• Google+
  • Commenta
3 marzo 2012

Tutti gli anniversari del 2012

Se l’anno appena trascorso è stato decisamente l’anniversario dei 150 anni dell’unità d’Italia, l’anno in corso, invece, darà spazio ad un susseguirsi di commemorazioni, centenari importanti, anniversari di morti illustri ed avvenimenti da festeggiare o da non dimenticare.

Cento anni fa, nella notte tra il 14 e 15 aprile 1912, si inabissava il transatlantico Titanic. Il Titanic costò circa 7 milioni di dollari (400 milioni attuali), il biglietto di prima classe sola andata per New York costava 3.100 dollari (circa 70.000 dollari correnti), quello di terza classe solo 32 dollari (circa 700 dollari odierni). L’affondamento dell’inaffondabile, con una stazza di circa 46.328 tonnellate, rimane ancora oggi la tragedia più grande nella storia della navigazione civile, in cui perdettero la vita 1523 dei circa 2228 passeggeri imbarcati. Solo 705 sopravissero, mentre il 68% morirono.

In realtà il numero preciso non è certo perché la lista esatta di passeggeri ed equipaggio andrò perduta. Tali dati sono quelli forniti dall’inchiesta ufficiale americana. Esso giace da un secolo ad una profondità di m. 3.787, dista circa 486 miglia dall’isola di Terranova, come monito all’arroganza dell’uomo, segnando la fine di un’intera epoca e rappresentando una delle più grandi sconfitte tecnologiche e umane.

Nel 2012 trascorreranno, anche, cinquant’anni dalla morte di Marylin Monroe, autentica icona di bellezza e successo ma al tempo stesso diva fragile e tormentata, avvenuta nella notte tra il 4 e 5 agosto 1962. Una figura che popola da mezzo secolo il nostro immaginario collettivo e che assume, col trascorrere del tempo, contorni sempre meno chiari e sempre più vicini al mito. Il caso vuole che quest’anno si celebrino anche altre dive, che hanno lasciato un ricordo indelebile di sé, come Grace Kelly, Ingrid Bergman e Romy Schneider (scomparse nel 1982) e Marlene Dietrich (scomparsa nel 1992).

il 28 ottobre sarà il 90° anniversario della Marcia su Roma e, quindi, dell’inizio del Regime Fascista. Doloroso da ricordare sarà il 20 gennaio 1942 perché a Berlino, Am Grossen Wannsee nn. 56/58, si svolgeva la conferenza che preparava la ”soluzione finale”, ossia l’eliminazione di milioni di ebrei in Europa. Invece 100 anni fa veniva introdotto il suffragio universale maschile dal Governo Giolitti. La legge infatti estendeva il diritto di voto a tutti gli uomini capaci di leggere e scrivere con almeno 21 anni compiuti, mentre gli analfabeti potevano votare a partire dai 30 anni. Inoltre il voto fu esteso a tutti i cittadini che avevano già prestato servizio militare. Per l’estensione del diritto di voto alle donne bisogna invece attendere addirittura il 1946.

Per la Chiesa la data più importante è sicuramente il 50° anniversario dell’apertura del Concilio Vaticano II. Il ventunesimo e ultimo Concilio ecumenico che riunì circa 2.500 tra vescovi e cardinali da tutto il mondo si aprì l’11 ottobre 1962 e fu la prima vera occasione per conoscere realtà ecclesiali fino a quel momento rimaste ai margini della Chiesa. Può ricordarsi anche il centenario della nascita di Albino Luciani, il Papa che voleva moralizzare la Chiesa e le finanze vaticane, eletto il 26 agosto 1978 e deceduto dopo soli 33 giorni di pontificato in circostanze misteriose e mai definite.

L’inglese David Yallop, convinto della morte violenta di Giovanni Paolo I, scrisse un libro in cui passa in rassegna ben sei sospettati: : il Segretario di Stato Jean Villot, il cardinale di Chicago John Cody, il Presidente dello I.O.R. Marcinkus, il banchiere Michele Sindona, il banchiere Roberto Calvi e Licio Gelli maestro venerabile della Loggia P2.

Per gli italiani sarà inevitabile ripensare agli anni di piombo, con il 40° anniversario dell’omicidio Calabresi. Luigi Calabresi era un Commissario di Polizia e addetto alla squadra politica della questura di Milano e fu ucciso il 17 maggio 1972, dinnanzi alla sua abitazione, da un commando di due uomini con alcuni colpi di arma da fuoco. L’assassinio va a collegarsi fatalmente con un tragico e precedente episodio avvenuto il 15 dicembre 1969 quando l’anarchico Giuseppe Pinelli precipitò dalla finestra dell’ufficio del commissario Calabresi, uno tra gli incaricati delle indagini sul caso di Piazza Fontana, morendo sul selciato.

E’ anche il quarantennale dalla morte di Giangiacomo Feltrinelli e della strage di Peteano, definita anche trappola di Peteano, che provocò la morte di tre uomini dell’Arma dei Carabinieri: il brigadiere Antonio Ferraro di 31 anni e i carabinieri Donato Poveromo e Franco Dongiovanni di 33 e 23 anni. Rimasero gravemente feriti il tenente Angelo Tagliari e il brigadiere Giuseppe Zazzaro. Il 27 ottobre sarà anche il cinquantennale della morte del Presidente dell’Eni Enrico Mattei, attribuita ad un attentato, secondo le ultime ricostruzioni della magistratura. Dobbiamo infine ricordare che solo 10 anni fa veniva ucciso Marco Biagi.

Per la Gran Bretagna il 2012 sarà l’anno del 60° anniversario del Regno di Elisabetta II, salita al trono il 6 febbraio 1952, alla morte del padre Giorgio VI.  Per la Francia sarà l’anno in cui celebrare i 600 anni dalla nascita di Giovanna d’Arco, mentre per la Germania  i 300 anni da quella di Federico II. Mentre per gli Stati Uniti ricorre il 70° anniversario dell’elezione di Franklin D. Roosevelt.

A livello internazionale bruciante sarà ricordare le Olimpiadi di Monaco 1972, segnate dalla strage degli atleti israeliani ad opera di un commando di terroristi dell’organizzazione palestinese Settembre Nero. Il calcio italiano festeggerà il 30° anniversario del mondiale 1982, vinto dagli azzurri capitanati da Dino Zoff. Mentre in formula uno si celebrerà Gilles Villeneuve, morto l’8 maggio 1982 per un incidente sul circuito di Zolder in Belgio.

Infine in un anno di recessione e crisi globale, compleanno amaro per l’euro che compie appena dieci anni.

Daniela Angius

Google+
© Riproduzione Riservata