• Google+
  • Commenta
4 aprile 2012

Erasmus Student Placement, 165 borse di studio a disposizione

Sono 165 le borse messe a disposizione per l’anno accademico 2012/2013 dall’Università di Sassari a favore dei propri studenti che siano interessati a svolgere un tirocinio presso imprese e centri di formazione e ricerca nei paesi che, nel quadro del Lifelong Learning Programme (LLP), aderiscono al progetto di mobilità internazionale “Erasmus Student Placement”.  “L’elevato numero delle borse disponibili – spiega Piero Sanna, delegato del Rettore alla mobilità internazionale studentesca – attesta il grande impegno con cui l’Ateneo, in continuità con gli sforzi compiuti negli anni scorsi, va moltiplicando le concrete possibilità di arricchire la formazione universitaria con specifiche e qualificate esperienze di tirocini all’estero volte a favorire l’acquisizione di particolari competenze professionali e contemporaneamente a promuovere la conoscenza di altre lingue e di altre culture”.

Le diverse opportunità risultano così distribuite tra le singole facoltà:50 aLingue e Letterature straniere,17 aGiurisprudenza e a Medicina e Chirurgia,15 aLettere e Filosofia, 14 rispettivamente a Scienze Matematiche Fisiche e Naturali e aScienze politiche, 12 ad Agraria e ad Economia, 14 tra Veterinaria e Farmacia, mentre il bando relativo ad Architettura sarà pubblicato non appena la facoltà avrà definito l’elenco delle sedi da bandire. Le borse coprono un periodo non inferiore ai tre mesi e non superiore ai nove, anche se il tirocinio può essere prolungato fino a un anno. I beneficiari potranno contare su un contributo della Commissione Europea che varia dai 400 ai 500 euro al mese, a seconda dei paesi in cui ha sede l’ente o l’impresa ospitante, a cui vanno aggiunti 250 euro al mese della Regione Autonoma Sardegna, per un importo complessivo che si aggira intorno ai 750 euro. Il candidato potrà scegliere la struttura presso la quale intraprendere il tirocinio tra quelle che hanno già un accordo con la facoltà o a sua volta proporne una che rispecchi più direttamente i suoi progetti formativi.

Per poter concorrere alle selezioni è richiesta l’iscrizione a un corso di studio dell’Università di Sassari (laurea triennale, specialistica o magistrale a ciclo unico, dottorato di ricerca, master ecc.). I vincitori delle selezioni potranno avvalersi dei servizi del Centro Linguistico di Ateneo e iscriversi, compilando l’apposito modulo al momento dell’accettazione della borsa, ai corsi gratuiti di lingua straniera.

Gli studenti interessati dovranno inviare per email il modulo con la candidatura che potranno scaricare all’indirizzo www.uniss.it/erasmus, insieme al curriculum vitae, alla segreteria di presidenza e al delegato Erasmus della facoltà entro le 12.30 del 26 aprile. Inoltre, entro lo stesso termine, dovranno presentare in duplice copia la stampa cartacea dello stesso modulo, un cv in formato europeo corredato di foto, copia del documento d’identità, del codice fiscale, oltre alle certificazioni linguistiche o informatiche e il programma formativo concordato con l’impresa ospitante, all’Ufficio Relazioni Internazionali dell’Università di Sassari – Via Largo Macao 32 (aperto dal lunedì al venerdì dalle 10.30 alle 12.30).

Google+
© Riproduzione Riservata