• Google+
  • Commenta
18 marzo 2012

Super schermi in arrivo: come carta di giornale

Il filtro attraverso il quale guardiamo il mondo: lo schermo. Una realtà in costante evoluzione che si sviluppa in maniere differenti seguendo il ritmo delle tecnologie più avanzate. Le novità in arrivo sono da un lato gli schermi flessibili e trasparenti al grafene e, dall’altro, gli schermi ultrasottili e arrotolabili, simili a carta di giornale.

Se per la prima news c’è da aspettare un paio di anni, per la seconda probabilmente i tempi di attesa sono più lunghi e legati allo sviluppo della tecnologia laser, che invece di scrivere i dvd come accade attualmente inciderà su grafene.

Straordinari passi avanti sono stati fatti in questa direzione da un gruppo di ricerca coordinato da Maher El-Kady dell’universita’ della California a Los Angeles e pubblicato su Science. La ricerca ha portato a fogli di grafene flessibili, resistenti e conduttivi, che arrivano anche a immagazzinare quantità notevoli di energia trasformandosi in supercapacitori.

Ma a cosa serviranno questi nuovi schermi? Le potenzialità sono infinite e possono portare a vere e proprie rivoluzioni a partire dall’elettronica di consumo, toccando la domotica e raggiungendo persino la moda attraverso l’elettronica indossabile. Sicuramente si parla di tecnologie ancora in fase di sviluppo ma meno costose rispetto a quelle attuali e che permetterebbero a un pubblico vastissimo di toccare straordinari traguardi tecnologici.

Pellegrini, dell‘Istituto Nanoscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) e della Scuola Superiore Normale di Pisa afferma:’‘Il punto cruciale per gli schermi flessibili e tattili destinati a computer, tablet, telefoni cellulari e automobili elettriche e’ realizzare supercapacitori in grado di immagazzinare molta energia, di rilasciarla con efficienza e di ricaricarsi molto velocemente. Inoltre i supercapacitori, oltre a tutte le caratteristiche elencate, devono anche essere robusti e flessibili e se possibile economici. Per tale ragione e’ interessante la tecnologia del grafene, e nel caso dell’economicita’ e’ interessante la tecnica descritta su Science per produrre fogli di grafene’‘.

Il futuro, dunque, sarà sempre più tecnologico e sempre più legato a schermi che diverranno componente ineludibile dal paesaggio che ci circonda. C’è solo da aspettare qualche anno per assistere a un cambiamento che si preannuncia rivoluzionario.

Google+
© Riproduzione Riservata