• Google+
  • Commenta
23 maggio 2012

“La Sapienza” incontra Marco Tronchetti Provera

Roma– Oggi è iniziata l’iniziativa promossa dal Preside della Facoltà di Economia de “La Sapienza”, Giuseppe Ciccarone, intitolata “la facoltà di economia incontra…“. Ospite illustre di questo primo incontro fra imprenditori/manager e studenti, è stato il presidente di Pirelli Marco Tronchetti Provera. L’evento si è svolto questa mattina alle ore 11 nell’aula magna della facoltà intitolata ad Ezio Tarantelli.

Altro ospite illustre che ha accompagnato Tronchetti Provera in questa giornata, è stato il Dottor Oscar Giannino, famoso economista ed editorialista. Per far capire la realtà economica di oggi, e le scelte aziendali fatte in passato dalla pirelli, i due economisti si sono calati in un sipario di domanda e risposta, dove il dottor Giannino domandava ed il membro del CDA dell’Inter rispondeva.

Le domande toccavano vari temi tra cui la riforma del lavoro ed l’importanza del fattore lavoro associato alla formazione: “Nella mia esperienza ho sempre trovato persone di qualità che parlavano chiaro e senza trucchi. Molte delle persone a cui mi riferisco sono i sindacati che ho sempre trovato molto disponibili ad ogni mia iniziativa. La componente umana è fondamentale anche in un mondo in cui la tecnologia regna, perchè senza l’uomo le macchine sono ferme. La cosa importante che consiglio a tutti voi – aggiunge – è di fare quello che vi piace e vi appassiona. Solo cosi ci può esser un giovamento da parte dell’impresa e dalla parte del lavoratore.” Torna sull’articolo 18 dicendo: “Non credo che sia un articolo a cambiare la situazione, però è certo che dal 1990 ad oggi c’è stata un evoluzione del gioco, per cui trovo giusto rivedere le regole di esso.”

Una battuta anche sul dato che vede le donne manager italiane le meno impiegate in europa: “Perchè da noi sono poche? Perchè noi uomini abbiamo paura! (ride ndr). Apparte i scherzi è una lacuna che và colmata perchè nella mia esperienza ho maturato l’idea che le donne hanno una maggiore incisività nel rapporto umano rispetto a noi.”

In chiusura una simpatica parentesi sul calcio. Uno studente della Facoltà (G.M. ndr) ha domandato al presidente di Pirelli se riuscivano a portare Lavezzi all’Inter, cosi la sua risposta: “Lavezzi è un grandissimo giocatore, ma se ne parlo bene il prezzo aumenta per cui posso dire solo che se verrà lo abbracceremo e saremo felici di averlo, se non verrà sbaglia.

Google+
© Riproduzione Riservata