato la responsabile Grazia Puiatti -, poi nel 2004 è stata trasformata in Centro Speciale di Servizi Bibliotecari e nel 2011 è entrata a far parte della nuova Biblioteca Umanistica e della Formazione dell’Ateneo». La sede della nuova biblioteca è stata realizzata con il contributo del Comune di Gorizia, del Consorzio per lo sviluppo del polo universitario di Gorizia e della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia. Maggiori informazioni si possono avere telefonando allo 0481-580163, scrivendo una mail a biblio.go@uniud.it o consultando il sito www.uniud.it/didattica/offerta/cego/biblioteca.

 

Google+
© Riproduzione Riservata