• Google+
  • Commenta
11 aprile 2012

Le associazioni si preparano all’Earth Day 2012

L’Earth Day giunge alla sua 42esima e mantiene lo stesso spirito e gli stessi obiettivi di quando è nato, 22 aprile del 1970, in America dove 20 milioni di persone risposero all’appello di Gaylord Nelson sulla difesa del nostro pianeta.

Per “Giorno della Terra” ci si riferisce a due festività che si svolgono ogni anno in due parti del pianeta: una in primavera nell’emisfero Nord e l’altra in autunno nell’emisfero Sud; il periodo differisce ma non è differente lo scopo ovvero quello di salvaguardare e proteggere l’ambiente della Terra.

Attualmente è riconosciuto da 192 nazioni infatti oggi più che mai garantire le risorse naturali è un obiettivo fondamentale a cui ogni individuo dovrebbe interessarsi per tutelare il proprio pianeta da problemi sempre più incalzanti tra cui l’inquinamento e la scomparsa di animali e piante.

Moltissime sono le iniziative create apposta per sensibilizzare l’opinione pubblica: a Putignano Legambiente oltre ad allestire spettacoli e tornei sportivi si occuperà di allestire un mercatino del baratto che punta a focalizzare l’opinione pubblica sull’importanza del riciclaggio, il WWF a partire dal 22 aprile farà entrare nei menù dei ristoranti Ikea dei prodotti biologici provenienti dalle oasi del WWF e disporrà all’interno degli stessi alcuni punti informazione per diffondere nozioni circa il tema dell’alimentazione, l’Associazione Artè e Azienda di soggiorno di Merano in occasione della seconda edizione dello YogaFestival organizzerà incontri di yoga e meditazione per raggiungere il benessere fisico e psichico.

Queste e altre numerose iniziative possono essere consultate direttamente sul sito della Giornata Mondiale della Terra http://www.giornatamondialedellaterra.it/

 

Google+
© Riproduzione Riservata